11
maggio


Rabo Pro 12 – La seconda finalista è Leinster che in finale troverà l’Ulster. By Giorgio Sbrocco

Leinster – Glasgow  17 – 15 (pt 11 – 10)Marcatori: 12’ cp Sexton, 15’ m. Matawalu tr. Hogg, 25’ cp Hogg, 27’ mnt Healsip, 32’, 63’, 70’ cp Sexton, 75’ mnt BennetGialli: 31’ Matawalu (G) In finale del Rabo Pro 12 ci va Leinster, come un anno fa (perse la finale con gli Ospreys) e, come un anno fa in Heineken cup, troverà l’Ulster. Questo il verdetto del RDS di Dublino al termine della sida con Glasgow. Partita equilibrata, secondo tempo con gli scozzesi a zero e i padroni di casa in cattedra.Primo tempo in quasi assoluto equilibrio. Meta di Healsip per gli irlandesi e del mediano di mischia Matawalu (giallo al 31’) per Glasgow, di Sexton e Hogg dalla piazzola il resto dei punti sul  referto che al riposo dice + 1 per i dublinesi. Parziale di 0-0 nella prima metà del secondo tempo e ingresso di Ruaridh Jackson per Sean Maitland al 61’. Al 63’ è Sexton che allunga dalla piazzola ed è ancora lui, al 67’, a mancare il calcio del + 7. L’apertura dell’Irlanda non sbaglia al 70’ e Leinster si porta a distanza di break quando mancano meno di 10’ alla finale. Ma al 75’ i Warriors riaprono inaspettatamente i giochi. Segna il centro (panchinaro) Bennet e Hogg manca il calcio del pareggio sbagliando il tentativo di conversione. Mancano quasi 5' ma Leinster tiene e chiude in trionfo.Da segnalare la  presenza dei fischietti italiani Mitrea e Vivarini nelle vesti di giudici di linea collaboratori del francese Gauzere , Damasco come Tmo e Rizzo come quarto uomo.Giorgio Sbrocco

10
maggio


Rabo Pro 12 – I Warriors ci provano. A Dublino senza speranze, però...By Giorgio Sbrocco

 Hoggs estremo, Maitland all'ala, Peter Horne apertura e  Niko Matawalu alla mischia nella linea arretrata di Glasgoiw che domani sera a Dublino proverà a sovvertite tutti i pronostici per centrare l'obiettivo della finale 2013 del campionato celtico. Oggettivamente gli scozzesi non sembrano all'altezza della corazzata irlandese. Ma in 80' minuti può davvero succedere di tutto.GLASGOW WARRIORS15 Stuart Hogg14 Sean Maitland13 Sean Lamont12 Alex Dunbar11 DTH Van der Merwe10 Peter Horne9 Niko Matawalu1 Ryan Grant2 Pat MacArthur3 Jon Welsh4 Tim Swinson5 Al Kellock6 Josh Strauss7 John Barclay8 Ryan WilsonIn panchina16 Fraser Brown17 Moray Low18 Ed Kalman19 Tom Ryder20 Rob Harley21 Henry Pyrgos22 Ruaridh Jackson23 Mark Bennett Giorgio Sbrocco

10
maggio


Rabo Pro 12. È super Leinster a Dublino. E al “Monza Sport Bar” di Christchurch ...By Giorgio Sbrocco

È un Leinster delle grandi occasioni quello allestito per la semifinale di domani al RDS di Dublino (11 mila i biglietti bruciati in pre vendita) contro i Guerrieri di Glasgow. Capitanata da Leo Cullen e con Brian O'Driscoll centro al fianco di McFadden, la formazione irlandese parte con i dovuti e giustificati favori del pronostico. Arbitra il francese Gauzere  con Carlo Damasco nel ruolo di TMO. Scarsa la copertura televisiva. Per quanti, fuori dall'Irlanda, volessero seguire la sfida, sono state allestite postazioni pubbliche in streaming a Londra (Porterhouse Covent Garden), Birmingham (Oh Velvet), New York (Madhatter Saloon), Dubai (McGettigans) e Christchurch (Monza Sports Bar) LEINSTER15: Rob Kearney14: Fergus McFadden13: Brian O’Driscoll12: Gordon D’Arcy11: Isa Nacewa10: Jonathan Sexton9: Isaac Boss1: Cian Healy2: Richardt Strauss3: Mike Ross4: Leo Cullen CAPTAIN5: Devin Toner6: Kevin McLaughlin7: Sean O’Brien/Shane Jennings8: Jamie HeaslipIn panchina16: Sean Cronin17: Jack McGrath18: Jamie Hagan19: Quinn Roux20: Shane Jennings/Rhys Ruddock21: John Cooney22: Ian Madigan23: Andrew ConwayGiorgio Sbrocco

07
maggio


Rabo Pro 12 – A Belfast e a Dublino le semifinali play off. By Giorgio Sbrocco

 Da quando nel campionato celtico sono stati introdotti i play off, una sola volta il titolo è andato alla vincitrice della stagione regolare (Munster nel 2011). Nelle altre due occasioni Leinster non riuscì a sputarla in finale con gli Ospreys dopo aver dominato la stagione. L’Ulster (in testa per 15 giornate sulle 22 disputate) è perciò avvisato! I nordirlandesi saranno i primi a scendere in campo venerdì a Belfast contro gli Scarlets gallesi, il giorno dopo a Dublino sarà la volta della sfida fra Leinster e i (sorprendenti?) Glasgow Warriors.Rabo Pro 12 – PLAY OFF 2013Venerdì 10 maggio ULSTER – SCARLETS (20.45) Ravenhill (differita Sportitalia ore 23)Sabato 11 maggio LEINSTER – GLASGOW (20.35) Dublino RDS (diretta Sportitalia) Giorgio Sbrocco

06
maggio


Aviva Premiership – L’australiano O’Connor sarà capo allenatore di Leinster. Tre anni di contratto con il XV irlandese. By Giorgio Sbrocco

Matt O’Connor è il nuovo capo allenatore del Leinster. Il contratto che lo legherà alla franchigia regionale irlandese con base a Dublino ha durata triennale. O’Connor è figlio di un ex giocatore australiano di Rugby XIII, ha 42 anni e ha legato la sua carriera da giocatore ai colori dei Brumbies di Canberra e al XV di ACT, è stato internazionale australiano e ha trascorso due anni nella Super league giapponese. Dal 2009 nello staff tecnico dei Leicester Tigers, con cui ha vinse subito un titolo di Premeirship e conquistò la finale di HC disputata e persa a Murrayfield contro Leinster, ne divenne responsabile nel 2010.Giorgio Sbrocco

05
maggio


Rabo Pro 12 – Ian Madigan giocatore dell’anno di Leinster. By Giorgio Sbrocco

Ian Madigan (24 anni) è stato insignito del titolo di Giocatore dell’anno del Leinster, riconoscimento istituito dalla Bank of Ireland, nel corso della tradizionale cerimonia che si è svolta nella dublinese Mansion House. Il mediano di apertura, allievo del prestigioso Blackrock College entra nell’albo d’oro del premio insieme a Gordon D'Arcy, Felipe Contepomi, Rocky Elsom, Isa Nacewa e Rob Kearney. 28 le presenze in campo con la maglia della formazione dublinese quest’anno (8 mete, 226 punti) nel corso di una stagione che lo ha visto debuttare in Nazionale contro la Francia al Sei Nazioni.Giorgio Sbrocco

29
aprile


Rabo Pro 12 – Infermeria Leinster: acciacchi in serie alla viglia della sfida con gli Ospresys. By Giorgio Sbrocco

Si contano i feriti e si quantificano i danni in casa del Leinster all'indomani della vittoria nella semifinale di Amlin cup, in vista della sfida di venerdì in Pro12 contro gli Ospreys.Fermi ai box: il numero 8 Jamie Heaslip, suturato con numerosi punti alla gamba destra e indisponibile per le sedute di allenamento della settimana; il pilone  Cian Healy per problemi al ginocchio, l'apertura Jonathan Sexton (gamba). Inoltre: il flanker Kevin McLaughlin ha riportato la frattura del setto nasale nel corso del primo tempo del match di Dublino, mentre le condizioni di  Gordon D’Arcy e Sean O’Brien (problemi muscolari) sembrano autorizzare un cauto ottimismo. La vera e unica buona notizia è che Brendan Macken è tornato ad allenarsi dopo la frattura alla mano. Per il match che, in caso di successo, assegnerà la semifinale in casa alla formazione irlandese, sono già stati venduti 17  mila biglietti (capienza RDS: 18.200).Giorgio Sbrocco

27
aprile


Amlin Challenge Cup - Leinster troppo forte per Biarritz. Dublinesi in finale con lo Stade di Parisse. By Giorgio Sbrocco

Leinster – Biarritz  44 - 16 (pt 24- 9)Marcatori: 5’ m. Healsip tr. Sexton, 18’, 24’ cp Yachvili, 28’ cp Sexton, 37’ cp Yachvili, 39’ m. Sexton tr. Sexton, 40’ m. Healsip tr. Sexton, 46’ cp Sexton, 50’ m. Nacewa tr. Maddigan, 65’ m. O’Driscoll tr. Maddigan, 70’ m. Heguy tr. YachviliGialli: 45’ Ngwenya (B) Sarà Leinster di Super star BOD (come da pronostico) a disputare la finale di Amlin cup “in casa” il 17 maggio contro lo Stade di Sergio Parisse. La partita vera è durata un tempo scarso. Leinster superiore in ogni fase di gioco e con Healsip in forma B&I.Leinster in meta al 5’ (fantastico inserimento interno di Nacewa sul fondo di una rimessa laterale) con il n. 8 Healsip e dopo una manciata di minuti incapace (Sexton) di schiacciare in meta su perfetto assist di BOD. Lo scampato pericolo rivitalizza i Baschi che trovano 2 calci facili con Yachvili. A ridosso della mezz’ora Sexton scrive + 4 sul tabellone dal centro dei pali dopo una furiosa sequenza avanzante dei suoi dentro i cinque metri di Biarritz. Al 35’ il sinistro di Yachvili non manca il bersaglio da oltre 40 metri e Biarritz accorcia il distacco fino a – 1.  A un minuto dall’intervallo Kearney trova un angolo interno (e un placcaggio davvero…soft) che brucia la linea di Biarritz, serve Sexton che stavolta firma 7 punti personali per il 17-9  marca il primo allungo del pomeriggio. A tempo scaduto (cp veloce di Boss per Nacewa) Leinster costruisce la meta che uccide la partita: la marca Healsip vicino al palo di destra della porta basca e Sexton mette anche i 2 punti  del 24-9. La ripresa si apre con un intercetto di Maddigan che dai 22 viene bloccato (irregolarmente) da Ngwenya solo a cinque metri dai pali. L’ala di Biarritz prende il giallo e Sexton trasforma in punti il calcio di punizione concesso. Al 50’ delizioso duetto Sexton - Nacewa nel terzo canale. I due si passano la palla quattro volte e alla fine tocca a Nacewa marcare la quarta meta, quella della sicurezza. Leinster decide di dare spettacolo e eccede un po’ nella leziosità di certe azioni troppo involute. Ma al pubblico piace così. E in fin dei conti, gli irlandesi, se lo possono permettere. BOD segna al 65’ e fa sognare i 18 mila del RDS (“one more year” la richiesta che arriva dalle tribune). Il tallonatore di Biarritz Heguy si toglie la soddisfazione (difesa irlandese già al pub) di una meta personale al 70’. Buona per gli annali, non certo per cambiare le sorti del match. Giorgio Sbrocco

22
aprile


Rabo Pro 12 - Zane Kirchner a Dublino per due anni. By Giorgio Sbrocco

Grosso colpo di mercato di Leinster che ha messo sotto contratto pder due stagioni l'estremo sudafricano Zane Kirchner (28 anni, 24 volte Springboks), stella del Super Rugby (Blue Bulls, 77caps, 20 mete). Secondo coach Joe Schmidt : “Si tratta di un giocatore di livello molto elevato che contribuirà a innalzare ulteriormente la qualità del gioco espresso da Leinster nelle prosisme stagioni”. Con l'arrivo del forte atleta nativo di Western Cape la franchigia irlandese ha tappato (alla grnade) il buco venutoso a creare con l'abbandono dell'attività del neozelandese Nacewa.Giorgio Sbrocco

21
aprile


Rabo Pro 12 - Leinster non perdona. Vittoria e Bonus. Tre mete delle Zebre. By Giorgio Sbrocco

ZEBRE - LEINSTER  22-41Marcatori: 2’cp Sexton, 6’ Halangahu, 10’ m. Denton tr. Sexton, 15’ m. McFadden tr. Sexton, 26’ m. Sinoti tr. Halagahu, 39’ m. Halangahu tr. Halagahu, 44’ cp Sexton, 47’ m. Carr tr, Sexton , 59’ m. Ryan tr. Sexton, 62 m. Nacewa tr. Sexotn, 72' mnt Festucciaarbitro: Paterson (Sco)gialli: 79' Festuccia (Z) Leinster parte a mille. McGrath commette in avanti (ancora!) in fase di avanzamento.*Fallo di assetto in chiusa della prima linea Zebre. Sexton non perdona (44’)*Partita rotta: Sexton incrocia di destro, la palla arriva nel deserto (Sole?) del terzo canale. Raccoglie Nacewa che serve Carr per la meta in mezzo ai pali. Troppo facile. Benzina finita? No! Sinoti ha energie da spendere e non si risparmia. Ogni palla sono problemi per gli irlandesi. Zebre in rimessa a cinque metri (51’), due mani e possesso avanzante ma Leinster ruba e libera di piedeScippo ai danni di Mauro Bergamasco al centro dei 22 di Leinster (52’). Lungo possesso vanificato dalle mani (proibite?) del tallonatore Strauss in sostegno dopo il buco di Sexton.Ancora mischia Zebre i difficoltà. Calcio contro dentro i 22. Leinster chiede mischia. Gajan cambia i piloni, dentro Perugini e De Marchi.Al 56’ Patterson chiede lumi al TMO Alan Falzone dopo l’ingresso degli avanti di Leinster in meta. La meta non c’è.Mischia a cinque metri (57’). Perugini fa fatica a destra. Fallo Zebre a cinque metri davanti ai pali. Leinster sceglie mischia alla ricerca del bonus. *Parte Ruddock (59’) a sinistra, serve all’interno Ryan che segna. Elementare ed essenziale. Bonus conquistato* Numero di BOD che gioca un co veloce, serve Nacewa che segna vicino alla bandierina. Sexton (5/5) non sbaglia per il 41-17Dentro le panchine. In campo Orquera che fa giocare la squadra vicino alla linea del vantaggio Al 70' in evidenza Bergamasco (ottima partita la sua) che innesca Sinoti lungo l'out. Mischia Zebre                                                                                                *Rimessa Zebre sui 5 (72') e bel drive dopo presa di Bortolami. Festuccia SEMBRA schiacciare.  E Patterson la concede. Orquera colpisce il palo. A terra Marco Bortolami (76') che però si rialza e ritorna al suo posto. Leinster in rimessa dentro i 22 dopo fallo in chiuda di De Marchi. Giallo a Festuccia per una manata a Boss (79') Calcio contro le Zebre  davanti ai pali. Leinster gioca veloce ma senza lucidità. Nelle Zebre bene: Bergamasco, Sinoti e Sole Giorgio Sbrocco

Rugby Ball