Aviva Premeirship - Mulipola prolunga (di molto) con le Tigri di Leicester. By Giorgio Sbrocco

 Sono poche le regole auree sopravvissute alla salita al potere del rugby professionale. Una imponeva: “mai lasciarsi sfuggire i piloni quando ne hai di buoni in squadra”. Così devono pensarla in casa del Leicester, fresco di titolo di campione d'Inghilterra, dal momento che si sono affrettati a prolungare (di quanto non è stato comunicato, ma si parla di “long term deal”, quindi: almeno tre anni) il contratto con il 26enne pilone samoano  Logovi'i Mulipola, alle Tigri dal gennaio 2012 (subiti dopo la WC neozelandese) e che ha già all'attivo 40 caps. “Logo ha avuto un fantastico impatto al suo arrivo in squadra e nel prosieguo della stagione ha continuato a migliorare. Il tutto all'interno di un gruppo di piloni molto forte e attrezzato” ha dichiarato coach Richard Cockerill. Senza far cenno alla partenza (per dove?) di Martin Castrogiovanni.Giorgio Sbrocco

04
gennaio


Aviva Premiership – Due mete di penalità consentono alle Tigri di vincere a Worcester. By Giorgio Sbrocco

Tigri (quasi) domate dai Warriors ma alla fine vittoriose al Sixways di Worcester nell’anticipo del turno numero 13 del massimo campionato inglese. Avanti fino al 14-0 nel primo tempo (tre volte Goode e meta di Lemi al 14’), i padroni di casa vedevano il loro vantaggio assottigliarsi al 39’ (giallo a Goode) per la meta dell’ala Hamilton. Nella combattutissima ripresa le Tigri trovano la meta tecnica del 12-14 al 54’ e al 72’ mancano il sorpasso con Flood dalla piazzola. Ma al 79’, grazie alla seconda meta di penalità della serata (Flood trasfoma) Leicester passa a condurre 19-14. Da segnalare il giallo a Castrogiovanni al 21’ e il bonus difensivo di Worcester. Aviva Premiership – XIII giornataWorcester – Leicester  14-19 (pt 14-5)Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership – C’è Saracens – Leicester a Wembley! L. Irish e L. Welsh alla caccia dei primi punti di stagione. By Giorgio Sbrocco

È Bath (8 punti) -Northampton (9) in programma stasera (20.45) al Recreation Ground l’anticipo del terzo turno di Premiership. Il match che vede gli ospiti (leggermente) favoriti nei pronostici, rappresenta, insieme con Saracens (9)– Leicester (10) di domani allo stadio di Wembley (diretta ky alle 16.30 italiane) il nocciolo duro di un turno che, a meno di soprese poco prevedibili, presenta una serie di incontri dal pronostico quasi scontato. Worcester (1) riceve al Sixways Gloucester (5) per una sfida che deve assolutamente vincere se intende (finalmente) schiodarsi dai bassifondi della classifica. Al Twickenham Stoop gli Harlequiins campioni in carica e primi a punteggio pieno (10) cercheranno contro Sale (1) vittoria e bonus offensivo, con discrete possibilità di centrare il doppio obiettivo. Il derby dell’Adams Park fra London Wasps (3) e London Irish (0) non dovrebbe sfuggire alle Vespe di Masi e Staibano, mentre i London Welsh (0) in casa (domenica ore 16) contro Exeter (6) hanno buone probabilità di incappare nella terza sconfitta consecutiva. Aviva Premiership III giornataOggi Ore 20.45 Bath – Northampton (Espn)Domani Ore 14.30 Worcester – Gloucester (Espn)Ore 16.00 Harlequins – Sale                 L. Wasps – L. IrishOre 16.30 Saracens – Leicester (Sky)Domenica Ore 16.00 L. Welsh – Exeter Giorgio Sbrocco

05
settembre


Aviva Premiership – Woods (Leicester): carriera finita per un infortunio al polso. By Giorgio Sbrocco

Ben Woods, terza linea trentenne dei Leicester Tigers (70 caps e due titoli vinti dal 2008) ha annunciato il suo ritiro dal rugby per problemi legati a un infortunio al polso. Ha dichiarato: “Non è stata una decisione facile, ma mi consola il fatto di aver potuto giocare ad alto livello in un club eccellente, seguito da uno staff tecnico che ha creduto in me e mi ha portato a vincere molto e a competere sempre per grandi traguardi. Li ringrazio tutti e a loro auguro una fantastica stagione”.  Addolorato Richard Cockerill, director of rugby del club vice campione d’Inghilterra: “Non è mai bello che sia un infortunio a dettare I tempi della conclusione di una carriera. Ben è stato un importante punto di forza del club per quattro stagioni. Per quanto ha fatto lo ringraziamo e gli auguriamo un future pieno di alter soddisfazioni”.Giorgio Sbrocco  

Aviva Premiership – Tigri di Leicester in bonus con i London Welsh. Quattro squadre in testa alla classifica. By Giorgio Sbrocco

Debutto in Premiership nel segno della pronosticata sconfitta contro le Tigri di Leicester (Castrogiovanni in campo dal 54’) per i neopromossi London Welsh che, nel posticipo domenicale in programma  al Kassam stadium di Oxford, si sono arresi ai vice campioni d’Inghilterra solo nel secondo tempo, dopo aver chiuso i primi 40 minuti a distanza di break (10-17). Tigri cinque volte in meta con la seconda linea Parling (41’), il flanker Salvi (48’) e l’ala Goneva (62’), dopo che nel primo tempo il numero 8 Waldrom aveva messo a segno una doppietta (13’ e 23’). Con il bonus conquistato contro gli Exiles gallesi (in meta con l’estremo Arscot e il centro Tonga'uiha) Leicester affianca in testa alla classifica: Exeter, Saracens e Harlequinsa quota cinque punti.Aviva Premeirship – Classifica generaleExeter, Saracens, Harlequins, Leicester 5Northampton, Bath  4London Wasps 2Worcester, Gloucester 1L. Welsh, L. Irish, Sale 0 Giorgio Sbrocco  

Four Nations - Eben Etzebeth in via di guarigione. Bakkies Botha può restare a Tolone. By Giorgio Sbrocco

 Pericolo scampato, pare, per il Sud Africa, Tolone, Bernard Laporte e il vulcanico presidente Mourad Boudjellal che, c'è da giurarci, non avrebbe accolto con il sorriso sulle labbra la chiamata del suo veterano. La seconda linea Bakkies Botha non dovrà rispondere alla convocazione degli Springboks in occasione dei due match con l'Argentina (18 e 25 agosto) che apriranno la prima storica edizione del Four Nations australe allargato ai Pumas. Così ha comunicato lo staff medico della nazionale sudafricana dopo aver sottoposto ad approfondita indagine diagnostica il giovane Eben Etzebeth (Stormers, inserito nel Best XV del Super Rugby redatto da Planetrugby) infortunato all'anca e, secondo i sanitari, in via di sicura guarigione. Confermata, invece, l'indisponibilità dell'ala (e all'occorrenza estremo e centro) Pietersen, che ha riportato la frattura di un dito della mano nel corso della finale Chiefs-Sharks di Hamilton.Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership – Richard Thorpe torna con le Tigri per puntare ai quarti di HC. By Giorgio Sbrocco

Ancora  movimenti di mercato di un certo interesse nella Premiership inglese a due settimane dall'inizio della stagione regolare: la terza linea  Richard Thorpe (27 anni) l'anno scorso ai Londo Irish, è passato ai Leicester Tigers in chiara prospettiva Heineken cup. La formazione del pilone azzurro Martin Castrogiovanni si troverà a dover disputare la fase di qualificazione nello stesso girone di Tolosa. In previsione di un equilibrio che potrebbe generare qualche risultato a sorpresa, è infatti opinione diffusa che arrivare secondi potrebbe non bastare. L'arrivo di Thorpe (ex Saracens, che può giocare flanker o numero 8) si aggiunge a quelli di un'altra terza linea, Brett Deacon (30 anni, fratello dell'internazionale Luis) tornato al club di origine dopo una permanenza di due anni a Gloucester e del mediano di mischia australiano Patrick Phibbs (31, ex Brumbies e Exeter).Giorgio Sbrocco

Heineken cup: Tre francesi, due inglesi, due irlandesi e una gallese ai quarti. Sostiene Sean Holley. By Giorgio Sbrocco

 L’ex tecnico degli Ospreys Sean Holley ha messo nero su bianco (The Rugby paper) la sua analisi e, soprattutto, il suo pronostico  sulla prossima edizione della Heineken cup, la Champions league della palla ovale. Una competizione che, grazie all’eccellenza della cifra tecnica espressa e all’estremo equilibrio che da anni la contraddistingue ha conquistato un posto fra le grandi disfide ovali del pianeta. Una competizione, fanno notare i “non amici” di Sean Holley, che gli è costata il posto sulla panchina della squadra gallese dopo nove stagioni e tre Celtic vinte (oltre a una Anglo-Welsh) all’indomani del 36-5 subìto a Biarritiz nel match che avrebbe potuto qualificare gli Ospreys ai quarti di finale. Quanto all’edizione 2012/2013, la previsione più fuori dal coro riguarda i vice campioni d’Inghilterra dei Leicester Tigers che, secondo Holley, non passeranno la fase a gironi. Quella più in linea con il parere degli "esperti" riguarda Edimburgo che, secondo il coach galelse, non ripeterà l'exploiti delal passata stagione che lo portò in semifinale dopo aver eliminato Tolosa nei quarti. Procedendo con ordine.Pool 1 -  Saracens al primo posto, seguito da Munster che però non si passerà il turno come miglior secondo. Due i giocatori da tenere sotto attenta osservazione: Schalk Britz (Saracens) e Petere O’Mahonney (Munster) Pool 2 (il girone della Benetton Treviso) – Vincerà Tolosa ma gli Ospreys, secondi, passeranno ai quarti. Occhi puntati su:Ryna Jones (Ospreys) e Luke McAllister (Tolosa) Pool 3 – (il girone delle Zebre) - Harlequins primi davanti a Biarritiz che volerà ai quarti. Osservati speciali: Chris Robshaw (Harlequins) e Dimitry Yachvili (Biarritz) Pool 4 – Vincerà Ulster davanti a Northampton che però non passerà oltre. Migliori del girone: Ryan Lamb (Northampton) e Tommy Bowe neo acquisto dell’Ulster. Pool 5 – Vincerà Leinster che metterà dietro Clermont. Francesi fuori dai giochi dopo la prima fase. Individualità di spicco: Jonathan Davies (Scarlets) e Jamie Healship (Leinster) Pool 6 – Senza dubbio Tolone, che sovrasta (e schiaccia) la concorrenza anche sul piano del budget. Secondo: Montpellier ma niente quarti di finale. Da ammirare: Fernandez Lobbe (Tolone) e Jamie Roberts (Cardiff) pronto a spiccare il volo con i Lions in tour. Giorgio Sbrocco  

LV=Cup 2013 – Si comincia il 9 novembre. Ed è subito Saracens-Leicester. By Giorgio Sbrocco

Reso noto il calendario dell’edizione 2012/2013 della LV=Cup, la competizione anglo gallese giunta alla sua quarta edizione, che l’anno scorso ha visto prevalere i Leicester Tigers sui Northampton Saints al termine di una finale molto combattuta giocata a Worcester. Invariata la formula della competizione, che vede le 16 partecipanti (12 inglesi di Premiership e le 4 franchigie gallesi di Pro12)divise in 4 gironi  formati sulla base della posizione in classifica ottenuta dalle formazioni inglesi al termine della precedente stagione regolare. Per le gallesi (una per ogni girone), si cerca invece di evitare la ripetizione  degli incroci di HC. Questi i gironi dell’edizione 2013 che si aprirà nel week end 9-11 novembre e che celebrerà la finalissima (sede ancora da definire) il 17 marzo 2013. Girone  1HarlequinsExeter ChiefsGloucester RugbyNewport Gwent Dragons Girone 2Leicester TigersSale SharksWorcester WarriorsCardiff Blues Girone 3SaracensLondon IrishLondon WaspsScarlets Girone 4Northampton SaintsBath RugbyLondon WelshOspreys Calendario I giornata - novembre 9-11 Northampton Saints v HarlequinsLondon Welsh v Exeter Chiefs Bath Rugby v Newport Gwent DragonsOspreys v Gloucester Rugby London Irish v Sale SharksCardiff Blues v London WaspsWorcester Warriors v ScarletsSaracens v Leicester Tigers II giornata - novembre 16-18Harlequins v Bath RugbyExeter v OspreysNewport Gwent Dragons v Northampton SaintsGloucester Rugby v London WelshSale Sharks v SaracensLeicester Tigers v London IrishScarlets v Cardiff Blues London Wasps v Worcester Warriors III giornata – gennaio  25-27Harlequins v London WelshBath Rugby v Exeter ChiefsNewport Gwent Dragons v OspreysNorthampton Saints v Gloucester RugbySale Sharks v ScarletsLeicester Tigers v London WaspsSaracens v Cardiff BluesLondon Irish v Worcester Warriors IV giornata –febbraio 1-3London Welsh v Newport Gwent DragonsGloucester Rugby v Bath RugbyExeter Chiefs v Northampton SaintsOspreys v HarlequinsLondon Wasps v Sale SharksScarlets v Leicester TigersWorcester Warriors v SaracensCardiff Blues v London Irish Semifinali  - marzo 8/9/10Finale 17 marzo Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership: Leicester inaugurerà il 2 settembre a Oxford il Kassam stadium dei London Welsh. By Giorgio Sbrocco

Saranno le Tigri di Leicester, la formazione del pilone azzurro Martin Castrogiovanni finalista (per l’ottava volta consecutiva!) della stagione 2011/2012, a inaugurare domenica 2 settembre il Kassam stadium di Oxford*, la nuova casa della matricola London Welsh, in occasione della giornata di apertura del massimo campionato. “Vincere un torneo lungo e faticoso come quello di seconda divisione e conquistare un posto in Premiership è stata una grande impresa per tutte le componenti del club” ha dichiarato Richard Cockerill, director of rugby dei Tigers. Aprire la stagione contro di noi sarà per loro l’occasione per dimostrarsi all’altezza del traguardo raggiunto. Dovremo scendere in campo concentrati e stare in guardia, per evitare spiacevoli sorprese. Intanto il club vice campione d’Inghilterra ha comunicato di aver superato in questi giorni quota 13 mila abbonamenti venduti. Giorgio Sbrocco *Il Kassam stadium di Oxford, sede da quest'anno delle partite interne dei London Welsh in sostituzione dell’Old Deer Park di Richmond, è un impianto costruito nel 1997 e inaugurato nel 2001, ha una capacità di 12500 posti   e ospita le partite interne della squadra di calcio dell’Oxford United Fc che milita nel campionato di quarta  

Rugby Ball