22
febbraio


Six Nations – Il grande Neil Jenkins (Galles) non ha dubbi: “Contro l’Italia sarà durissima”. By Giorgio Sbrocco

Oggi Neil Jenkins fa parte dello staff tecnico del Galles con mansioni di assistente del capo allenatore, ma in patria e nel vasto pianeta ovale tutti si ricordano di lui come di una delle aperture più talentuose ed efficaci del rugby moderno.  Neil Jenkins vive la vigilia della sfida di domani all’Olimpico nella convinzione che la partita si concluderà con un margini di distacco molto ridotto: Tutte le nostre partite a Roma contro l’Italia sono finite con punteggi molto ravvicinati” ricorda. “Ogni volta che abbiamo affrontato gli Azzurri abbiamo dovuto dare il massimo e non credo che quello di domani sarà diverso”. Ricordando la sua prima volta contro l’Italia a Roma nel 1996: “Vincemmo noi 31-22 e mi ricordo di un’Italia estremamente motivata e determinata sul campo, con un fantastico pubblico a sostenerla  e a incoraggiarla. Domani credo che si replicherà”. Sul Sei Nazioni della formazione di Brunel: “Hanno vinto una grande partita contro la Francia e non c’è dubbio che ci aspetti una gara molto tirata e dura. L’Italia ha molto migliorato la qualità del proprio rugby negli ultimi anni. Oggi sa giocare u ottimo rugby fatto di continuità e di grande pressione. Di certo sono stati molto segnati dala sconfitta co la Scozia e non c’è dubbi oche contro di noi vorranno dimostrare che si è trattato di un semplice episodio”. Giorgio Sbrocco

22
febbraio


Rabo Pro12 - Gethin Jenkins emigrante di ritorno: lascia Tolone per Cardiff. By Giorgio Sbrocco

Per tanti gallesi che se ne vanno, almeno uno che invece fa ritorno a casa! Si tratta di Gethin Jenkins, il pilone della Nazionale e dei B&I Lions che dalla prossima stagione lascerà il Tolone in Top14 (dove è giunto la scorsa estate) per giocare con i Cardiff Blues dove era giunto nel 2004 proveniente dai Celtic Warriors via Pontypridd.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball