Italian League Eccellenza - I pronsotici di Ivan Malfatto (Il Gazzettino). By Giorgio Sbrocco

Sono del collega Ivan Malfatto de Il Gazzettino (redazione di Rovigo) i pronostici delle sfide della giornata numero 20 del campionato di Eccellenza-stagione regolare. Aderendo a una precisa richiesta di www.glengrant.it, in considerazione dell'importanza di alcune delle partite in cartellone, Malfatto ha accettato di sbilanciarsi anche sui punti incassati. Fra i match più attesi: quello di Moletolo che Malfatto assegna ai Crociati, con ciò ritenendo ancora aperto il discorso salvezza per il XV emiliano; quello del Chersoni assegnato a Prato e il derby fra le prime della classe che dovrebbe andare al Calvisano di Andrea Cavinato. Queste le  previsioniEccellenza – XX giornataLazio -  Mogliano  1 - 5Cz Rovigo -  L'Aquila  5 - 0Crociati -  Fiamme Oro   4 - 1Cavalieri Prato - Petrarca 4 - 1   San Donà - Rugby Reggio  4 - 0Cammi Calvisano - Viadana  4 – 1Giorgio Sbrocco

Amlin Challenge Cup – Ivan Malfatto (Il Gazzettino): due inglesi, una francese e un'irlandese in semifinale. By Giorgio Sbrocco

Tocca a Ivan Malfatto, firma ovale de Il Gazzettino di Venezia e editorialista del trimestrale Rugbyclub, arrischiare il pronostico per i quarti di finale di Amlin cup in calendario nel week end che vedono impegnati gli azzurri Andrea Masi (London Wasps) e Sergio Parisse (St. Francais). Queste le sue previsioni: AMLIN CHALLENGE CUP - SemifinaliGloucester – Biarritz: vince GloucesterWasps – Leinster: vince LeinsterPerpignano – Tolosa: vince TolosaBath – Stade Francais: vince BathGiorgio Sbrocco

14
marzo


Six Nations – Sostiene Ivan Malfatto (Il Gazzettino) By Giorgio Sbrocco

 A poche ore dall’epilogo di un Sei Nazioni che non assegnerà  il Cucchiaio di legno, che forse non regalerà l’onore supremo del Grande Slam alla prima classificata e che offre all’Italia di Jaques Brunel  l’opportunità di replicare il quarto posto del 2007 (miglior piazzamento di sempre), se non addirittura di centrare una terza piazza che profumerebbe di impresa storica (la Francia dovrebbe seppellire la Scozia sotto una valanga di almeno…41 punti), abbiamo chiesto a una nutrita pattuglia di autorevoli rappresentanti della stampa specializzata di arrischiare una batteria di  pronostici sui risultati del super sabato ovale che ci attende e di esprimere qualche valutazione personale. Risponde Ivan Malfatto (Il Gazzettino).QUESTIONARIO SIX NATIONS 2013RisultatiIrlanda - Italia – vince l'ItaliaGalles – Inghilterra – vince l'Inghilterra   e vince il Grande SlamFrancia – Scozia – vince la FranciaValutazioni tecniche circa il comportamento della Nazionale italianaIl miglior azzurro – Alessandro ZanniIl miglior reparto  - La terza lineaLa carenza più evidente – Il gioco dei medianiLa sorpresa – L'attitudine al gioco e a prendere iniziative con la palla in mano.La delusione – Il rendimento della mischia ordinataUn nome per il futuro – Francesco MintoDomanda sull’arbitro ClancyHa responsabilità sulla sconfitta di Twickenham contro l’Inghilterra del 10 marzo?Sì. Ma resto convinto che per  essere davvero competitivi si debba diventare più forti degli arbitri e delle loro eventuali inadeguatezzeGiorgio Sbrocco 

22
dicembre


Buon 2013 da Ivan Malfatto (Il Gazzettino). By Giorgio Sbrocco

Da oggi al 31 dicembre www.glengrant.it ospiterà il parere di alcuni noti giornalisti specializzati che, nel rispondere alle quattro domande di Capodanno loro poste, forniranno una valutazione in ottica strettamente ovale e azzurra dell'anno che sta per finire con un paio di interessanti incursioni nel campo dei pronostici e del futuro che ci aspetta.Oggi è il turno di Ivan Malfatto della redazione di Rovigo de Il Gazzettino, grande appassionato di pallaovale e di pugilato. Insieme con il collega Daniele Radaelli ha firmato una bella e documentata biografia del grande Primo Carnera (Primo Carnera, ed Biblioteca dell'Immagine, 2010) Le quattro domande di Capodanno Il voto alla Nazionale italiana per il 20126+ perchè ha vinto tutte le partite alla sua portata (Scozia, Usa, Canada, Tonga) mentre non è riuscita a centrare quella vittoria di prestigio con rivali che non è mai riuscita a battere (Inghilterra, Australia) la quale è l'unico modo di fare progressi 13 anni dopo essere entrati nel Sei Nazioni. In sintesi: le onorevole sconfitte non bastano più per dare un giudizio buono o ottimo sui risultati dell'Italia, ma solo sufficiente. Il più deriva dalle potenzialità di gioco che si sono intraviste e dal fatto che, saranno solo numeri per carità e la scalata è forse più demerito di altri che merito dell'Italia, ma essere rientrati nella top 10 del ranking mondiale fa sempre un certo effetto. Perlomeno a me! Il nome del "futuro" del rugby italiano (giocatore/i emergente/i in prospettiva WC 2015 e oltre)Le prestazioni nei due test match in cui ha fatto il debutto (All Blacks, Australia) e soprattutto le due stagioni di graduale formazione con il Benetton in Pro 12 con prove sempre più lunghe (come minutaggio) e convincenti (come gioco) mi fanno dire Francesco Minto. Lo so che è un po' scontato, ma non è che in Italia i talenti di livello internazionale abbondino. Un voto a BrunelE' lo stesso voto della sua squadra 6+ e per gli stessi motivi. Il suo vero banco di prova sarà il prossimo Sei Nazioni dove arriva dopo un anno e mezzo di lavoro con la sua squadra, il suo gioco, il suo rapporto con gli atleti e non come tecnico che doveva calarsi in una realtà completamente nuova come è successo nel Sei Nazioni 2012. Come andrà il prossimo Sei Nazioni 2013 per l’Italia?Per quanto detto su Brunel e per il fanno che gli anni dispari sono quelli con il migliore calendario (tre partite in casa, trasferta più abbordabile di altri in Scozia) le aspettative sono quelle del 2007: due vittorie e competitività in tutte le altre partite. Quell'anno è riuscito a centrale per l'unica volta un connazionale di Brunel inpanchina, spero tanto lui riesca ad imitarlo.Giorgio Sbrocco                

12
novembre


Eccellenza: Ivan Malfatto inguaiato dal Rovigo che perde al Battaglini con l'ultima della classe. By Giorgio Sbrocco

 I maligni sostengono che avrebbe volentieri barattato il successo dell'Italia di Brunel su Tonga con quello del (suo?) Rovigo al Battaglini su Reggio Emilia. Interpellato sull'argomento Ivan Malfatto (Il Gazzettino) ha seccamente smentito. Ma la voce circola... Oltre al successo dei Diavoli rossoneri di Reggio in Polesine, Malfatto ha mancato (di poco, per come s'è risolta la partita) il risultato di San Donà, dove ha vinto Viadana, e quello del Fattori dove (per due punti) le Fiamme Oro di Presutti hanno sconfitto e (forse) condannato L'Aquila. In totale: 3 risultati azzeccati e altrettanti mancati. Però di poco, dal momento che le tre formazioni sconfitte hanno tutte ottenuto il punto di bonus difensivo. Occorre ritentare.Eccellenza- VI giornata (X risultato azzeccato)Lazio – Petrarca XL'Aquila – Fiamme Oro noCalvisano – Mogliano XSan Donà – Viadana noCrociati – Prato XRovigo – R.Reggio noGiorgio Sbrocco

09
novembre


Eccellenza – I pronostici di Ivan Malfatto (Il Gazzettino). Viadana sconfitta a San Donà. By Giorgio Sbrocco

 La sesta giornata del campionato di Eccellenza nei pronostici di Ivan Malfatto della redazione di Rovigo de Il GazzettinoMantovani Lazio -Petrarca: è il primo vero esame esterno per il Petrarca, unica squadra con l'area di meta ancora inviolata, dopo quello interno superato brillantemente con Rovigo. Vince Padova soffrendo e senza bonus mete, bonus punti LazioL'Aquila-Fiamme Oro: gli aquilani sembrano a pezzi, vedi fresca cacciata del tecnico della mischia, ma credo che il fattore campo in sfide equilibrate come questa potrebbe avere ancora un valore. Vince L'Aquila senza bonus mete, bonus punti Fiamme OroCalvisano-Mogliano: il "derby dei cugini" è il match clou di giornata e una sfida di strategie, umori e personaggi che dà sempre spunti d'interesse. Credo che le troppe assenze in casa Mogliano possano fare la differenza, vince Calvisano senza bonusSan Donà-Viadana: un bel banco di prova per vedere se San Donà quest'anno in casa può dare filo da torcere a tutti, azzardo molto ma dico vittoria San Donà senza bonus.Crociati-Prato: sulla carta match senza storia, vittoria con bonus mete di Prato.Rovigo-Reggio: vedi sopra. Per Rovigo sarà un test sulla capacità di mantenere concentrazione e attitudine anche con le rivali più deboli. vittoria con bonus mete di Rovigo.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball