12
marzo


ITALIA SEVEN – Venti giocatori in raduno a Parma. Nel mirino i giochi di Rio 2016. Ma sarà durissima. By Giorgio Sbrocco

Marco De Rossi e Luca Martin, tecnici della Nazionale Italiana Seven, hanno convocato venti giocatori per il raduno di preparazione all’attività internazionale in programma da questa sera (domenica) a Parma. La Nazionale Seven, disciplina inserita nel programma olimpico a Rio de Janeiro 2016 sosterrà gli allenamenti presso il Centro Sportivo di Moletolo. Il gruppo comprende giovani promesse inserite nel programma Accademia federale di Tirrenia, giocatori dei club di Eccellenza, serie A e due elementi (Rubini, Tebaldi e Travagli) che già hanno maturato esperienza internazionale con la Maggiore. L’obiettivo qualificazione olimpica (di cui ancora non si conoscono i particolari e le scadenze) appare oggettivamente lontano e poco praticabile per un movimento (quello del “Seven a side”) che nel nostro paese non vanta consolidate tradizioni. Al contrario di altre aree del pianeta ovale, anche europee (fu creato in Scozia) dove gli atleti e i tecnici specializzat sono molto numerosi. Giorgio Sbrocco, giornalista sportivo. Questi i convocati: Matteo APPIANI (Cammi Calvisano) Cristian BECERRA (Med Italia Pro Recco) Ivan CRESTINI (Prato-Sesto) Giacomo DEL RY (Med Italia Pro Recco) Hamid EN NAOUR (Banca Monte Parma Crociati) Enrico ENDRIZZI (Marchiol Mogliano) Francesco FAVARO (Petrarca Padova) Marco GAZZOLA (Rugby Casale) Marco GENNARI (Banca Monte Parma Crociati) Filippo GUARDUCCI (Marchiol Mogliano) Simone MARINARO (Accademia FIR) Luca NOSTRAN (Petrarca Padova) Giulio RUBINI (Banca Monte Parma Crociati, 4 caps) Edoardo RUFFOLO (Banca Monte Parma Crociati) Riccardo RUSSO (Petrarca Padova) Valerio SANTILLO (Donelli Modena) Tito TEBALDI (Aironi Rugby, 14 caps) Pietro TRAVAGLI (Petrarca Padova, 9 caps) Marcello VIOLI (Rugby Noceto) Matteo ZITELLI (Fiamme Oro Roma)

Rugby Ball