Al lavoro l'Italia Emergenti di Gianluca Guidi - Prime convocazioni in vista del debutto a L'Aquila il 18 marzo con England Students. By Giorgio Sbrocco

Roma – Prima convocazione per la neo costituita Italia Emergenti (ct Gian Luca Guidi) in vista del debutto fissato per il 18 marzo a L’Aquila contro la rappresentativa delle università inglesi denominata Engalnd Studenti (diretta su Raisport2) . I 25 convocati, tutti tranne De Marchi (Aironi), Fazzari e Iannone (Benetton) provenienti dai campionati di divisione nazionale di Eccellenza e serie A, si raduneranno a Tirrenia dal 4 al 6 marzo. Spicca la chiamata di Marcato (Calvisano), che torna a indossare una maglia azzurra dopo l’ultima apparizione targata Sei Nazioni 2009 contro la Francia. “Le convocazioni – ha spiegato il tecnico Guidi – tengono conto delle performance in campionato. Ragazzi interessanti come Martinelli e Marconato che provengono dalla Serie A, che hanno meritato la chiamata e potranno mettersi in evidenza”. Il pilone Dario Chistolini (attualmente a Gloucester) potrebbe essere aggregato in vista del match. Questo l’elenco dei convocati: Andrea BACCHETTI (Femi-CZ Rovigo, 2 caps) Marco BARBINI flanker (Petrarca Padova) Nicola BELARDO (Estra I Cavalieri Prato) Giacomo BERNINI (Estra I Cavalieri Prato) Riccardo BOCCHINO (Estra I Cavalieri Prato, 12 caps) Tommaso CASTELLO (Cammi Calvisano) Alberto CHILLON (Petrarca Padova) Filippo CRISTIANO (Femi-CZ Vea Rovigo) Andrea DE MARCHI (Aironi Rugby) Carlo FAZZARI (Benetton Treviso) Marco FUSER (Marchiol Mogliano) Ornel GEGA (Petrarca Padova) Davide GIAZZON (Femi-CZ Rovigo Delta) Tommaso IANNONE (Benetton Treviso) Andrea LOVOTTI (Cammi Calvisano) Denis MAJSTOROVIC (Estra I Cavalieri Prato) Andrea MANICI (Banca Monte Parma Crociati) Andrea MARCATO (Cammi Calvisano, 16 caps) Alberto MARCONATO (Udine Rugby) Luca MARTINELLI (Fiamme Oro Roma) Guglielmo PALAZZANI (Cammi Calvisano) Michele SUTTO (Petrarca Padova) Enrico TARGA (Petrarca Padova) Pietro VALCASTELLI (San Gregorio Catania) Michele VISENTIN (Cammi Calvisano) Giorgio Sbrocco, giornalista sportivo.

Rugby Ball