08
novembre


Italia – La Roma di Garcia e l’Olimpico “rovinato”. By Giorgio Sbrocco

La testata è quella de Il Romanista, per la firma di Daniele Giannini, che mette in pagina un pezzo su Roma – Cagliari del prossimo 25 novembre dal titolo: “Ma col Cagliari si giocherà di lunedì sera con l’Olimpico “rovinato” dal rugby”. Buona e provvidenziale l’idea delle virgolette, anche se dal testo si evince che, trattandosi di un sabato di novembre…le probabilità che piova sono notevoli. E che il lunedì dedicato al calcio potrebbe portare in dote un terreno non perfetto. Ampio, puntuale  e argomentato, il pezzo continua con la cronistoria degli incroci “calcio/rugby” allo stadio romano. Da cui si viene a sapere che quello che coincise con il 2-4 in casa dei giallorossi proprio contro il Cagliari (!)…corrisponde all’unica volta in cui, da quando il Sei Nazioni e i Test match si giocano all’Olimpico, fu il calcio a anticipare al venerdì. Conclusione: forza Roma, forza Lupi. C’è aria da scudetto, altro che tempi cupi!Giorgio Sbrocco

08
novembre


Italia – Parisse: “Non pensare a Firenze 2012”. By Giorgio Sbrocco

Parla il capitano alla vigilia del test match di domani a Torino fra Italia e Australia. Così Sergio Parisse, che raggiungerà la ragguardevole cifra di 99 cap proprio domani sul verde dell' Olimpico del capoluogo piemontese: “Ci ricordiamo del 19-22 dell’anno scorso a Firenze ma domani è un’altra partita. L’Australia ha perso con l’Inghilterra sabato scorso e sa che domani troverà un’Italia difficile e solida, che cercherà di metterla sotto pressione. Sanno, come noi, che li aspetta una gara difficile. Noi abbiamo preparato questa partita pensando a domani, non a quello che è successo l’anno scorso a Firenze”.Sul clima interno alla squadra: “Ci siamo parlati tra noi giocatori e sappiamo che in estate non siamo stati all’altezza. Di questo siamo responsabili noi giocatori e non si possono trovare alibi. Quando si gioca in Nazionale contro avversarti come Sudafrica, Samoa e Scozia non si può avere una mancanza di concentrazione. Siamo sempre giudicati per l’ultima partita ed è giusto che oggi si parli delle nostre performance di giugno che sono state negative: nelle prossime settimane abbiamo una grande chance per rifarci con questi test match autunnali e per preparare i grandi appuntamenti che ci aspettano nei mesi e anni a venire, specialmente in chiave Mondiali 2015”.Sul match di Twickenham: “Abbiamo visto la gara che l’Australia ha giocato con l’Inghilterra sabato scorso ed altre del Rugby Championship ed è inutile parlare delle loro individualità. Sappiamo come giocano i Wallabies: non dovremo regalare contrattacchi ai loro trequarti ed il nostro primo obiettivo sarà essere efficaci in difesa, rallentare il pallone. Se ci riusciremo, specialmente nelle prime due fasi, avremo fatto una parte importante del lavoro. Genia e Cooper sono due grandi giocatori, ma hanno i loro punti deboli. Cooper, in particolare, può andare in grossa difficoltà se messo sotto pressione”.Sul ct della Nazionale downunder: “McKenzie è un ottimo tecnico, intelligente, attendo alla cura dei dettagli: mi ha allenato a Parigi dove, purtroppo, è rimasto meno di quanto avrei voluto”.Sulla città di Torino: “Abbiamo avuto una splendida accoglienza e giocare qui all’Olimpico di fronte a questo grande pubblico domani sarà fantastico. Uno stimolo in più importantissimo”.Giorgio Sbrocco

07
novembre


Italia – JB: “Dovremo provare a rallentare la loro linea arretrata”. By Giorgio Sbrocco

Così il ct Jaques Brunel commentando le scelte operate nell’allestimento del XV anti Australia:  “Abbiamo scelto la miglior formazione possibile in rapporto all’avversario che andiamo ad affrontare sabato, sulla base di quelle che sono le condizioni degli atleti e con l’intenzione di continuare ad allargare la rosa”  Su Ghiraldini in panchina: “C’è qualche problema fisico coi tallonatori, Ghiraldini ha un problema alla spalla che si sta risolvendo, mentre Giazzon ha recuperato da un infortunio a un occhio. Anche Castrogiovanni, rimanendo tra le prime linee, ha avuto qualche piccolo problema influenzale in settimana” Sull’avversario: “L’Australia è sempre una grande squadra, tra le migliori al mondo: non ci sono troppe differenze con la squadra che abbiamo affrontato a Firenze l’anno scorso credo che dovremo essere ancora più attenti. In mediana schierano Cooper e Genia e una linea arretrata di enorme qualità”Sulla gestione tattica della sfida: “Una delle chiavi della partita di sabato sarà limitare i loro trequarti, spezzare il loro ritmo, impedire di giocare in velocità. La mischia non è una loro debolezza: non è il loro punto più forte, ma hanno saputo adattare questa fase statica al loro tipo di gioco con efficacia”.Giorgio Sbrocco

06
novembre


Italia – Sergio Parisse: “Con l’Australia per vincere e entrare nella storia. Ma anche…”. By Giorgio Sbrocco

Si è tenuta oggi al teatro Regio di Torino la presentazione ufficiale del triplo appuntamento internazionale che vedrà l’Italia di Jaques Brunel scendere in campo contro Australia, Isole Fij e Argentina. Ufficializzato l’accordo con Sky per la trasmissione delle partite (la cui mancata stipula aveva indotto la Fir a rinviare la presentazione prevista lo scorso mercoledì), della sfida all’Australia ha parlato il capitano Sergio Parisse:  "Sabato dovremo fare 80' di grande rugby per poter essere vicini nel punteggio fino alla fine. Possiamo vincere, ma anche prendere 40-50 punti al passivo. Noi, però, vogliamo un risultato storico". Su Torino (nuova?) capitale del rugby azzurro si è espresso il presidente Alfredo Gavazzi: "Torino ha una grande potenzialità per il rugby, anche in ottica della nostra volontà di candidarci a ospitare la Coppa del mondo 2023". Azzardato, forse velleitario ma finalmente : qualcosa di non banale e stucchevolmente stereotipato. Era ora!Giorgio Sbrocco

06
novembre


Italia – Il nostro XV per Torino contro l’Australia. By Giorgio Sbrocco

Domani sapremo quale Italia il ct Jaques Brunel ha disegnato per (provare a) battere l’Australia a Torino nel primo dei tre test match autunnali dell’anno che, in rapida successione, opporranno gli azzurri, dopo i Wallabies, a Fiji e Argentina. In rete (e si tratta senza alcun dubbio di un segnale positivo, ancorché più figlio del “così fan tutti” che di una effettiva “concorrenza per il posto in squadra” che purtroppo ancora in Nazionale non c’è) si è aperta la cacia al XV designato e i punti interrogativi più evidenti riguardano: la mediana, la coppia di centri e la terza linea. In prima linea, scontato Castrogiovanni va destra (anche se Cittadini…), il lato dell’introduzione vede in ballottaggio la Zebra Aguero e il Leone di Treviso Rizzo mentre   la maglia n.2 è destinata a Ghiraldini. Dietro, la coppia più accreditata è Furno-Bortolami, mentre la terza è da fissa: Parisse, Zanni e Barbeiri in numero decrescente di maglia dall’8 al 6. Mediano di mischia? Botes. Apertura? Orquera, in attesa di vedere all’opera Allan con le Fiji. Linea arretrata senza Masi e con McLean in vantaggio su tutti per la maglia n.15. anche se Benvenuti estremo… Per i centri: la miglior coppia a disposizione, viste le abilità (straordinarie) dei probabili avversari in mezzo al campo potrebbe essere Sgarbi-Canale, ma guardando al futuro, testate Morisi contro i Walllabies… Ali: Sarto di sicuro e sull’altro lato Venditti, anche se, quanto a mobilità…Il XV di Glengrant.itBenvenuti, Sarto, Morisi, Sgarbi, McLean, Orquera, Botes, Parisse, Zanni, Barbieri, Bortolami, Furno, Aguero, Ghiraldini, CastrogiovanniOpinioni?Giorgio Sbrocco

05
novembre


Italia – Domani a Le Gru (Torino) sessione di autografi. By Giorgio Sbrocco

Sessione di autografi congiunta Italia – Australia domani (ore 15 fino alle 16) a Torino presso lo Shopville - Le Gru (via Crea 10). Interverranno in rappresentanza delle due squadre: Leonardo Ghiraldini, Alberto Sgarbi, Tommaso Benvenuti, Leonardo Sarto e Davide, James Horwill, Scott Fardy, Christian Lealiifano, Ben McCalman e Ben Alexander.Giorgio Sbrocco

04
novembre


Italia – Domenico Berardi e Antony Watson. Così uguali, così diversi. By Giorgio Sbrocco

Uno si chiama Domenico Berardi, è calabrese e l’ 11 agosto ha compiuto 19 anni. L’altro di nome fa Antony e di cognome Watson, è nato in uno dei tanti Ashford che ci sono nel Regno Unito e i 19 anni li ha compiuti lo scorso 26 febbraio. Domenico gioca a calcio, fa il centravanti del Sassuolo in serie A e domenica a Marassi ne ha messi tre nella porta della Sampdoria. Antony gioca con il pallone ovale in Premiership con la maglia di Bath e sabato ha battuto Worcester i giocando titolare nel ruolo di estremo. Forte, fortissimo e promettente Domenico da Cariati (Cs). Forte, fortissimo e promettente Antony del Devon. Ma una differenza c’è, forma del pallone con cui si guadagnano da vivere a parte: Antony , siccome è forte, fortissimo e promette assai, è stato convocato nella Nazionale maggiore dal ct Stuart Lancaster  in vista del Test contro l’Argentina di sabato a Twickenham. Domenico, siccome è forte, fortissimo e promette assai…la Nazionale del ct Prandelli potrà vederla solo in televisione, almeno per i prossimi (4, 6, 8?) anni. Perché? Semplice: perché l’Inghilterra non è un paese per vecchi. L’ Italia, invece, sì.Giorgio Sbrocco

04
novembre


Italia – A Torino è...Australian job. By Giorgio Sbrocco

Primi allenamenti torinesi nello stadio intitolato a Primo Nebiolo per l’Italia di Jaques Brunel che sta preparando la sfida di sabato all’Olimpico contro l’ Australia. Folta la cornice di pubblico, con moltissimi studenti delle scuole torinesi. Nel menu approntato dallo staff tecnico: lanci del gioco e numerose variazioni di formazione attuate dal ct.  “Abbiamo trovato una magnifica accoglienza a Torino – ha detto il manager dell’Italia, Luigi Troiani – e non possiamo che essere felici di aver avuto tanti giovani e tanti appassionati al primo allenamento della settimana. Speriamo sia solo l’inizio, l’affetto ed il sostegno del pubblico saranno fondamentali per spingerci ad una grande prestazione sabato”.Sulla sfida di Twickenham che ha visto gli australiani sconfitti dell’Inghilterra:  “Abbiamo visto una partita molto impegnativa dal punto di vista fisico e credo che anche per la gara dell’Olimpico sia lecito aspettarsi ottanta minuti di grande intensità. Dovremo usare le stesse armi usate dall’Inghilterra, aggressività e pressione, per non dare modo agli australiani di innescare i loro trequarti, dove le individualità di alto livello non mancano. Non concedere spazi ed essere concentrati in ogni istante in difesa saranno le chiavi della nostra partita”.La formazione dell’Italia sarà annunciata giovedì.Giorgio Sbrocco

04
novembre


Italia – Troncon ne convoca 30 per il raduno Under 20. By Giorgio Sbrocco

Alessandro Troncon, ct dell’Italia U20 ha reso nota la lista dei 30 convocati per il raduno di Parma (11 – 14 novembre) in preparazione all’attività internazionale di categoria. ITALIA UNDER 20Yannick AGBASSE (Asolo Rugby)*Derrick APPIAH (Marchiol Mogliano)*Matteo ARCHETTI (Rugby Rovato)*Maicol AZZOLINI (Pesaro Rugby)*Simone BALOCCHI (Rugby Colorno)Mattia BELLINI (Petrarca Padova)Lorenzo Maria BRUNO (Lazio Rugby 1927)Filippo BUSCEMA (UR Capitolina)*Lorenzo CASALINI (Petrarca Padova)Luigi Maria CONDEMI (Lazio Rugby 1927)Matteo CORAZZI (Marchiol Mogliano)*Matteo CORNELLI (Lyons Piacenza)*Giacomo DE SANTIS (UR Capitolina)*Gabriele DI GIULIO (Città di Frascati)*Simone Pietro FERRARI (Marchiol Mogliano)Matteo GASPARINI (Fiamme Oro Roma)Marco LAZZARONI (Marchiol Mogliano)
Filippo LOMBARDO (Primavera Rugby)*Riccardo MICHIELETTO (Petrarca Padova)Sebastian NEGRI (Western Province)Simone PARISOTTO (Valsugana Rugby)*
Paolo RAGAZZI (Petrarca Padova)Federico RUZZA (Cus Padova)*Filippo SCALVI (Rugby Reggio)Samuel SENO (M-Three San Donà)*Marco SILVA (Rugby Colorno)*Cherif TRAORE (Estra I Cavalieri Prato)*Andrea TROTTA (Marchiol Mogliano)*Francesco VENTO (Rugby Union Messina)*Davide ZANETTI (Cammi Calvisano)*        *Accademia Fir                              Giorgio Sbrocco

03
novembre


Italia – Pari con la Scozia al Mondiale XIII. By Giorgio Sbrocco

Seconda uscita dell’Italia del Rugby XIII ai campionati mondiali in Inghilterra e stavolta è stato pareggio con la Scozia (30-30 a Workington). Primo posto nel girone C confermato e prossimo decisivo impegno in programma domenica contro Tonga a Halifax.Questi i risultati del week endGirone AInghilterra – Irlanda 42 – 0Australia – Fiji 34 – 2Girone BNuova Zelanda  - Francia  - 0Girone CScozia – Italia 30 – 30Girone DUsa – Isole Cook 32 – 20Giorgio Sbrocco

Rugby Ball