15
ottobre


Italia – Cus Torino: in vendita le quote. Nasce la pulblic company ovale. By Giorgio Sbrocco

La prima public company ovale italiana è nata a Torino su iniziativa del lo cale Cus (serie A). La proprietà del club è stata di fatto trasferita alla componente atleti (500 tesserati), famigliari e tifosi. Il capitale è stato suddiviso in 151 quote da 900 euro che verranno messe in vendita. Spiega Andrea Ippolito, direttore generale: “Conquistare la promozione in Eccellenza, consolidare il percorso formativo ed educativo dei ragazzi del settore giovanile e creare la ‘casa del rugby’ al campo Albonico di Grugliasco, dove attualmente giochiamo”. Auguri!Giorgio Sbrocco

11
ottobre


Tags
,

Italia – Non c’è e non potrà mai esserci un "caso Tommaso Allan". By Giorgio Sbrocco

Per la serie: perchè fasciarsi la testa prima di rompersela? Pare che la Scozia (intesa come federazione rugby) abbia preso molto male la chiamata in azzurro di Tommas Allan, il giovane talento di padre scozzese e mamma italiana, nato a Vicenza (1993),formatosi rugbisticamente del settore Minirugby del Petrarca Padova, poi passato ai Wasps e a Perpignano dopo una parentesi in Sud Africa. Nazionale scozzese fino all’Under 20 Allan è, per le vigenti norme internazionali che regolano l’eleggibilità dei giocatori, nel pieno diritto di vestire la maglia azzurra. E se Jaques Brunel, come sembra scontato, gli farà giocare anche un solo minuto in occasione dei test di novembre…quella italiana sarà l’unica Nazionale per cui potrà giocare in futuro. Punto. Se la Scozia ha qualcosa da recriminare potrebbe cominciare chiedendosi perché non abbia indicato come “Nazionale preminente” la propria Under 20, esattamente come ebbe a fere il Galles in occasione del “caso Shingler”. Allora si parlò (a Edinburgo) di furto con destrezza. Ma la sostanza è che, stando così le cose, Allan può decidere con quale Nazionale giocare e al momento è sensato ritenere che abbia scelto l’Italia. Tutto qua.Giorgio Sbrocco

11
ottobre


Italia – Un minuto di silenzio nel week end per Alberto Cigarini. By Giorgio Sbrocco

Un minuto di silenzio su tutti i campi d’Italia in memoria di Alberto Cigarini, la giovane promessa dl rugby azzurro e parmense deceduto all’improvviso in Florida(Usa). Lo ha deciso il presidente federale Alfredo Gavazzi che, nell’occasione, ha presentato alla famiglie le condoglianze sue personali e di tutto il rugby italiano.Cresciuto nell’Amatori Parma, era nato nella città ducale nel 1988 ed aveva esordito nel massimo campionato con il Gran passando successivamente al Rugby Reggio, con cui aveva partecipato la passata stagione al Campionato Italiano d’Eccellenza e dove era ancora tesserato. Alberto aveva rappresentato l’Italia alle IRB World Sevens Series del 2010 con la maglia della Nazionale 7s e ai Mondiali Universitari del 2008 a Cordoba.Giorgio Sbrocco

10
ottobre


Italia – A Cremona la presentazione del test match dello stadio Zini. By Giorgio Sbrocco

Presentazione di Italia – Fiji (16 novembre, stadio Giuseppe Zini) mercoledì 16  alle ore 11 nella Sala dei Quadri del Palazzo Comunale di Cremona. Interverranno il presidente Fir Alfredo Gavazzi e il sindaco della città lombarda Oreste Perri.Giorgio Sbrocco

Italia – Mirco Bergamasco: “Quello che non mi uccide mi rafforza!”. By Giorgio Sbrocco

A Milano, alla recente due giorni di full immersion in hotel per “parlare della stagione che attende l’Italrugby” c’era. Unico giocatore proveniente da un club di Eccellenza chiamato da Brunel. La cosa, inutile negarlo, aveva fatto ritenere a molti (compreso l’interessato) che a quell’incontro informale sarebbe seguita la convocazione per  i test di novembre. E invece il nome di Mirco Bergamasco nella lista diramata dal ct proprio non c’è. Chi si aspettava o confidava in una reazione scomposta e “gridata” del biondo padovano è stato deluso. Così oggi a Gazzetta e RovigOggi: “Sto bene, punto. Sono stanco di leggere cose inesatte: fisicamente quando sono arrivato a Rovigo stavo già bene, il 21 settembre è iniziato il campionato e sono in gran forma” . E ancora: “Quello che non mi uccide, mi rafforza. Se non me lo sono meritato significa che devo lavorare di più, evidentemente quello che ho fatto non è sufficiente”. Così parlano i campioni. Auguri Mirco!Giorgio Sbrocco

09
ottobre


Nuova Zelanda – SBW farà il Mondiale XIII. Anche…l’Italia di Craig Gower. By Giorgio Sbrocco

La notizia che tutto il mondo del XIII attendeva è di ieri sera: il grande Sonny Bill Williams ci sarà. Dopo una lunga serie di “vengo – non vengo – forse arrivo” il super atleta che la Nuova Zelanda aspetta di “riqualificare” nel XV in vista del Mondiale 2015 ha deciso. Ne guadagna la manifestazione  nel suo complesso (anche mediaticamente) e ne guadagna assai la versione League degli invincibili All Blacks (oltretutto: campioni in carica). Ma al Mondiale che fra ottobre e novembre sarà ospitato in Inghilterra, Galles, Irlanda e Francia ci sarà anche l’Italia. E con l’Italia Craig Gower, l’uomo che nei piani del ct Nick Mallett (ma non solo) avrebbe dovuto risolverci il problema del n. 10 in Azzurro. E che davanti alla prospettiva di non ottenere (contrattualmente) quanto riteneva di meritare…se n’è andato/tornato a giocare  Rugby XIII in Inghilterra. Quella che segue è la lista ufficiale dei convocati che la Federazione Italiana Rugby League (presidente Orazio D’Arrò)ha diramato in vista del torneo iridato. Sulla destra i club di appartenenza. Domanda (banale): ma uno che gioca in Italia proprio non era possibile inserirlo. Così,tanto per salvare (un po’) le apparenza. Nessuno: neanche nel gruppèo degli Shadows players (riserve a casa?).  NAZIONALE ITALIANA DI RUGBY LEAGUE PER LA RUGBY LEAGUE WORLD CUP Carlo Napolitano : Head coach  Christophe Calegari :       Lezignan Corbieres, Terry Campese:                  Canberra Raiders. Gioele Celerino :               North west roosters. Chris Centrone :                  North Sydney Bears Fabrizio  Ciaurro :              Coventry Bears/XIII del Bresà Cameron Ciraldo:  (World Cup vice-captain) – Penrith Panthers Ben Falcone:                        South’s Logan Magpies. Sam Gardel :                        South’s Logan Magpies. Aidan Guerra:                     Sydney Roosters.Ryan Ghetti :                       Northern Pride.Craig Gower:                       Newcastle KnightsGavin Hiscox:                      Central CaprasAnthony laffranchi :         St Helens.Vic Mauro :                           Salford Reds…Anthony Minichiello: ( World Cup captain ) : Sydney Roosters.Mark Minichiello:             Gold Coast Titans.Joshua  Mantellato :         Newcastle knights.Dean Parata :                    Parramatta EELS.Joel Riethmuller :              North Queensland cowboysBrendon Santi:                    West tigers.James Staltonstall:              Warrington wolvesJames Tedesco:                  West Tigers.Ryan Tramonte:                  Windsor wolves.Paul Vaughan:                     Canberra Raiders.shadow  playersRemi Fontana                    CarpentrasJonathon Marcinczak    Racing Club AlbiTim McCann                     Tweed heads.Ben Mussolino                 Manly sea eaglesNathan Milone                 West tigersDominic Nasso                 Manly sea eaglesRay Nasso                         Avignon XIIICedric Prizzon                  Villefrache en RouergueBen Stewart                     Windsor wolvesDennis Tomarchio           Canberra RaidersLuke Vescio                       Parramatta eels Giorgio Sbrocco

09
ottobre


Tags
,

Italia – Mitrea dirigerà Russia – Usa. Damasco e Falzone TMO. By Giorgio Sbrocco

Marius Mitrea al debutto come primo arbitro in un Test mach dopo le numerose apparizioni in Pro12, e dopo aver diretto la scorsa settimana anche nel Top14 francese. Per il fischietto della sezione CNAr di Treviso l’impegno sarà a  all’Allianz Arena di Londra il prossimo 23 novembre per la sfida fra Russia e Stati Uniti. Nelle settimane precedenti, Mitrea sarà impegnato come giudice di linea a Cardiff in Galles - Sudafrica e a Bucarest per Romania - Canada.Triplice impegno come TMO per Carlo Damasco: l’internazionale napoletano sarà l’addetto alla moviola in Irlanda - Samoa (9 novembre), Georgia - USA (16 novembre) e Galles - Tonga (Cardiff 22 novembre). Due partite da TMO anche per il padovano Alan Falzone, in cabina di regia per Romania - Tonga del 9 novembre e per Francia - Tonga del 16.Giorgio Sbrocco

09
ottobre


Italia – Gli arbitri dei test di novembre. Che collaboratori! By Giorgio Sbrocco

Sono due neozelandesi e un gallese gli arbitri che l’IRB ha designato per i tre test match che l’Italia di Jaques Brunel disputerà in novembre contro Australia, Argentina e Fiji. A scorrere i nomi delle designazioni salata agli occhi l’elevatissimo livello qualitativo dei collaboratori. Su tutti: il francese Poite, il sudafricano Peyper e l’irlandese Clancy. Considerano la tecnologia che attualmente consente un contatto audio diretto fra i componenti della terna: sempre più “arbitri aggiunti” e sempre meno semplici guardalinee. Italia - Australiaarb. Jackson (Nuova Zelanda)g.d.l. Poite (Francia), Lacey (Irlanda)TMO: Hughes (Inghilterra)________________________________________Cremona, Stadio “Giovanni Zini” – sabato 16 novembre, ore 15.00 Italia - Fijiarb. Hodges (Galles)g.d.l. Peyper (Sudafrica), Montes (Uruguay)TMO: Gauzins (Francia)________________________________________ Roma, Stadio Olimpico – sabato 23 novembre, ore 15.00 Italia - Argentinaarb. Pollock (Nuova Zelanda)g.d.l. Clancy (Irlanda), Doyle (Inghilterra)TMO: Simmonds (Galles)Giorgio Sbrocco

08
ottobre


Italia – Jaques Brunel: “Una finestra per le ultime indicazioni pre Mondiali”. By Giorgio Sbrocco

Così il ct dell'Italrugby Jaques Brunel  commentando le 32 convocazioni (+ 3) per i test di novembre "Alla World Cup 2015 mancano meno di due anni, venti partite o poco più. I test match di novembre sono l'ultima occasione per valutare volti nuovi, dare un'opportunità ai giovani che lo hanno meritato di confrontarsi con l'alto livello internazionale per capire se hanno i requisiti necessari". Sugli infortunati al momento esclusi ma invitati al raduno: “Abbiamo alcune situazioni da valutare come quelle di Venditti, Gori e De Marchi che ci hanno indotto a puntare per i primi due raduni di ottobre a Roma su una rosa allargata di fatto a trentacinque giocatori. Il 30 ottobre sceglieremo la lista definitiva per le gare con Australia, Fiji ed Argentina".Sui tre esordienti:"Campagnaro e Trevisan hanno avuto un buon inizio di stagione in  Pro12, li conosciamo e li seguiamo da tempo. Campagnaro  l'anno scorso, anche per il grave infortunio da cui rientrava, non ha trovato troppo spazio a Treviso ma in queste prime gare ha fatto vedere buone cose".E sulla sorpresa scozzese: "Allan è sicuramente la novità di queste convocazioni, viene da una prestazione importante in Top14 contro il Racing in cui si è messo in evidenza anche come piazzatore. Ho parlato con il suo allenatore Delpoux, è sicuramente un giocatore molto giovane ma vogliamo conoscerlo da vicino per vedere se ha quel che serve a livello internazionale, specialmente in un ruolo estremamente delicato e nel quale non abbiamo troppa profondità " In prospettiva: "Le fondamenta del gruppo che andrà ai Mondiali sono gettate ma questa finestra di novembre, contro avversari di altissimo livello come Wallabies, fijiani e Pumas, servirà per darci le ultime indicazioni e, speriamo, allargare da rosa di atleti a nostra disposizione per l'ultima fase di avvicinamento al Mondiale”.Giorgio Sbrocco

08
ottobre


Italia – Gli azzurri per i tre test di novembre. By Giorgio Sbrocco

  Resi noti oggi i nomi dei 32 azzurri che il ct Brunel ha convocato in vista dei test match di novembre con Australia, Argentina e Fiji. Fra le new entry: lo scozzese/padovano Tommaso Allan (eleggibile in quanto schierato solo con la Scozia u20 al Sei Nazioni), Morisi e Campagnaro della Benetton; Manici, Sarto, Trevisan e Chillon delle Zebre. In prima linea si rivedono Rizzo e Aguero. Non c’è Mirco Bergamasco e Tito Tebaldi è restato a Swansea (glielo imponeva il contratto?)ITALIA PiloniMatias AGUERO (Zebre Rugby, 19 caps)Martin CASTROGIOVANNI (Toulon RC, 98 caps)Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 24 caps)Michele RIZZO (Benetton Treviso, 8 caps)TallonatoriLeonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 56 caps)Davide GIAZZON (Zebre Rugby, 12 caps)Andrea MANICI (Zebre Rugby, 1 cap)*Seconde lineeValerio BERNABO’ (Benetton Treviso, 21 caps)Marco BORTOLAMI (Zebre Rugby, 97 caps)Joshua FURNO (Biarritz Olympique, 10 caps)Antonio PAVANELLO (Benetton Treviso, 21 caps)Flanker/n.8Robert BARBIERI (Benetton Treviso, 30 caps)Mauro BERGAMASCO (Zebre Rugby, 94 caps)Simone FAVARO (Benetton Treviso, 21 caps)*Sergio PARISSE (Stade Francais, 98 caps) - capitanoRatu Manoa Seru VOSAWAI (Benetton Treviso, 12 caps)Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 77 caps) Mediani di mischiaTobias BOTES (Benetton Treviso, 16 caps)Alberto CHILLON (Zebre Rugby, 1 cap)*Mediani d’aperturaTommaso ALLAN (USAP Perpignan, esordiente)Alberto DI BERNARDO (Benetton Treviso, 3 caps)Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 35 caps)CentriMichele CAMPAGNARO (Benetton Treviso, esordiente)*Gonzalo CANALE (Stade Rochelais, 84 caps)Gonzalo GARCIA (Zebre Rugby, 29 caps)Luca MORISI (Benetton Treviso, 4 caps)*Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 26 caps)Ali/EstremiTommaso BENVENUTI (USAP Perpignan, 28 caps)*Tommaso IANNONE (Benetton Treviso, 3 caps)*Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 49 caps)Leonardo SARTO (Zebre Rugby, 1 cap)*Ruggero TREVISAN (Zebre Rugby, esordiente)**Accademia Fir Giorgio Sbrocco 

Rugby Ball