15
dicembre


Heineken cup – Colpo di Leicester a Montpellier. Racing fuori dai giochi. By Giorgio Sbrocco

Vincono gli Harlequins allo Stoop nel primo dei tre appuntamento domenicali del quarto turno di HC e condannano il Racing, di fatto estromesso dalla lotta per la vetta del girone 4. Colpo grosso (e fortunato il giusto) di Leicester che espugna Montpellier grazie a una meta sulla sirena firmata da Goneva. Risultato contro pronostico anche a Gloucester dove si è imposto Edinburgo. Heineken cup – IV giornata Harlequins - Racing Métro 17-3 Montpellier - Leicester Tigers 14-15 Gloucester - Edimburgo 10-16 Classifiche Girone 1: Leinster 13; Northampton 9; Castres 8; Ospreys 5 Girone 2: Tolone 15; Cardiff Blues 13; Exeter Chiefs, Glasgow 6 Girone 3: Saracens, Tolosa 15; Connacht 9; Zebre 0 Girone 4: Clermont 15; Harlequins 11; Scarlets, Racing 6 Girone 5: Ulster 18; Leicester 15; Montpellier 6; Benetton TV 0 Girone 6: Munster 14; Gloucester 9; Edimburgo 8; Perpignano 7; Edimburgo 4 Nel posticipo londinese del IV turno di Amlin Challenge larga vittoria dei Wasps su Grenoble. 32-12 il punteggio finale Giorgio Sbrocco  

15
dicembre


Heinekn cup – Le vendette di Northampton e Tolosa. By Giorgio Sbrocco

Cardiff che vince a Glasgow sovvertendo le gerarchie del campionato celtico, Northampton che a Dublino si vendica sportivamente della pesante sconfitta dell’andata e davanti ai 47 mila dell’Avvia stadium trafigge BOD e compagni al termine di una partita a tratti epica, lo stesso fa Tolosa a Galway ai danni del XV di Connacht. I successi esterni di Munster a Perpignano e di Clermont a Llanelli completano il quadro (non ancora definitivo) di un quarto turno di HC nel segno delle vittorie in trasferta. Classifiche tutte (più o meno) aperte, con Ulster unica squadra già di fatto qualificata, a patto che Leicester non vinca a Montpellier. Heineken cup – IV giornata Ospreys - Castres 21-12 Glasgow - Cardiff Blues 7-9 Leinster - Northampton 9-18 Tolone - Exeter 32-20 Saracens - Zebre 64-3 Connacht - Tolosa 9-37 Scarlets - Clermont 13-31 Benetton -  Ulster 3-35 Perpignan -  Munster 17-18 Harlequins -  Racing Métro  Montpellier -  Leicester Tigers  Gloucester - Edimburgo Classifiche Girone 1: Leinster 13; Northampton 9; Castres 8; Ospreys 5 Girone 2: Tolone 15; Cardiff Blues 13; Exeter Chiefs, Glasgow Warriors 6 Girone 3: Saracens, Tolosa 15; Connacht 9; Zebre 0 Girone 4: Clermont 15; Harlequins 7; Scarlets, Racing Métro 6 Girone 5: Ulster 18; Leicester Tigers 11; Montpellier 5; Benetton Treviso 0 Girone 6: Munster 14; Gloucester 8; Perpignan 7; Edimburgo 4 Giorgio Sbrocco  

14
dicembre


Hineken cup – Zebre pesantemente sconfitte dai Saracens. By Giorgio Sbrocco

  Niente da fare per le Zebre sul sintetico dell’Allianz Park di Londra contro la corazzata Saracens nel quarto turno di HC. Inglesi  in bonus dopo meno di mezz’ora, Zebre a segno con Orquera al 30’ dalla piazzola. Alla fine il passivo è oggettivamente pesante e le mete subite nove. Si chiama “tariffa” e quando scatta c’è davvero poco da fare. E da dire. Saracens – Zebre 64 - 3 (pt 29-3) Marcatori: 2’ cp Farrell, 5’ m. Strettle tr. Farrell, 15’ mnt Burger, 20’ m George tr. Farrell, 27’ m. Wiggelsworth tr. Farrell, 30’ cp Orquera, 45’ m. Ransom tr. Farrell, 50’, 60’ m. Taylor tr. Farrell, 68’ m. Vunipula mtr. Farrell, 80' m. Ashton tr. Farrell Saracens: Ransom (17’ s.t. Goode), Ashton, Bosch, Taylor (21’ s.t. Hodgson), Strettle, Farrell, Wigglesworth (13’ s.t. De Kock); Vunipola B., Burger (24’ s.t. Joubert), Wray, Kruis, Borthwick (cap) (1’s.t. Hargreaves), Johnston (11’s.t. Stevens), George (17’ s.t. Brits), Barrington (1’s.t. Vunipola M.) All. McCall Zebre: Palazzani, Sarto (1’s.t. Toniolatti), Quartaroli, Ratuvou, Venditti, Orquera, Leonard (14’ s.t. Chillon); Vunisa, Cattina (31’ Caffini), Bergamasco, Bortolami (cap) (27’ s.t. Van Vuren), Geldenhuys, Leibson (8’s.t. Chistolini), Manici (8’ s.t. Giazzon, 24’ s.t. Manici), Aguero (34’ De Marchi) (Non entrato: Iannone) All.Cavinato Arbitro: Dudley Phillips (Irl) Gialli: 21’ Cattina (Z), 75’ J. Wray Giorgio Sbrocco

14
dicembre


Heineken cup – Ulster con pieno merito. Vittoria e bonus nella nebbia di Monigo. By Giorgio Sbrocco

Benetton – Ulster  3 – 35 (pt 3 – 11) Marcatori: 11’ cp Jackson, 29’ cp Di Bernardo, 38’ mnt Marshall, 40’, 47’ cp Jackson, 63’ m. Gilroy tr. Jackson, 67’ m. Diack tr. Jackson, 77’ m. Payne  tr. Jackson Gialli: 58’ Williams (B), 67’ McLean (B) Nebbia sempre incombente IL FILM DELLA PARTITA 47’ In avanti di Barbieri, fuori gioco di Treviso e proteste che valgono 10 metri. Jackson non sbaglia ed è + 11 54’ Ci prova Pienaar da metà campo, fuori di poco 57’ Mischia a 5 metri (confermata dal TMO) per l’Ulster su incursione di Pienaar da calcio di punizione giocato velocemente. Partenza dalla base, giallo a Brenda Williams per in avanti volontario (?)  58’ Ulster in rimessa a 5 metri proverà il drive. Vince palla Muller, comincia la spinta. Calcio contro Cittadini. Si replica! 60’ Treviso difende bene e guadagna un turnover. Applausi meritati. 63’ Gilroy conclude sul terzo canale una buona trasformazione al largo di Ulster da prima fase con l’estremo inserito 67’ Treviso sotto pressione si difende con i denti. Giallo a McLean pr professionale sotto i pali. Benetton in 13. Ulster chiede mischia e poi gioca al largo. Diack schiaccia ma l’arbitro non vede e chiede al TMO 68’ Meta assegnata. Sulla fiducia, a giudicare dalle immagini… Ulster a + 25 e in cerca della quarta meta 74’ Lungo possesso avanzante di Treviso che si conclude a ridosso della linea di meta nordirlandese con un calcio contro. Che proprio non c’era! 77’ Attacco Ulster da rimessa laterale nella metà campo di Treviso. Lungo possesso (numero di Trimble) e al largo per Payne sul terzo canale: meta del bonus fatta. Per Treviso: il solito ottimo Zanni, un generoso Pavanello e poco altro. Per l’Ulster: Pienaar, Gilroy, Pyne e Jackson Giorgio Sbrocco

13
dicembre


Heineken cup – Quasi mezzo milione di spettatori in tre giornate. By Giorgio Sbrocco

 Sono 13.643 gli spettatori che mediamente hanno affollato le tribune delle gare di Heineken cup nei primi tre turni della fase di qualificazione dell’edizione 2014. L’Erc ha reso noti i numeri ufficiali della manifestazione che parlano di 491.151 spettatori totali suddivisi in: 120.896 al primo round, 203.774 al secondo e 166.511 al terzo. Ad alzare la media i quasi 62mila paganti di Saracens-Tolosa a Wembley e, c’è da giurarlo, Leicester – Northampton che in pre vendita ha già piazzato 43mila tagliandi. Superare il mezzo milioni di paganti (paganti!) alla quarta giornata sarà davvero un gioco da ragazzi. Giorgio Sbrocco

13
dicembre


Benetton – Ultima sfida per Franco Smith con l’Ulster. By Giorgio Sbrocco

Fatto l’ultimo XV della gestione Franco Smith che chiuderà la sua stagione trevigiana guidando i Leoni nella rivincita (impossibile?) con l’Ulster domani a Monigo (Sky Sport 2 ore 14.35). La squadra concluderà la stagione agli ordini di Marius Goosen, attuale assistente di Smith e suo connazionale. Per la sfidfa ai nordirlandesi la mediana sarà Di Bernardo-Gori e la prioma linea quella della Nazionale di novembre con Cittadini a destra, Rizzo  sinistra e Ghiraldini tallonatore. In panchina: 5 avanti con ambrosini e Botes per la mediana e la linea arretrata. Per l'australiano Brendan Williams si tratterà della prensenza n.50 in HC, la 44esima in maglia Benetton. Benetton: 15 Brendan Williams, 14 Ludovico Nitoglia, 13 Michele Campagnaro, 12 Alberto Sgarbi, 11 Luke McLean, 10 Alberto Di Bernardo, 9 Edoardo Gori, 8 Robert Barbieri, 7 Manoa Vosawai, 6 Alessandro Zanni, 5 Corniel Van Zyl, 4 Antonio Pavanello, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Michele Rizzo. In panchina: 16 Giovanni Maistri, 17 Alberto De Marchi, 18 Ignacio Fernandez-Rouyet, 19 Valerio Bernabò, 20 Dean Budd, 21 Paul Derbyshire, 22 Tobias Botes, 23 James Ambrosini Giorgio Sbrocco

12
dicembre


Heineken cup – Habana (Tolone) sotto i ferri. Fuori almeno due mesi. By Giorgio Sbrocco

Infortunato alla coscia nel corso di Exeter  - Tolone di sabato scorso, l’ala sudafricana Brian Habana rischia di restare fuori dal terreno di gioco molto più a lungo delle tre settimane inizialmente indicate dallo staff medico del club  campione d’Europa. Ora si parla della necessità di un intervento chirurgico e di una prognosi di almeno due mesi. Giorgio Sbrocco

11
dicembre


Heineken cup – Tolosa lancia Arthur Bonneval. By Giorgio Sbrocco

 Il 18enne estremo Arthur Bonneval è stato inserito nella lista dei giocatori di Tolosa che disputano la Heineken cup in sostituzione dell’ivoriano Yves Donguy. Si tratta del fratello di Hugo Bonneval (1990) attualmente in forza allo Stade Francais dove ricopre lo stesso ruolo. Entrambi sono figli di Eric Bonneval (1963, 18 caps con la Francia), che ha giocato centro e ala con le maglie di Tolosa, Colomiers e Racing che attualmente fa il commentatore sportivo su Sport+. Il nonno, invece, era un pilone del Toec (Toulouse olympique employés club), formazione attualmente in Federale3. Quando si dice: una (solida) tradizione di famiglia. Giorgio Sbrocco

11
dicembre


Heineken Cup – Un turno interlocutorio ma che promette grande rugby. By Giorgio Sbrocco

Poche le certezze e nessun verdetto definitivo all'orizzonte, alla vigilia del quarto turno della fase di qualificazione della Heineken cup, in prospettiva della lotta per l’accesso ai quarti di finale che si annuncia combattuta fino all’ultimo secondo di gioco. Non mancano comunque le partite di elevato interesse, come Glasgow-Cardiff di venerdì, Connacht – Tolosa di sabato e Harlequins – Racing di domenica. E poi c’è Treviso che darà l’addio ufficiale al Franco Smith e che, c’è da giurarlo/augurarselo, non sarà disposto a replicare a Monigo le scialba prestazione di sabato a Belfast con l’Ulster Hineken cup – IV giornata venerdì 13 Ospreys -Castres  Glasgow - Cardiff Blues  sabato 14 Leinster - Northampton  Tolone - Exeter  Saracens - Zebre  Connacht - Tolosa  Scarlets - Clermont  Benetton - Ulster  Perpignan - Munster  domenica 15 Harlequins - Racing Métro  Montpellier - Leicester  Gloucester – Edinburgo Classifica Girone 1: Leinster 13; Castres 8; Northampton Saints 5; Ospreys 1 Girone 2: Tolone 10; Cardiff Blues 9; Exeter Chiefs 6; Glasgow Warriors 5 Girone 3: Saracens, Tolosa 10; Connacht 9; Zebre 0 Girone 4: Clermont 10; Harlequins 7; Scarlets, Racing Métro 6 Girone 5: Ulster 13; Leicester Tigers 11; Montpellier 5; Benetton Treviso 0 Girone 6: Munster 10; Gloucester 8; Perpignan 6; Edinburgo 4 Giorgio Sbrocco

09
dicembre


ERC – Andrea Rinaldo (Fir): “Mediazione riuscita: comandano le federazioni”. By Giorgio Sbrocco

L’ottimismo della ragione. E dei numeri, trattandosi di uomo di formazione matematica (ordinario di ingegneria idraulica prima a Padova e ora a Losanna). Il padovano Andrea Rionaldo rappresentante della Fir in seno all’Erc spiega al collega Ivan Malfatto (Il Gazzettino) e a tutti noi la posizione italiana rispetto all’uscita delle squadre inglesi dalla Heineken Cup.  "Abbiamo accettato la formula voluta dai club: 20+20” ha dichiarato l’ex seconda linea della Nazionale. “ Ovvero 20squadre in Heineken, invece di 24, ripartite per merito: 6 da ognuno dei campionati inglese e francese, 7 dal Pro 12 più una da un barrage con una sola italiana garantita”. E ancora: “Abbiamo accettato il riparto finanziario dei proventi voluto dai club: un terzo a testa per ogni campionato. Non possiamo accettare, invece, di cedere la governance. Altrimenti che mediazione sarebbe?"  . Quanto alla (vera) storia della frattura creatasi tra Erc e inglesi: "I club francesi, a differenza di quelli inglesi, non possono partecipare a una competizione senza l'autorizzazione della loro Federazione. Perciò Camou (presidente Ffr)ha avuto buon gioco a staccarli dall'alleanza anglo-francese, con il veto all'ipotesi Champions Cup proposta in alternativa dalle due leghe e offrendo 2 milioni di euro a ciascuna squadra per convincere tutti a partecipare all'Heineken Cup". Quanto al futuro post 2014/15: "La governance resterà alle federazioni. L'obiettivo è di stipulare un contratto di 4-8 anni. Nell'arco dei quali l'Italia continuerà a percepire dall'Erc quanto avuto finora. Quest'anno circa 4,6 milioni". Mica poco. Giorgio Sbrocco

Rugby Ball