05
luglio


Rabo Pro 12 – Ryan Wilson (Glasgow) fuori sei mesi. By Giorgio Sbrocco

Non solo mercato in entrata e buone notizie per gli attivissimi Glasgow Warriors, che non nascondono di puntare molto in alto nell’imminente stagione 2013/2014 di Pro 12 e di HC. La terza linea Ryan Wilson, infortunatosi nel corso del Test contro il Sud Africa  nel quadrangolare di giugno cui ha preso parte anche l’Italia del ct Jaques Brunel, dovrà stare lontano dai campi di gioco almeno per sei mesi dopo l’operazione cui è stato sottoposto presso lo Spire Murrayfield Hospital di Edinburgo. “Mi spiace molto non esserci alla ripresa dell’attività” ha dichiarato Wilson. “Spero di recuperare in fretta e di poter tornare a giocare il prima possibile”. “Non ci voleva” ha ammesso l’head coach degli scozzesi Gregor Townsend. “Ryan aveva disputato una grande stagione e ci aspettavamo molto da lui. Vorrà dire che sarà utile alla squadra in un ruolo diverso da quello di giocatore , nell’attesa che possa tornare in forma e riprendere l’attività”.Giorgio Sbrocco

07
marzo


Rabo Pro 12 - John Barclay lascerà Glasgow a fine stagione. Per dove? By Giorgio Sbrocco

John Barclay, 26enne terza linea della Nazionale di Scozia e punto di forza dei Warriors (che ha raggiunto all’età di 17 anni) primi in classifica nel  Pro 12 celtico,  lascerà Glasgow a fine stagione. Lo ha annunciato oggi un comunicato ufficiale del club. Per Barclay: 146 caps con il club e 421 con la Scozia, con cui ha debuttato nel 2007 a Murrayfield contro la Nuova Zelanda di Richie McCaw alla World cup. Nessuna notizia (certa) circa la nuova destinazione. Si parla della Premiership.Giorgio Sbrocco

27
febbraio


Rabo Pro12 – Rientra capitan Alastair Kellock nei Warriors contro Cardiff. By Giorgio Sbrocco

 Alastair Kellock  di nuovo in campo alla guida dei suoi Glasgow Warriors (cinque cambi rispetto alla formazione vittoriosa con la capolista Ulster) nella sfida ai Cardiff Blues in programma venerdì per il turno n.17 di Pro 12. Scozzesi lanciatissimi e con il morale alle stelle, inseguono la settima vittoria consecutiva nel campionato celtico. Ottimista il capo allenatore  Gregor Townsend: “Sono orgoglioso della prova dei miei ragazzi venerdì scorso contro l'Ulster. Siamo tutti consapevoli che non possiamo abbassare il livello della nostra intensità contro una squadra come i Blues che ha più volte dimostrato di essere capace di qualsiasi risultato soprattutto contro formazioni di alta classifica”.Giorgio Sbrocco

08
febbraio


Rabo Pro 12 – L'abbandono di Angus MacDonald (Glasgow). By Giorgio Sbrocco

Lascia il rugby per colpa di un brutto infortunio che ha coinvolto la regione cervicale l'ex All Black Angus MacDonald (32 anni), attualmente sotto contratto in Scozia con i  Glasgow Warriors (debutto scozzese nel settembre 2012 contro le Zebre in Pro12 e poii altre tre apparizioni). “È una decisione che un professionista deve prendere prima o poi” ha commentato il neozelandese. “Diciamo che io sono stato costretto a prenderla un po' prima di quanto avrei voluto avessi programmato. Mi sarebbe piaciuto giocare ancora qualche anno, ma l'infortunio stava mettendo a repentagli ola regolarità della mia vita di tutti i giorni. Ho quindi preferito smettere di giocare. L'unico modo per sperare di guarire completamente”. E ancora: “Ora torno in Nuova Zelanda, dove manco da cinque anni. Ma voglio tornare, una volta guarito, ancora a Glasgow e salutare tutti i ragazzi e i tifosi allo Scotstoun”.Giorgio Sbrocco

07
febbraio


Rabo Pro12- Il ritorno di Rory Lamont on i Warriors contro le Zebre. By Giorgio Sbrocco

Vengono a Parma per vincere (se possibile di tanto) e per mantenere il secondo posto in classifica generale nonostante le assenze per infortuni (Mike Cusack,  Chris Cusiter, Chris Fusaro,  Finlay Gillies ,  Angus MacDonald , Tommy Seymour , Van Der Merwe) e per quelle legate a Scozia – Italia del Sei Nazioni i Glasgow Warrios che domenica sfideranno le Zebre di Chrsitian Gajan a Moletolo domenica alle 15. Per l’occasione farà il suo ritorno in campo e in squadra Rory Lamont (schierato all’ala) dopo il grave infortunio subito in Nazionale un anno fa. Il ct Gregor Townsend: “Ovvio che le assenze per gli impegni internazionali della Scozia ci penalizzano. Ma abbiamo risorse sufficienti per allestire una squadra di qualità ed è quel che faremo”. Tanto, comunque, i giovani n campo e ben sette gli elementi provenienti dalla Scozia A che ha recentemente battuto i Saxons inglesi.,GLASGOW                                                                                                                                                                                                                                 15 Peter Murchie14 Rory Lamont13 Alex Dunbar12 Graeme Morrison11 Byron McGuigan10 Scott Wight9 Niko Matawalu                                                                                                                                                                                                                            8 Ryan Wilson (cap)7 John Barclay6 Josh Strauss5 Tim Swinson4 Tom Ryder3 Jon Welsh2 Gerwyn Price1 Gordon Reid                                                                                                                                                                                                                              In panchina                                                                                                                                                                                                                                  16 Fraser Brown17 Ed Kalman18 Ofa Fainga’anuku19 Nick Campbell20 James Eddie21 Sean Kennedy22 Finn Russell23 Fraser ThomsonGiorgio Sbrocco  

05
febbraio


Rabo Pro12 – Gajan (Zebre): “Con Glasgow per provare a vincere”. In campo (o in panchina) anche Bortolami. By Giorgio Sbrocco

Domenica al XXV Aprile di Moletolo (Pr) le Zebre di coach Christian Gajan sfideranno (ore 15, diretta su Sport Italia) i  Glasgow Warrios (27-20 a Northampton in HC, in serie positiva da tre turni in campionato, secondo in classifica generale)nella gara valida per il 14esimo turno di Pro 12.“Voglia di lavorare e di affrontare al meglio un avversario che si annuncia molto ostico ma contro il quale vogliamo fare bella figura” è il commento del tecnico francese.  Saranno sette i giocatori della formazione italiana assenti per  impegni legati al Sei Nazioni (6 con l'Italia di Brunel più Odiete nell'under 20 di Guidi). Tre i permit payers che la Fir ha “distaccato” presso la franchigia bianconera: Castagnoli (Reggio), Ragusi (Prato) e Bacchetti (Rovigo). Così Gajan: Alessandro Castagnoli ha già fatto bene con noi giocando contro Ulster a Novembre. Bacchetti lo conosciamo bene essendo da tempo a Rovigo con stagioni di qualità. L’ultimo Ragusi è un’apertura giovane di 20 anni che vediamo in allenamento mostrare belle qualità. E’ come il nostro Orquera a livello fisico ma ha grandi qualità: coraggio e velocità che per un’apertura sono buone per il suo futuro.Scozzesi in campo con i favori del pronostico nonostante i molti assenti: “ Non dobbiamo pensare alle loro tante assenze”! sostiene convinto Gajan. “Bravi loro a dare tanti giocatori alla Nazionale, ma bravi anche gli altri effettivi della rosa che verranno a Parma. Per noi è importante avere attenzione sul nostro gioco e su quello che siamo in grado di fare in campo.Tornando per un attimo alla super prestazione dell'Italia all'Olimpico con la Francia, Gajan parla volentieri di Luciano Orquera: “Io sono sempre contento quando i nostri nazionali fanno bene, a Roma l’hanno fatto tutti. Una soddisfazione personale ma soprattutto per poter far si che Jacques Brunel possa contare su questi giocatori al livello massimo fisico e tecnico. Orquera è cresciuto molto, non sono sorpreso perché il lavoro di Alessandro Troncon con i trequarti delle Zebre è davvero ottimo”.Venerdì l'annuncio della formazione. Pare certo il ritorno in campo di Marco Bortolami in seconda linea. Forse dalla panchinaGiorgio Sbrocco

Rugby Ball