27
giugno


Francia amara: Il Bourgoin retrocesso in terza divisione per debiti. By Giorgio Sbrocco

Retrocesso dal Top 14 il ProD2 il 7 maggio 2011 (sconfitta con Biarritz 18-22) e quest'anno nono nel campionato di seconda divisione (66 punti), il Bourgoin (l'ex club dell'Orco Chabal) dovrà scendere un altro gradino nella scala di valori del rugby francese, essendo stato retrocesso d'autorità in Fédérale (terza divisione). La notizia è la seguente: "La Commissione d'Appello della Fédération Française de Rugby ha confermato, oggi martedì 26 giugno, la retrocessione del CS Bourgoin-Jallieu in Fédérale 1, a conferma della decisione assunta dalla DNACG lo scorso 24 maggio". Di fatto: la cancellazione dal rugby di alto livello. Alla base della decisione: debiti. Troppi e troppo lontani dal tetto fissato dalla Lega delle società. “Ignoriamo totalmente i motivi di tale decisione la cui motivazione ci risulta incomprensibile” ha fatto sapere il club dalle pagine del proprio sito. “Il Club – continua il comunicato – ha fornito tutte le garanzie richieste e, preso atto della situazione, si appresta a ricorrere secondo le modalità di legge”.Giorgio Sbrocco

27
giugno


Top 14 – Da Bordeaux idee chiari e obiettivi ambiziosi. Vincent Etcheto: “Serietà sì, prendersi troppo sul serio no!”. By Giorgio Sbrocco

“Serietà, ma senza prendersi eccessivamente sul serio”. È questa la teoria illustrata  da Vincent Etcheto, responsabile della linea arretrata nello staff di Begle-Bordeaux (ottavo nel Top 14 appena concluso. Il budget più contenuto dell'intero campuionato), alla ripresa degli allenamenti in vista della stagione 2012/2013 pubblicata su Rugbyrama. Sulla ripresa degli allenamenti: “Peccato per la pioggia, ma il buonumore non è mancato. Raphael Ibanez (capo allenatore, ndr) ha parlato ai giocatori degli obiettivi stagionali. Ci attende un mese di lavoro fisico prima di tuffarci nel rugby e di affrontare il campionato, che comincia molto presto, il 18 agosto”.Sull'operatività staff: “Mentre vi ragazzi lavoreranno con il preparatore atletico noi allenatori ci concentreremo sugli aspetti dell'attività da migliorare. Soprattutto fuori dal terreno di gioco. Dobbiamo mettere i giocatori nelle migliori condizioni per concentrarsi sul gioco e dare il massimo”In concreto: “Lo stadio che ha bisogno di lavori importanti, un luogo dove i nostri giocatori si possano riunire. Al momento noi non disponiamo di un posto dove poter stare fra le 12 e le 14 quando abbiamo in programma una giornata di lavoro continuato. Niente di rivoluzionario, solo accorgimenti che ci permettano di migliorare i nostri standard e mantenendo intatto il nostro marchio di fabbrica: seri ma senza prendersi troppo sul serio”Lo stato d'animo del gruppo: “Super contento! Siamo insieme da tre anni. Ci siamo rivisti nel segno del buonumore. Abbiamo parlato delle nostre vacanze. I nuovi si sono trovati subito a loro agio. Quest'anno sarà ancora più duro di quello passato. L'effetto sorpresa è finito. Se riusciremo a confermarci all'ottavo posto sarà davvero un gran colpo. Se poi in marzo dovessimo vedere che si può fare qualcosa di meglio... ci proveremo. Lavorando seriamente possiamo confermare il buon risultato ottenuto.  Ma se ci prenderemo troppo sul serio rischiamo una bella sberla!Giorgio Sbrocco

26
giugno


Crociati Parma – Eccellenza tutta italiana con Giova e Cocco sulla tolda di comando. By Giorgio Sbrocco

Mancava l'ufficialità. Che adesso c'è: i Crociati Parma saranno regolarmente al via del  campionato di Eccellenza 20102/2013. Con ciò mettendo fine all'infinita ridda di indiscrezioni più o meno interessate che volevano il club emiliano a un passo dal baratro del fallimento. I problemi economici ci sono, la squadra sarà tutta italiana e in gran parte composta da giovani di belle speranze e poca esperienza. Sulla tolda di comando Massimo Giovanelli nelle vesti di direttore sportivo e Cocco Mazzariol in quelle di capo allenatore (di uno staff ancora da definire). Molte le partenze con destinazione Celtic-Zebre: Caffini, Manici, Tripodi e Van Vuren e una verso Treviso, e riguarda l'emergente Morisi, fresco di cap in Usa. Il centro Rubini è passato alla Lazio mentre con l'azzurro Carlo Festuccia dovrebbe arruolarsi in Polizia e giocare con le (ripescate?) Fiamme Oro di Pasquale Presutti. Resteranno a Parma,invece: Roberto Mandelli, Rambo Delnevo (sfumata la pista che portava aPrato?)  e Sebastian Damiani,Giorgio Sbrocco

26
giugno


Si scrive Championship ma si legge: Four Nations. Il 18 agosto parte il super campionato dell'emisfero sud con la novità Argentina. By Giorgio Sbrocco

Tutto è pronto per la storica e attesissima prima edizione del rinnovato e allargato Tri Nations australe, la competizione che dal 1996 mette a confronto (con formule spesso adattate alle esigenze di calendario o di marketing) le potenze dell'emisfero sud e che da quest'anno, con l'ingresso dell'Argentina, assumerà la denominazione (in effetti non particolarmente originale) di Championship. Fermo restando che per appassionati e (molti) operatori dell'informazione si tratterà semplicemente di: Fuor Nations. Inaugurato nel 1996, il Tri Nations ha visto per 10 edizioni prevalere la Nuova Zelanda (l'ultimo successo è del 2010), 3 volte l'Australia (2011) e tre volte il Sud Africa (2004). Per la prima edizione del Championship è stato definito un formato molto equilibrato quanto a viaggi e spostamenti: ogni squadra disputerà3 partite in casa e altrettante in trasferta. Fra le novità della prima edizione a quattro ci sono alcune sedi che per la prima volta ospitano test match di questo livello, come Soweto e Gold Coast. Tuti gli incontri saranno trasmessi da Sky sport.Giorgio SbroccoCHAMPIONSHIP  2012calendario18 agosto Australia – Nuova Zelanda   (Sydney)18 agosto Sud Africa - Argentina (Cape Town)25 agosto Nuova Zelanda – Australia  (Aukland)25 agosto Argentina – Sud Africa  (Mendoza)8 settembre Australia – Sud Africa   (Perth)8 settembre Nuova Zelanda – Argentina  (Wellington)15 settembre Australia – Argentina (Gold Coast)15 settembre Nuova Zelanda – Sud Africa  (Dunedin)29 settembre Sud Africa – Australia  (Pretoria)29 settembre Argentina – Nuova Zelanda (La Plata)6 ottobre Sud Africa – Nuova Zelanda (Soweto)6 ottobre Argentina – Australia   (Rosario)

21
giugno


Fir – Dondi non si ricandida alla presidenza federale. By Giorgio Sbrocco

Giancarlo Dondi non si ricandiderà  alle prossime elezioni presidenziali della Fir (entro ottobre 2013). Lo ha comunicato lo stesso presidente nel pomeriggio facendo seguito a numerosi rumors che si erano rincorse sull’argomento dopo la “discesa in campo” della Benetton che si è messa a capo di una cordata per scalare la massima carica federale. A indurre Dondi alla decisione di ritirarsi dalla vita “politica”  dopo 16 anni di presidenza pare siano state le posizioni assunte di Petrarca e Rovigo, che avrebbero fatto mancare il oloro appoggio a Dondi, per il quale avevano votato all’ultima assemblea. In attesa di conoscere quale candidato esprimerà il raggruppamento riconducibile alla società trevigiana (Amerino Zatta?), circola con una certa insistenza il nome del bresciano (Calvisano) Alfredo Gavazzi come successore nominato dallo stesso Dondi.Giorgio Sbrocco

21
giugno


Mondiale under 20 – Fatta l’Italia per il match salvezza con le Fiji. Confermata la diretta televisiva in chiaro. By Giorgio Sbrocco

Fatta l’Italia under 20 che venerdì si giocherà contro Fiji (14.15, Cape Town) la salvezza nel gruppo uno di categoria ai Mondiali in corso di svolgimento in Sud Africa. Poche le novità e tutte legate alla situazione infortuni (e squalifiche). Odiete parte ala con Padovani estremo, Bettin-Bisegni la coppia di centri e Apperley-Violi la mediana. Il capitano Maistri passa pilone sinistro con il friulano Conti tallonatore. L’incontro verrà trasmesso in diretta da Rai Sport 2. Giorgio SbroccoITALIA UNDER 2015 Edoardo PADOVANI (Marchiol Mogliano)*14 Alex MORSELLINO (Petrarca Padova)*13 Giulio BISEGNI (Mantovani Lazio)12 Andrea BETTIN (Rubano Rugby)*11 David ODIETE (Rugby Reggio)*10 John APPERLEY (Rugby Reggio)9 Marcello VIOLI (Rugby Noceot)8 Vittorio MARAZZI (Sertori Sondrio)*7 Federico CONFORTI (Petrarca Padova)*6 Jacopo SALVETTI (Sertori Sondrio)*5 Alessio ZDRILICH (Ospitaletto Rugby)*4 Matteo FERRO (Femi-CZ Vea Rovigo)3 Pietro CECCARELLI (Stade Rochelais)2 Luca CONTI (Udine Rugby)*1 Giovanni MAISTRI (Cammi Calvisano)* - capitano a disposizione16 Giovanni SCALVI (Rugby Reggio)17 Sami DRISSI-PANICO (UR Capitolina)*18 Leonardo BORTOLETTI (Rubano Rugby)19 Alfio MAMMANA (L’Aquila Rugby)*20 Ruben RICCIOLI (Mantovani Lazio)21 Guido CALABRESE (San Gregorio Catania)*22 Giovanni BENVENUTI (Marchiol Mogliano)*23 Alessandro TARTAGLIA (Mantovani Lazio)* *è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato” di Tirrenia

21
giugno


Usa – Italia: fatto il XV anti azzurri. Tutti confermati i vincitori sulla Georgia. By Giorgio Sbrocco

Il ct degli Usa Mike Tolkin, ha ufficializzato oggi la formazione che scenderà in campo sabato sera (2.30 di domenica in Italia) al BBVA Stadium di Houston nel test-match di chiusura del tour estivo nelle Americhe della Nazionale di Jaques Brunel.Nessun cambio rispetto alla squadra titolare che la settimana scorsa ha superato la Georgia in Colorado.Giorgio SbroccoUSA15 Chris Wyles (Saracens)14 James Paterson (Glendale Raptors)13 Paul Emerick (London Wasps)12 Andrew Suniula (Cornish Pirates)11 Luke Hume (Old Blue)10 Roland Suniula (Chicago Griffins)9 Mike Petri (NYAC)8 Todd Clever (NTT Shining Arcs) - capitano7 Scott Lavalla (Stade Francais)6 Taylor Mokate (Wellington Old Boys RFC)5 Brian Doyle (NYAC)4 Louis Stanfill (NYAC)3 Eric Fry (Wellington Old Boys RFC)2 Chris Biller (Northampton Saints)1 Shawn Pittman (London Welsh)In panchina16 Derek Asbun (Oxford University)17 Mike MacDonald (At Large)18 Tolifili Liufau (l'Uson Rugby)19 Andrew Durutalo (USA Rugby Sevens/Old Puget Sound Beach)20 Mose Timoteo (SFGG)21 Will Holder (Army)22 Colin Hawley (USA Rugby Sevens)

21
giugno


Top 14 – Nathan Sharpe al Racing Metro? Ritiro già annunciato, ma gli euro di Lorenzetti potrebbero indurre l’australiano a un clamoroso e ben retribuito ripensamento. By Giorgio Sbrocco

Colpo grosso, grossissimo anzi: probabile, in casa Racing Metro. La formazione parigina, che ha da poco “promosso” Pierre Berbizier al ruolo di direttore generale (senza alcun potere di intervento in ambito tecnico) affidando la panchina all’ex Puma Gonzalo Quesada è da tempo sulle tracce di un leader della mischia che possa sostituire o far rimpiangere il meno possibile il transfuga Lionel Nallet che si è accasato a Lione (ProD2) insieme al suo compagno e amico Chabal. Entrambi “fuggiti” da Parigi per aperti e insanabili contrasti con PB. Secondo Midol il club del presidente Lorenzetti sarebbe sul punto di concludere la trattativa con il 34enne Nathan Sharpe, seconda linea di grande esperienza(103 caps con i Walalbies) e talento. Sharpe, monumentale seconda linea di 2 metri per 115 chili, sta ora completando il su impegno in Super 15 con la franchigia di Western Force e le sue ultime dichiarazioni davano per ormai deciso l’abbandono dell’attività agonistica al termine della stagione australe. A giustificare un suo eventuale ripensamento potrebbe essere la “paccata” di euro che Lorenzetti sembra intenzionato a mettere sul tavolo della trattativa.Giorgio Sbrocco

21
giugno


Italia in tour – Luca Morisi in campo dal primo minuto a Huston. “Non vedo l’ ora!”. By Giorgio Sbrocco

Fra i tanti motivi di interesse dell’imminente Italia-Usa a Huston c’è la prestazione di  Luca Morisi, centro ventunenne formatosi nel vivaio dell’Asr Milano , la scorsa stagione in Eccellenza a Parma con i Crociati e in Pro 12 come permit player Benetton, che il ct Brunel ha deciso di mandare in campo dal primo minuto a fianco di Quartaroli.  “ Per mesi tratta di un grosso passo avanti, qualcosa che aspettavo da molto tempo” il primo commento del diretto interessato. “Dopo aver assistito dalla tribuna alle partite con Argentina e Canada ero un poco deluso ma il ct mi ha rassicurato, garantendomi che avrei avuto la mia opportunità. Adesso non vedo l’ora di scendere in campo sabato (2 di notte di domenica in Italia, ndr)”. Quanto alla sfida con gli americani: “Abbiamo studiato bene i nostri avversari, i loro punti di forza  sono i centri e le terze linee. Ci vorrà tanta fisicità per bloccare le loro incursioni ma se ci riusciamo sarà tutto più facile. Io voglio provare a dare vivacità in attacco e garantire la stessa solidità difensiva che di solito garantisce ai compagni Alberto Sgarbi”.Giorgio Sbrocco

Pro 12 – Munster ingaggia il giovane CJ Stander, ex capitano U20 proveniente dai Bulls. By Giorgio Sbrocco

Rinforzi in mischia nel segno della gioventù al potere, stavolta targati Sud Africa, anche per la storica Armata Rossa di Munster che si appresta ad allestire una squadra all’altezza degli obiettivi 2012/2013 in Pro 12 e Heneken cup dopo la conclusione in tono decisamente minore dell’annata 2001/2012.  La formazione irlandese di base a Limerick, ha messo ieri sotto contratto (per dueanni)  la 22 enne terza line ala CJ Stander, ex capitano dell’Under 20 Springboks e nella passata stagione in Super 15 con la maglia dei Bulls (13 presenze). Il neo acquisto raggiungerà l’Irlanda per le visite mediche di rito al termine del Super 15 e della Currie Cup.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball