18
novembre


Test match – Francia in grande spolvero. Abbattuti i Pumas a Lille. By Giorgio Sbrocco

Francia autoritaria e in costante controllo delle operazioni nel Test match di Lille vinto 39-22 contro i lanciatissimi Pumas, reduci dallo storico successo di Cardiff sette giorni fa. Per il XV di Saint Andrè, capace di chiudere la partita già nel primo tempo (24-13): due mete di Clerc e una di Nyanga, cui un effervescente e sempre efficace Michalak ha aggiunto 24 punti di piede. Per l’Argentina: meta di Bosh in avvio e 17 punti del calciatore Sanchez.Francia – Argentina 39-22Giorgio Sbrocco

15
novembre


Tags
,

Test match – Nella Francia anti Pumas torna Maestri. By Giorgio Sbrocco

Maestri (Yoann, Tolosa)in seconda linea al posto di Suta (che va in panchina) nella Francia che aspetta a Lille l'Argentina per un match che in molti considerano il vero clou del secondo round dei Test di novembre. Per il resto: tutto confermato il blocco che ha devastato l'Australia a ParigiSquadra che vince non si cambia. Non troppo, almeno. La Francia si ripresenta in campo dopo il successo contro l'Australia con una formazione quasi identica a quella di Parigi. Torna solo Yoann Maestri, fermato per infortunio, che prende il posto di Jocelino Suta nel XV titolare.FRANCIA15 Brice Dulin, 14 Wesley Fofana, 13 Florian Fritz , 12 Maxime Mermoz, 11 Vincent Clerc, 10 Frederic Michalak, 9 Maxime Machenaud, 8 Louis Picamoles, 7 Fulgence Ouedraogo, 6 Yannick Nyanga, 5 Yoann Maestri, 4 Pascal Papé, 3 Nicolas Mas, 2 Dimitri Szarzewski, 1 Yannick ForestierIn panchina: 16 Benjamin Kayser, 17 Thomas Domingo, 18 Vincent Debaty, 19 Jocelino Suta, 20 Damien Chouly, 21 Morgan Parra, 22 Francois Trinh-Duc, 23 Yoann HugetGiorgio Sbrocco

13
novembre


Test match – Phelan perde Contepomi e Juan Gomez ma prepara l’impresa contro la Francia. By Giorgio Sbrocco

Il ct dei Pumas Santiago Phelan perde due pedine importanti alla vigilia del test con la Francia a  Lille. Indisponibili Contepomi e Juan Gomez, sono stati aggregati al gruppo: Marcelo Bosch, Lucas Gonzalez Amorosino, Francisco Gomez Kodela e Nahuel Lobo. Dopo la vittoria sul Galles a Cardiff battere la Francia in Europa sarebbe davvero il marchio del trionfo sul tour 2012.  Un segnale forte per il rugby italiano: siamo scappati (grazie Champinship!) e non ci prenderete mai più! Questa la formazione annunciata.Argentina 1 Marcos Ayerza, 2 Eusebio Guiñazú, 3 Juan Figallo, 4 Manuel Carizza, 5 Julio Farías Cabello, 6 Juan Martín Fernández Lobbe, 7 Juan Manuel Leguizamón, 8 Leonardo Senatore, 9 Martín Landajo, 10 Nicolás Sánchez, 11 Juan Imhoff, 12 Marcelo Bosch, 13 Gonzalo Tiesi, 14 Horacio Agulla, 15 Lucas González Amorosino In panchina: 16 Agustín Creevy, 17 Nahuel Lobo, 18 Francisco Gómez Kodela, 19 Tomás Vallejos, 20 Tomás De la Vega, 21 Tomás Cubelli, 22 Gonzalo Camacho, 23 Joaquín TuculetGiorgio Sbrocco

12
novembre


Test match – Francia che vince non si cambia. Maestri la sola novità per Lille rispetto a Parigi. By Giorgio Sbrocco

Per il match contro l'Argentina di sabato a Lille, il ct della Francia Philippe Saint-André  conferma in blocco gli uomini con cui ha (stra)battuto l'Australia e aggiunge come 24esimo il rientrante Maestri (Tolosa) , recuperato dai problemi alla schiena che ne avevano impedito l'utilizzo allo stade de France e che potrebbe invece essere in campo contro i Pumas. Quattordici gli avanti, in rappresentanza di 8 club di Top 14: Clermont (4), Tolosa (3), Perpignano (2), Castres (1), Racing (1), Tolone (1), Montpellier (1), Stade Francais (1); dieci invece gli uomini della linea arretrata e della mediana, provenienti da: Tolosa (3), Tolone (2), Clermont (2), Racing (1), Castres (1), Montpellier (1).FRANCIA Avanti (14) : Thomas Domingo (Clermont), Yannick Forestier (Castres), Benjamin Kayser (Clermont), Dimitri Szarzewski (Racing-Métro), Vincent Debaty (Clermont), Nicolas Mas (Perpignano), Yoann Maestri (Tolosa), Pascal Papé (Stade Français), Jocelino Suta (Tolone), Sébastien Vahaamahina (Perpignano), Damien Chouly (Clermont), Yannick Nyanga (Tolosa), Fulgence Ouedraogo (Montpellier), Louis Picamoles (Tolosa)Linea arretrata(10) : Maxime Machenaud (Racing-Métro), Morgan Parra (Clermont), Frédéric Michalak (Tolone), François Trinh-Duc (Montpellier), Vincent Clerc (Tolosa), Brice Dulin (Castres), Wesley Fofana (Clermont), Florian Fritz (Tolosa), Yoann Huget (Tolosa ), Maxime Mermoz (Tolone).Giorgio Sbrocco

10
novembre


Test match – Pienaar firma la vittoria del Sud Africa sull’Irlanda, A Parigi: Francia in vantaggio al 40’. By Giorgio Sbrocco

All’Irlanda non basta il piede (d’oro) di Sexton. Il Sud Africa vince in rimonta a Dublino e si aggiudica il primo Test europeo con il punteggio di 16-12. Per gli Springboks meta del mediano di mischia Pienaar, stella della formazione nordirlandese dell’Ulster. A Parigi, alla fine del primo tempo, la Francia conduce 16-6 sull’Australia (11 punti di Mchalack) RisultatiIrlanda – Sud Africa 12-16Francia - Australia 16-6 (pt) Giorgio Sbrocco    

09
novembre


Tags

LNR - Boudjellal e Lorenzetti ritirano la candidatura alla presidenza. By Giorgio Sbrocco

Mourad Boudjellal presidente del Tolone e il suo collega del Racing Metro Parigi Jacky Lorenzetti. Hanno ritirato ufficialmente la loro candidatura alla carica di presidente della LNR francese. L'elezione si svolgerà il prossimo16 novembre e per l'ambìto incarico restano in gara: René Fontès (Clermont), Marc Chérèque  (Grenoble), René Bouscatel (Tolosae), Alain Tingaud (Agen) e Paul Goze (Perpignano). “Per come io vedo la situazione – ha dichiarato caustico il patron di Tolone – torneremo indietro di almeno quattro anni. D'altra parta - ha  (amaramente?) concluso – c'è chi nel rugby cerca di far progredire le cose.  Altri pensano, invece, solo a farsi degli amici. A ognuno il proprio metodo!”. Mourad Boudjellal ha poi annunciato (ironicamente?) che il suo voto andrà al candidato di Perpignano  TinGoze. “Il nostro turno – ha poi tagliato corto – non è ancora arrivato”Giorgio Sbrocco

09
novembre


Test match – Solo cinque reduci dalla vittoria sulla Francia nella formazione di Tonga domani a Brescia. By Giorgio Sbrocco

Solo cinque giocatori della “storica” formazione di Tonga che nell’ottobre del 2011 alla Wordl cup in Nuova Zelanda battè la Francia (già qualificata) per 19-14 (meta di Hufanga e14 punti dal piede di Morath) saranno in campo domani contro l’Italia a Brescia da titolari. Sono: l’estremo Lilo, il centro Hufanga, il mediano di mischia Taniela Moa, il terza centro Ma’afu, la seconda linea Lokotui e, in panchina  Soane Tonga’uiha. Ciò a conferma delle (molte) difficoltà organizzative di una federazione che riesce a costituire e a gestire gruppi di qualità solo in occasione dell’appuntamento Mondiale.Giorgio Sbrocco  

09
novembre


Junior World Cup – Fatti i gironi dell’edizione francese del 2013. By Giorgio Sbrocco

Si disputerà in Francia dal 5 al 23 giugno l’edizione 2013 della Junior Rugby World Cup, il campionato del mondo under 20 (gruppo élite) cui l’Italia non parteciperà essendosi classificata all’ultimo posto (su 12) nell’edizione 2012 che si è svolta in Sud Africa e che ha visto la prima storica vittoria della Nazionale padrona di casa che in finale ha avuto la meglio sui favoriti All Blacks, detentori (da quattro anni) del titolo iridato. Il posto degli Azzurrini, nel torneo che vedrà in lizza cinque formazioni europee,  quattro dell’Oceania, due americane e una in rappresentanza dell’Africa, è stato occupato dagli Usa, vincitori del Trophy di categoria che raggruppa le formazioni di Gruppo 2 e che, annualmente, promuove il  vincitore in Elite. Dei tre gironi che sono stati formati sulla base delle posizioni occupate nella classifica dell’edizione 2012, quello in cui è stato inserito il Sud Africa risulta a tutti gli effetti il più difficile, equilibrato e impossibile da pronosticare. Oltre ai baby Boks, infatti, sono state inserite Francia, Inghilterra e la matricola Usa. Nel girone B sarà interessante seguire il duello NZ-Australia, con l’Irlanda nel ruolo di outsider di lusso. Infine: Galles favorito nel girone 3 che raggruppa anche Argentina, Scozia e Samoa. Quest’ultima con Fiji e Usa fra le candidate alla retrocessione. La prima uscita ufficiale dei campioni del mondo in carica è in programma in Vandea, a La Roche-sur-Yon, contro la Francia il 5 giugno. Junior World Cup 2013 Girone A: Sudafrica, Francia, Inghilterra, USAGirone B: Nuova Zelanda, Irlanda, Australia, FijiGirone  C: Galles, Argentina, Scozia, SamoaGiorgio Sbrocco

08
novembre


Test match – L'Australia di Brisbane contro la Francia. By Giorgio Sbrocco

Australia (quasi) identica a quella che ha imposto il pari agli AB a Brisbane in gara 3 di Bladisloe cup, nei piani del ct Robbie Deans alla vigilia della sfida con la Francia. Due le facce nuove nel XV di partenza (a Brisbane partirono dalla panchina):  Sekope Kepu e Kane Douglas.AUSTRALIA15 Mike Harris, 14 Adam Ashley-Cooper, 13 Ben Tapuai, 12 Pat McCabe, 11 Nick Cummins, 10 Kurtley Beale, 9 Nick Phipps, 8 Wycliff Palu, 7 Michael Hooper, 6 Dave Dennis, 5 Nathan Sharpe (captain), 4 Kane Douglas, 3 Sekope Kepu, 2 Tatafu Polota Nau, 1 Benn Robinson.In panchina: 16 Stephen Moore, 17 James Slipper, 18 Paddy Ryan, 19 Rob Simmons, 20 Radike Samo, 21 Liam Gill, 22 Brett Sheehan, 23 Berrick BarneGiorgio Sbrocco

08
novembre


Test – Si rivede Michalack all'apertura Nella Francia contro l'Australia. By Giorgio Sbrocco

Novità nella formazione della Francia che aprirà contro l'Australia il novembre internazionale sabato (ore 20) a Lille. In mediana il ct  Philippe Saint-Andrè manda in campo Michalack all'apertura e  Maxime Machenaud del Racing con la maglia numero 9. In panchina  Trinh-Duc e Parra.FRANCIA15 Brice Dulin, 14 Wesley Fofana, 13 Florian Fritz , 12 Maxime Mermoz, 11 Vincent Clerc, 10 Frederic Michalak, 9 Maxime Machenaud, 8 Louis Picamoles, 7 Fulgence Ouedraogo, 6 Yannick Nyanga, 5 Yoann Maestri, 4 Pascal Papé (c), 3 Nicolas Mas, 2 Dimitri Szarzewski, 1 Yannick ForestierIn panchina: 16 Benjamin Kayser, 17 Thomas Domingo, 18 Vincent Debaty, 19 Jocelino Suta, 20 Damien Chouly, 21 Morgan Parra, 22 Francois Trinh-Duc, 23 Yoann Huget Giorgio Sbrocco

Rugby Ball