Formazione – Stefano Bettarello docente di gioco al piede. By Giorgio Sbrocco

Si chiama “Progetto gioco al piede” l’iniziativa del Comitato regionale Fir del Veneto rivolta ai giovani rugbisti in formazione che si apre oggi a Rovigo, finalizzata all’acquisizione delle competenze tecniche e tattiche di questa particolare forma di gioco. Docente di eccezione sarà Stefano Bettarello (55 caps con l'Italia, primo italiano ad aver vestito la maglia dei Barbarians) che si dividerà fra momenti di lezione pratica sul campo e altri di trasmissione di saperi teorici in aula.Calendario degli incontri8 – 15 aprile Rovigo26 aprile – 6 maggio Verona13 – 20 maggio San Donà (Ve)27 maggio – 3 giugno Mogliano10 – 17 giugno Padova24 giugno – 1 luglio Treviso8 – 15 luglio Asolo (Tv)22 – 29 luglio Conegliano (Tv) Giorgio Sbrocco

05
febbraio


Six Nations – Harley in terza linea e Ford in prima sabato contro l'Italia a Murrayfield. By Giorgio Sbrocco

Già fatta e ufficialmente comunicata la formazione della Scozia che sabato a Murrayfield incontrerà l'Italia nel match valido per il secondo turno del Sei Nazioni 2013. Due i volti nuovi nel XV di partenza rispetto a quello schierato dal ct Scott Johnson  a Twickenahm contro l'Inghilterra: in terza linea il rosso 22enne (semi debuttante, un solo cap all'attivo) Robert Harley dei Glasgow Warriors prenderà il posto dell'infortunato Alasdair Strokosch , mentre in prima linea sarà Ross Ford (28 anni, Edinburgo, 64 caps) a sostituire  Dougie Hall che presenta problemi al ginocchio. I caps in campo sono in totale 389, cui vanno aggiunti i 169 della panchina. L'età media del XV titolare è 26,7, più alta quella delle riserve a disposizione che arriva a 31,5. SCOZIA15 Stuart Hogg, 14 Sean Maitland, 13 Sean Lamont, 12 Matt Scott, 11 Tim Visser, 10 Ruaridh Jackson, 9 Greig Laidlaw, 8 Johnnie Beattie, 7 Kelly Brown (capt), 6 Rob Harley, 5 Jim Hamilton, 4 Richie Gray, 3 Euan Murray, 2 Ross Ford, 1 Ryan Grant.In panchina: 16 Dougie Hall or Pat MacArthur, 17 Moray Low, 18 Geoff Cross, 19 Alastair Kellock, 20 David Denton, 21 Henry Pyrgos, 22 Duncan Weir, 23 Max Evans.   Giorgio Sbrocco 

01
febbraio


Six Nations - Botes numero 9 e Favaro Flanker per la battaglia dell’Olimpico con la Francia. By Giorgio Sbrocco

Botes mediano di mischia con Orquera apertura, McLean ala, e Favaro flanker le “novità” (annunciate) dell’Italia che il ct Brunel ha messo in campo per la sfida di domenica con la Francia (arbitro il galelse Nigel Owens). Panchina 5+3 con Gori, Burton e Canale per mediana e linea arretrata. Otto uomini Benetton nel XV di partenza e sei in panchina. Forza Leoni!ITALIA15 Andrea MASI (London Wasps, 72 caps)14 Giovanbattista VENDITTI (Zebre Rugby, 9 caps)*13 Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 23 caps)*12 Alberto SGARBI (Benetton Treviso, 23 caps)11 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 41 caps)10 Luciano ORQUERA (Zebre Rugby, 29 caps)9 Tobias BOTES (Benetton Treviso, 8 caps)8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 91 caps) – capitano7 Simone FAVARO (Benetton Treviso, 16 caps)*6 Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 69 caps)5 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 2 caps)4 Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 33 caps)3 Martin CASTROGIOVANNI (Leicester Tigers, 91 caps)2 Leonardo GHIRALDINI (Benetton Treviso, 48 caps)1 Andrea LO CICERO (Racing-Metro Paris, 98 caps)In panchina16 Davide GIAZZON (Zebre Rugby, 5 caps)17 Alberto DE MARCHI (Benetton Treviso, 4 caps)18 Lorenzo CITTADINI (Benetton Treviso, 16 caps)19 Antonio PAVANELLO (Benetton Treviso, 13 caps)20 Paul Edward DERBYSHIRE (Benetton Treviso, 16 caps)21 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 19 caps)*22 Kristopher BURTON (Benetton Treviso, 18 caps)23 Gonzalo CANALE (La Rochelle, 77 caps) Giorgio Sbrocco

01
febbraio


Six Nations – Michalack apertura all’Olimpico di una Francia con panchina di lusso.. By Giorgio Sbrocco

Mermoz e Fritz centri con Michalack all’apertura e PIcamoles numero 8. In prima linea Mas e Forestier con Szarzewski a fare il tallonatore. In panchina, fra gli altri, Parra, Trinh-Duc, Bastareaud. Difficile sostenere che non sia una Francia di alto profilo e di grande talento quella messa in campo da Saint André per la sfida di apertura con l’Italia domenica all’Olimpico di Roma. Assenze eccellenti ce ne sono, e anche tante. Ma da qui a dire che si tratta di ina Francia2 ne corre parecchio. Quindi: occhio Azzurri!Francia: Huget; Fofana, Mermoz, Fritz, Fall; Michalak, Machenaud; Picamoles, Dusautoir, Ouedraogo; Maestri, Papé (cap); Mas, Szarzewski, Forestier. In panchina: Kayser, Debaty, Ducalcon, Taofifenua, Chouly, Parra, Trinh-Duc, BastareaudGiorgio Sbrocco  

16
gennaio


HC – Rientrano Venditti e Giazzon. Bergamasco capitano nelle Zebre in Irlanda per l’ultima sfida di Coppa. By Giorgio Sbrocco

Ultimo impegno per le Zebre di coach Christiana Gajan (inseriti nel girone 3) nella stagione del loro debutto in Heineken cup venerdì allo Sportsground di Galway (ore 21 italiane, diretta su Sky sport Extra) contro gli irlandesi di Connacht, formazione che i bianconeri di Parma ben conoscono essendo loro avversaria nel torneo celtico di Pro 12. Una partita che non ha nulla da dire per la classifica del girone (dominata dagli Harlequins) ma che potrebbe riservare interessanti indicazioni al tecnico francese per il prosieguo della stagione agonistica. All’andata finì 19-10 per la squadra irlandese. Fra le novità annunciate in formazione: i rientri di Venditti e Giazzon, Tebaldi estremo, Halangahu apertura come a Dublino contro Leinster, Pratichetti-Quartaroli la coppia di centri, Perugini in campo dal primo minuito e due tallonatori in panchina (Manici e Festuccia). Quest’ultima: scelta decisamente obbligata dagli infortuni. Capitano (per la prima volta in carriera) sarà Mauro Bergamasco, contro Biarritz il migliore in campo dei suoi. ZEBRE15 Tito TEBALDI14 Ruggero TREVISAN*13 Roberto QUARTAROLI*12 Matteo PRATICHETTI11 Giovanbattista VENDITTI*10 Daniel HALANGAHU9 Alberto CHILLON*8 Filippo FERRARINI*7 Mauro BERGAMASCO (cap)6 Emiliano CAFFINI*5 Josh SOLE4 Michael VAN VUREN3 Luca REDOLFINI2 Davide GIAZZON1 Salvatore PERUGINIIn panchina : 16 Matias AGUERO17 Carlo FESTUCCIA18 David RYAN19 Nicola BELARDO*20 Andrea MANICI*21 Luca MARTINELLI*22 Alberto CHIESA*23 Samuele PACE*Accademia FirGiorgio SbroccoSbrocco

10
gennaio


HC – Zebre con molte novità per la sfida a Biarritz. By Giorgio Sbrocco

 In campo Aguero, Bergamasco, Orquera, Partichetti, Sinoti e Sole nelle Zebre che sabato in Heineken cup ospiteranno il Biarritz al XXV Aprile di Moletolo (ore 14,35). Assenti  Venditti  e Van Schalkwyk, coach Gajan ha deciso, per l'occasione, di rimescolare le carte: in mischia (rispetto alla sfortunata trasferta di Swansea) conferma solo la seconda linea Van Vuren – Geldenhuys, mentre cambia tutto in prima (Aguero, Manici, Ryan) e in terza (Ferrarini-Bergamasco con Sole al debutto con la maglia numero 8). In mediana: ancora Orquera-Chillon 8in meta in Galles), Halangahu centro al rientro in coppia con il neo azzurro Garcia e triangolo profondo con Buso estremo, Sinoti-Pratichetti ali.ZEBRE15 Paolo BUSO14 Matteo PRATICHETTI13 Gonzalo GARCIA (cap)12 Daniel HALANGAHU11 Sinoti SINOTI10 Luciano ORQUERA9 Alberto CHILLON*8 Josh SOLE7 Mauro BERGAMASCO6 Filippo FERRARINI*5 Michael VAN VUREN4 Quintin GELDENHUYS3 David RYAN2 Davide GIAZZON1 Andrea DE MARCHIIn panchina:16 Carlo FESTUCCIA17 Salvatore PERUGINI18 Luca REDOLFINI19 Emiliano CAFFINI*20 Nicola BELARDO*21 Tito TEBALDI22 Alberto BENETTIN*23 Ruggero TREVISAN**Accademia FirGiorgio Sbrocco

28
dicembre


Pro 12 – C’è Burton all’apertura con Gori ala e Barbieri numero 8 nella Benetton anti Zebre. By Giorgio Sbrocco

Torna Burton all’apertura in sostituzione dei Di Bernardo (male  sette gironi fa dalla piazzola) con Botes numero 9 e Gori dirottato all’ala nella linea arretrata Benetton in vista del match interno di domani (ore 15, diretta su Sportitalia 2) contro le Zebre (all’andata 10-3). In terza linea si rivede anche Barbieri che partirà numero 8 con Zanni e Derbyshire flankers. Seconda linea tutta italiana composta da Minto e Bernabò, mentre davanti il sudafricano Roux e Muccignat partiranno titolari ai lati del capitano Ghiraldini. In panchina: 6 avanti e due mediani. BENETTON15 Luke McLean14 Ludovico Nitoglia13 Christian Loamanu12 Alberto Sgarbi11 Edoardo Gori10 Kristopher Burton 9 Tobias Botes8 Robert Barbieri7 Alessandro Zanni6 Paul Derbyshire5 Valerio Bernabò4 Francesco Minto3 Jacobus Roux2 Leonardo Ghiraldini (capitano)1 Matteo MuccignatIn panchina:16 Enrico Ceccato17 Michele Rizzo18 Lorenzo Cittadini19 Corniel Van Zyl20 Dean Budd21 Simone Favaro22 Fabio Semenzato23 Alberto Di Bernardo Giorgio Sbrocco

28
dicembre


Pro 12 – Turnover in prima linea nelle Zebre a Monigo. By Giorgio Sbrocco

Cambia l’intera prima linea il ct delle Zebre Gajan in vista del match di rivincita con la Benetton di Franco Smith in programma domani a Monigo (ore 15, diretta Sportitalia). In campo dal primo minuto: Redolfini a destra e Aguero sul lato dell’introduzione con l’azzurro Giazzon al tallonaggio. Dietro di loro la coppia Van Vuren – Geldenhuys e la stessa terza linea di Moletolo con Van Schalkwyk al centro, Bergamasco sul lato aperto  e Cattina sulla chiusa. Mediana Orquera-Chillon (Tebaldi in panchina), ai centri Sinoti-Garcia, mentre è tutto “verde” e di formazione italiana il triangolo profondo con Buso estremo, Venditti ala sinistra e Sarto ala destra. In panchina oltre al confermato Manici ci saranno i piloni Perugini e Ryan, la seconda linea Caffini, la terza linea Cristiano ed i trequarti Tebaldi, Odiete e Benettin che torna tra i convocati dopo la trasferta di Llanelli. ZEBRE15 Paolo BUSO14 Giovanbattista VENDITTI*13 Sinoti SINOTI12 Gonzalo GARCIA (cap)11 Leonardo SARTO*10 Luciano ORQUERA9 Alberto CHILLON*8 Andries VAN SCHALKWYK7 Mauro BERGAMASCO6 Nicola CATTINA5 Michael VAN VUREN4 Quintin GELDENHUYS3 Luca REDOLFINI2 Davide GIAZZON1 Matias AGUERO In panchina:16 Andrea MANICI*17 Salvatore PERUGINI18 David RYAN19 Emiliano CAFFINI*20 Filippo CRISTIANO21 Tito TEBALDI22 Alberto BENETTIN*23 David ODIETE* *Accademia FirGiorgio Sbrocco

08
novembre


Italia – Le scelte di Jaques Brunel. By Giorgio Sbrocco

Il ct Jaques Brunel in merito alla formazione che andrà in campo contro Tonga: “Mandiamo in campo la miglior formazione possibile, senza nessun pensiero alle due partite che verranno dopo  ma con l’obiettivo di partire subito nel migliore dei modi in questa serie di novembre. Abbiamo vinto tre delle ultime quattro partite che abbiamo giocato, l’obiettivo è di continuare in questa direzione. Abbiamo solo questa partita nella testa, non pensiamo a quello che verrà”.Sulla scelta diel bresciano Cittadini pilone destro: “Cittadini ha giocato di più in questa prima fase di stagione rispetto a Castrogiovanni, sono due piloni di livello internazionale e credo che davanti al pubblico della sua città Lorenzo meriti la chance di iniziare la partita. Cittadini ha già giocato come titolare nel Sei Nazioni quando Castrogiovanni era infortunato e nelle ultime settimane Castro ha giocato poco a Leicester E’ una scelta che riguarda la partita di sabato, più che il raffronto tra i due giocatori”. Sulla mediana Botes.Burton: “Scelte normali visto anche che Gori, per infortunio, non ha giocato nell’ultimo mese e abbiamo deciso di convocarlo nonostante il minutaggio ridotto dell’ultimo periodo. Oggi Botes è più pronto per una partita internazionale”.Sull’inserimento del debuttante Tommaso Iannone all'ala: “La scelta era tra lui e Venditti, anche alla luce dell’indisponibilità di Mirco Bergamasco: ma Iannone è una sorpresa solo se non si considerano le sue prestazioni con Treviso in questa prima fase di stagione e le risposte che ha dato in allenamento. Ha un buon timing con la squadra e si è allenato davvero bene nei due raduni che abbiamo fatto a Roma, potevamo aspettare o dargli subito la possibilità di far vedere le sue qualità: abbiamo scelto la seconda strada”.Sul rientro di Masi: “Andrea è in una condizione fisica eccezionale, ha grande fiducia in se stesso e crediamo sia la scelta che può dare di più alla squadra”.Giorgio Sbrocco 

08
novembre


Italia – Italia formato Benetton per il debutto contro Tonga. Castrogiovanni parte dalla panchina. By Giorgio Sbrocco

Indiscrezioni della vigilia confermate circa la formazione che il ct Jaques Brunel manderà in campo a Brescia contro Tonga (sabato ore 15, diretta su La7) nel primo dei tre Test match che l'Italia del rugby disputerà a novembre. L'unico, è bene chiarirlo, che deve assolutamente vincere. Il XV di partenza – 11 giocatori della Benetton – è quanto di meglio la nostra Nazionale, al momento, è in grado di mettere in campo. L'unica scelta (in parte) discutibile è quella di Masi estremo, con il dirottamento di McLean all'ala. Per il resto: il debuttante Iannone preferito a Venditti, coppia di centri made in Treviso come la mediana, e terza linea con Zanni-Barbieri pretoriani di lusso di capitan Parisse. Obbligata (fino a un certo punto) la scelta di Furno in seconda con Pavanello in panchina. Tattico l'impiego part time di Castrogiovanni. ITALIAMasi, Iannone, Benvenuti, Sgarbi, McLean, Burton, Botes, Parisse, Barbieri, Zanni, Furno, Geldenhuys, Cittadini, Ghiraldini, Lo Cicero In panchina: Giazzon, De Marchi, Castrogiovianni, Pavanello, Favaro, Gori, Orquera, VendittiGiorgio Sbrocco

Rugby Ball