25
maggio


Aviva Premiership – Tigri contro Santi a Twickenham: per saperne di più. By Giorgio Sbrocco

Leicester disputa la finale di Premiership per la NONA volta consecutiva. Delle precedenti 8 ne ha vinte però solo 3. Nelle due ultime finali giocate Leicester è stato sconfitto da Saracens (2011) e Harlequiins (2012) e corre per il titolo n.10 della sua storia. Northampton, che non ha mai ha raggiunto una finale, è la nona squadra nella storia a centrare l’obiettivo. La partita di domani è la seconda finale della storia in cui non risulta coinvolto il club vincitore della stagione regolare. Mai una squadra classificatasi al termine delle 22 giornate di gara dopo la seconda posizione ha vinto il titolo. Per i Saints quella di oggi è la sesta partita a Twickenham: solo due le vittorie (Munster 2000, Exeter 2008). Leicester e Northampton si sono incontrate 227 volte, la prima risale al 6 novembre 1880 e finì 0-0. La partita replica la finale di LV=Cup del 2012 disputata a Worcester e vinta da Leicester 26-14 Leicester ha vinto le ultime 7 sfide con Northampton dal 5 settembre 2010 a oggi Leicester scenderà in campo con la stessa formazione di partenza che ha battuto gli Harlequins in semifinale e una solo cambio in panchina Northampton, che in stagione è stato anche al sesto posto in classifica, è l’unica squadra di Premiership ad aver sconfitto i Saracens sul loro terreno I bookmakers danno Leicester favorito Giorgio Sbrocco

Rugby femminile – A Venezia la finale n. 11 Treviso – Riviera. By Giorgio Sbrocco

 Domani si replica a Favaro Veneto (Venezia, ore 17) l’11esima finale scudetto consecutiva fra Benetton Treviso e Riviera del Brenta campione in carica. Le due squadre che negli ultimi 10 anni hanno monopolizzato ed equamente spartito (5 vittorie ciascuna) il dominio del rugby femminile italiano. Bilancio stagionale 2-0 a favore di Treviso (28-21; 12-3). Dirigerà la gara la livornese Barbara Guastini.Benetton Treviso: 15. Manuela Furlan; 14. Michela Tondinelli; 13. Virginia Pinarello, 12. Federica Renosto, 11. Gaia Costa; 10. Jessica Busato, 9. Emma De Nicolao; 8. Giovanna Bado (cap.), 7. Flavia Severin, 6. Chiara Menuzzo; 5. Francesca Agnoletti, 4. Caterina Bacci; 3. Nicoletta Tosello, 2. Licia Stefan, 1. Irene InnocenteIn panchina: Sara Magini, Ludovica Manfrè, Giorgia Pegorer, Eleonora Banzato, Monica Bortoletto, Anna Barro, Alessia Sylvie Pilotto. All. Perin Sitam Riviera del Brenta: 15. Raffela Plunger; 14. Martina Silvestri, 13. Deborah Ballarini, 12. Marta Ferrari, 11. Cristina Molic; 10. Veronica Schiavon (cap.), 9. Valentina Schiavon; 8. Alice Trevisan, 7. Maria Chiara Nespoli, 6. Lucia Gai; 5. Alessia Pantarotto, 4. Eleonora Vaghi; 3. Chiara Danieli, 2. Elisa Vigato, 1. Anita Nespoli. In panchina: Giulia Raneri Chiuso, Alessandra Colangelo, Lidia Fanfoni. All. Faggin. Giorgio Sbrocco

Italian League Eccellenza - Le formazioni della finale. By Giorgio Sbrocco

FINALE CAMPIONATO ECCELLENZA 2012/2013Prato, Stadio “Enrico Chersoni” – sabato 25 maggio, ore 16.40diretta Rai Sport 2Estra I Cavalieri Prato - Marchiol MoglianoEstra I Cavalieri Prato: Ngawini; Siale, Majstorovic, McCann, Ragusi; Vezzosi, Patelli (cap); Bernini, Saccardo, Ruffolo; Nifo, Cavalieri; Roan, Giovanchelli, BorsiIn panchina: Balboni, Lupetti, Boggiani, Del Nevo, Frati, Matzeu, Tempestini, Garfagnoliall. De Rossi/FratiMarchiol Mogliano: Galon; Onori, Ceccato E., Nathan, Fadalti; Rodriguez, Lucchese; Steyn, Barbini Mar., Candiago E. (cap); Swanepoel, Pavanello E.; Ceccato A., Gianesini, Costa-Repettoa disposizione: Meggetto, Corbanese, Naka, Maso, Endrizzi, Padovani, Cerioni, Gazzolaall. Casellatoarb. Vivarini (Padova)g.d.l. Mitrea (Treviso), Franzoi (Venezia)quarto uomo: Cusano (Vicenza)TMO: Damasco (Napoli) Giorgio Sbrocco  

22
maggio


Rabo Pro 12 – Leinster abbonato alle finali perse. Ma stavolta no! Parola di BOD. By Giorgio Sbrocco

Tre finali perse negli ultimi tre anni (2 volte Ospreys, una Munster) dovranno pur insegnare qualcosa! Anche stavolta, come nella passata edizione del campionato Celtico, Leinster si avvicina alla finale dopo averne vinta un'altra. L'anno passato fu la Heineken cup, stavolta è la amlin, vinta abbastanza facilmente sullo Stade di Sergio Parisse 34-13. Del “particolare” momento storico (nessuno a Dublino vuole neanche pensare alla possibilità di perdere quattro finali in quattro anni!) della squadra e delle aspettative in vista del derby con l'Ulster, ha parlato Brian O'Driscoll, in tribuna per infortunio contro i parigini, in campo venerdì contro il XV di Belfast. “Sto di gran lunga meglio questa settimana rispetto a quella passata” ha dichiarato. “Forzando un po' i tempi di recupero avrei potuto scendere in campo anche contro lo Stade venerdì scorso, ma con la finale di Pro12 alle porte e con le prossime sei settimane di intenso lavoro (B&I Lions, ndr) ho preferito non rischiare”. Quanto alla finale 2012 persa contro gli Ospreys per una meta a temposcaduto di  Shane Williams trasformata dalla bandierina: “L'abbiamo davvero buttata al vento noi. La vittoria in HC forse ci condizionò quanto a concentrazione e linearità di comportamenti. Certo è che un errore del genere non abbiamo, alcuna intenzione di ripeterlo”. Altre buone notizie per Leinster arrivano dall'infermeria: il flanker  Sean O'Brien sarà in campo, avendo recuperato l'infortunio al ginocchio subito contro lo Stade.Giorgio Sbrocco

22
maggio


Italian League Eccellenza – Vivarini dirigerà la finale scudetto sabato al Chersoni. By Giorgio Sbrocco

Sarà il padovano Giuseppe Vivarini a dirigere la finale scudetto del Chersoni fra Cavalieri e  Mogliano. Vivarini, che avrà come collaboratori il trevigiano Mitrea e il veneziano Franzoi, è alla sua prima finale in carriera. Tmo sarà Carlo Damasco mentre il ruol odi quarto uomo è stato assegnato al vicentino Cusano. Eccellenza – Finale – Prato, 25.5.13 – ore 16.40Estra I Cavalieri Prato - Marchiol Moglianoarb. Vivarini (Padova)g.d.l. Mitrea (Treviso), Franzoi (Venezia)quarto uomo: Cusano (Vicenza)Giorgio Sbrocco

21
maggio


Rabo Pro 12 – La finale in diretta su Sportitalia. By Giorgio Sbrocco

La finale tutta irlandese fra Dublino e Belfast di Rabo Pro 12 sarà trasmessa in diretta sabato alle 17.45 su Sportitalia 2.Finale 2013 Rabo Pro 12 – sabato 25 ore 17.45LEINSTER - ULSTER Giorgio Sbrocco

20
maggio


Italian League Eccellenza – La finale sabato a Prato e in diretta su Raisport 2. By Giorgio Sbrocco

La finale che assegnerà lo scudetto 2012/20213 del rugby italiano si disputerà sabato  25 maggio alle 16.30 allo Stadio “Enrico Chersoni” di Prato. Diretta su Rai Sport 2 con la telecronaca di Riccardo Pescante e il commento tecnico di Andrea Gritti. L’incontro sarà disponibile inoltre in diretta streaming sul portale raisport.rai.itFinale scudetto – sabato 25.5.13 – ore 16.30 – diretta Rai Sport 2Estra I Cavalieri Prato -  Marchiol Mogliano Giorgio Sbrocco

18
maggio


Heineken cup – Wilkinson prende per mano Tolone e gli consegna la Coppa! By Giorgio Sbrocco

Clermont – Tolone  15 - 16 (pt 3-3)Marcatori: 3’ cp Parrà, 13’ cp Wilkinson, 42’ m. Nalaga tr. Parra, 46’ cp Wilkinson, 48’ m. B. James tr. Parra, 60’ cp Wilkinson, 65’ m. Armitage tr. Wilkinson Tolone Campione! Il XV di Bernard Laporte mette le mani sulla Heineken cup al termine di una finale tutta francese (7 i francesi titolari di Clermont, 4 quelli di Tolone…) dominata dalla Yellow Army fino a metà ripresa. Poi Wilkinson, Fernadez Lobbe e Bastareaud suonano la carica e alimentano la rimonta che si concretizza a un quarto d’ora dalla sirena. E pensare che il presidente del Tolone Boudjellal si era detto certo della vittoria di Clermont, tanto da definirlo imbattibile. Diavolo d’un presidente! Maestro nel trasformare un successo in trionfo!  Primo tempo con Clermont superiore per possesso e occasioni costruite ma concluso 3-3 grazie a due centri di Parra e Wilkinson. In apertura di ripresa l’uno-due che decide la sfida: Sivivatu recupera un pallone a terra e innesca una splendida azione dei suo che porta Nalaga (ottava meta in HC) a sprintare lungo l’out sinistro (assist di Rougerie) fino al tuffo oltre la linea bianca a ridosso della bandierina. Subito Wilkinson accorcia le distanze per il - 2 Tolone al 46’. Ma arriva il capolavoro di Brok James al 49’: chip dietro la linea, raccoglie Rougerie che restituisce alla sua apertura che fila in meta per il 15-6 che profuma di vittoria annunciata (e di resa di Tolone). Un tenuto di James (bel calcio lungo di Michalack su fallo a terra di Clermont) al 60’ sotto pressione regala a Wilkinson la palla del sotto break. Sua Maestà non sbaglia e Tolone, puir in grande sofferenza, si porta a – 6. Partita riaperta? Un miracolo del Puma Fernandez Lobbe al 64’ (placcaggio-recupero da manuale) innesca le gambe di Armitage che vola in meta. Wilko non sbaglia ed è sorpasso Tolone! Clermont schiuma rabbia, Verne Cotter toglie Parra, James e Rougerie per immettere forze fresche. Ma Tolone non molla un centimetro. E Wilkinson al 79’ stoppa il drop di Skrela! Giorgio Sbrocco

17
maggio


Amlin Challenge - Leinster domina la finale e vince alla grande sullo Stade Francais. By Giorgio Sbrocco

Leinster   - Stade Français  34 – 13 (pt 21-6)Marcatori: 2’ m. Madigan tr. Sexton, 19’ m. Cronin tr. Sexton, 25’ cp Porical, 27’ m. Kearney tr. Sexton, 40’ cp Porical, 53’ , 62’ cp Sexton, 65’ m. Sinzelle tr.Plisson , 78' m. Healy tr. Sexton           Arbitro: N. Owens Finale senza storia al RDS di Dublino per l’attesa finale di Amlin Cup. Come da pronostico Leinster si aggiudica il trofeo marchiando a fuoco la prima metà gara che Healsip  e compagni chiudono avanti 21-6 con mete di Madigan in apertura, Cronin allo scadere del primo quarto e  Kerney a ridosso della mezz’ora. Per lo Stade  solo due centri dell’estremo Porical. Nella ripresa Leinster abbassa leggermente l’intensità, Sexton mette due calci prima dell’inizio dell’ultimo quarto e Parigi reagisce sul finire del tempo trovando la meta dell’ala Sinzelle quando mancano 15’ alla sirena. A due minuti dal termine è il pilone Healy a marcare la quarta meta, che Sexton trasforma per il 34-13 finale. Giorgio Sbrocco

17
maggio


Tags
,
,

Heineken Cup – Due francesi in finale. Per la sesta volta due connazionali. Come mai? By Giorgio Sbrocco

Per la quarta volta da quando esiste la Heoineken cup, sono due squadre francesi a raggiungere la finale. Colleghi e appassionati d'Oltralpe, da inguaribili sciovinisti quali in buona sostanza sono, hanno aperto la caccia al precedente illustre. Per scoprire, alla fine, che solo il Rugby ha dimostrato una tale consistenza internazionale in fatto di discipline di squadra. In effetti qualcosa di simile è avvenuto: nel 2001 Bourges e Valenciennes si affrontarono nel match decisivo di Euroligue femminile di basket. Quella di domani a Dublino sarà la sesta volta (su 18 disputate) che il titolo dell'HC viene assegnato in una finale fra connazionali. Un dato (di fatto il 33%), sottolinea in una nota Rugby Rama, che di gran lunga rappresenta la percentuale più alta riscontrata in competizioni riservate a sport di squadra. Perché, ci chiediamo noi che abitiamo l'altro versante delle Alpi?  Forse perché Grecia e Danimarca possono vincere i Campionati europei di calcio, mentre la Spagna non vincerà mai La World Cup ovale. Questione di gerarchie scolpite nella pietra, direbbero gli anglosassoni.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball