11
aprile


Amlin Challenge – Fillol squalificato 14 settimane per lo sputo a Strigner. Con le attenuanti! By Giorgio Sbrocco

Tornerà a giocare il 12 agosto il mediano di mischia dello Stade Francais Jerome Fillol, che nel corso di Bath-Stade di Challenge cup ha sputato in faccia al suo avversario diretto, l’irlandese Peter Stringer. La pena, inizialmente quantificata in 26 settimane (la metà del massimo edittale) si è poi ridotta a 14 in forza delle circostanze attenuanti (?). “"Il rugby è un gioco da trogloditi giocato da gentiluomini…”. Era, buon vecchio Oscar! Era!Giorgio Sbrocco

07
aprile


Amlin Challenge – Polemiche dopo Bath-Stade. Stringer: “Fillol mi ha sputato in faccia”. By Giorgio Sbrocco

A sentire Peter Stringer, il mediano di mischia irlandese di Bath, il suo omologo dello Stade Francais, Jerome Fillol, gli avrebbe sputato in faccia al 25’ del primo tempo del match vinto oggi (36-20) dalla formazione francese al Recreation Ground e che ha fruttato alla squadra di Sergio Parisse la qualificazione per la semifinale di Amlin Cup.”Nel rugby non c’è posto per comportamenti di questo genere. È stato un gesto veramente squallido” ha dichiarato Stringer. Gli ha fato eco Brett Gosper Ceo dell’Irb che (su Twitter) ha invocato “il massimo della pena” per il colpevole. “Anche se – ha aggiunto – tutto deve essere verificato con la dovuta accuratezza”. Il gesto incriminato pare sia giunto al culmine di un acceso scambio di battute fra i due. Toby Booth, allenatore di Bath, ha già ammesso di non aver visto accadere il fatto. “Se fosse vero quanto dice Stringer sarei molto contrariato e dispiaciuto”. In caso di deferimento Fillol rischia una lunga squalifica. È confermato che nessuno degli ufficiali di gara (arbitro Nigel Owens) ha visto l’azione riferita da Stringer. Decisiva sarà la prova televisiva.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball