12
maggio


Top 14 – Ouedrago (Montpellier): “Delusi per l’eliminazione ma il tempo lavora per noi”. By Giorgio Sbrocco

Parla la terza linea Ouedrago, capitano di Montpellier all’indomani della sconfitta nella sfida del barrage in casa del Castres: “Siamo molto delusi dalla nostra prestazione. Perdere si può, fa parte del gioco. Ma perdere in questa maniera…cioè senza fare nulla di particolarmente significativo, fa ancora più male. Abbiamo l’impressione di aver ceduto sul piano mentale e di esserci un poco alla volta sgretolati e dissolti. Il tutto è accaduto, in parte per mancanza di forza mentale e in parte per la qualità della prestazione dei nostri avversari. È vero che Castres non ha fatto niente di particolare e che non ci ha mai veramente dominato. Però sul campo si sono dimostrati superiori. E noi non siamo stati capaci di reagire collettivamente e abbiamo commesso troppi errori, oltre ad aver avuto evidenti problemi di disciplina. Comunque chiudiamo una stagione non esattamente negativa: quarti di finale ni HC, barrage in Top 14. La squadra è giovane come lo è il club. Il tempo lavora per noi. Ed è di tempo che abbiamo bisogno”Giorgio Sbrocco

Rugby Ball