17
febbraio


Italian League Eccellenza – I Cavalieri vittoriosi nel posticipo agganciano Calvisano al secondo posto. By Giorgio Sbrocco

Cavalieri Prato – R.Reggio  41 - 7 (pt 22 – 0)Marcatori: 3’ m. Ragusi tr. Ragusi, 10’ cp Ragusi, 30’ mnt Roan, 40’ m.Pozzi tr. Ragusi, 48’ m. Ngawini tr. Ragusi, 66’ mnt Lunardi, 70’ m. Majsotovih tr.Ragusi, 79’ m. Castagnoli tr. Mantovani Partita giocata bene e arbitrata meglio (dal padovano Stefano Marrama) a Iolo fra Prato e Reggio Emilia. Toscani nettamente superiori in bonus già al 48’. In evidenza: Bernini, il giovane Ragusi e il “solito” Ngawini. Con il successo sui rossoneri di Alessandro Ghini i Cavalieri raggiungono Calvisano al secondo posto in classifica generale a due lunghezze dalla capolista Viadana ClassificaViadana 55 . Cammi Calvisano e Cavalieri Prato 53, Petrarca 42, Cz Rovigo 39, Mogliano 32*; Fiamme Oro Roma 25, San Donà, Lazio 22; Reggio 20, L'Aquila 9*; Crociati 3 *una partita in menoGiorgio Sbrocco

17
febbraio


Italia League Eccellenza – La crisi c’è, il presidente Tonfoni (Prato) prova a rassicurare tutti. Riuscendovi? By Giorgio Sbrocco

Il presidente dei Cavalieri Prato Fabrizio Tonfoni ai microfoni di Rai sport nell’intervallo di Prato-Reggio, ha sentito il bisogno di tranquillizzare i suoi giocatori promettendo (vagamente, in verità) che gli stipendi/rimborsi spese (?) che aspettano dal 2012 saranno pagati in tempi ragionevolmente contenuti. Banalmente: un atto dovuto. Che però non cambia di una virgola la situazione molto critica delle casse del club toscano. In crisi di liquidità (come ha confermato Tonfoni), senza sponsor o quasi (idem), nel mezzo di una crisi “dell’economia reale” che ha toccato molto a fondo la realtà produttiva della zona e non solo. Difficile, in un tale quadro d’insieme, indicare o intravvedere la fine (luminosa) del tunnel. E complimenti ai giocatori di Prato. Soprattutto a quelli che, pur “liberati” dalla propria dirigenza da qualsiasi obbligo contrattuale e autorizzati a cambiare casacca non l’hanno fatto e sono rimasti. Nota stonata: nel riferire della situazione, Tonfoni ha ritenuto di dover ringraziare pubblicamente “quei presidenti dei club del campionato di Eccellenza” che pur avendone le possibilità “non hanno chiamato i nostri giocatori”. La dichiarazione è nell’ordine: presuntiva e in buona sostanza azzardata, perché Tonfoni non può sapere se le mancate chiamate e i conseguenti (presunti) “mancati scippi di giocatori” siano frutto solo di fair play o di oggettiva e diffusa carenza di risorse; poco rispettosa nei confronti dei presidenti di Lazio e Viadana, i club presso cui si sono trasferiti, rispettivamente, Cannone e Pellizzari, giocatori che a Prato non se la sono sentita di continuare a giocare a titolo gratuito. Questione di stile. E di opportunità. Auguri Cavalieri! Giorgio Sbrocco

15
febbraio


Italian League Eccellenza - Allo stadio Quaggia non si può giocare. Rinviata Mogliano-L'Aquila. By Giorgio Sbrocco

 Constatata l'impraticabilità del campo dello stadio Quaggia a causa della neve, la Fir nha comunicato il rinvio della partita Mogliano-L'Aquila, valida epr il 13esimo turno del campionato di Eccellenza. Giorgio Sbrocco

14
febbraio


Tags

Italian League Eccellenza – I pronostici di Giacomo Bagnasco (Il Sole 24 ore). By Giorgio Sbrocco

Oggi occa al collega Giacomo Bagnasco de Il Sole 24 ore dettare il pronostico delle XIII giornata del campionato di Eccellenza. Bagnasco, insieme con la collega Flavia Carletti, cura in questi giorni un interessante e documentato “Speciale Sei Nazioni” su www.ilsole24ore.com, linkato Glengrant.Eccellenza – XIII giornataMogliano – L'Aquila: vince Mogliano con bonus (5-0)Crociati – Viadana: vince Viadana con bonus e Crociati in bonus (1-5)Lazio – Cz Rovigo: pareggio senza extra punti (2-2)Petrarca – FFOO: vicne Petrarca e Fiamme in bonus (4-1)Calvisano – San Donà: vince Calvisano senza bonus (4-0)Cavalieri Prato – R.Reggio: vince Prato con bonusGiorgio Sbrocco

13
febbraio


Italian League Eccellenza – Gli arbitri della XIII giornata. Mitrea a Padova. By Giorgio Sbrocco

Marius Mitrea dirigerà il Petrarca a Padova contro le Fiamme Oro, Falzone il Calvisano contro il San Donà e l'aquilano Passacantando sarà a Roma per Lazio-Rovigo. Al padovano Marrama il posticipo di Prato. ECCELLENZA – XIII giornataSabato ore 15.00Mogliano Rugby  - L’Aquila Rugbyarb. Rizzo (Ferrara)g.d.l. Navarra (Trieste), Laurenti (Bologna)quarto uomo: Crivellini (Santa Maria la Longa, UD) Crociati Rugby - Rugby Viadanaarb. Bertelli (Azzano Mella, BS)g.d.l. Russo (Milano), Borsetto (Castellanza, VA)quarto uomo: Filizzola (Trezzano Sul Naviglio, MI)  Mantovani Lazio – Cz Rovigo arb. Passacantando (L’Aquila)g.d.l. Mancini (Frascati, RM), Ranalli (Sulmona, AQ)quarto uomo: Romani (Colleferro, RM) Petrarca Padova - Fiamme Oro  arb. Mitrea (Postioma di Paese, TV)g.d.l. Rossi (Piacenza), Armanini (Noceto, PR)quarto uomo: Valbusa (Montebelluna, TV)  Cammi Rugby Calvisano - Rugby San Donàarb. Falzone (Montemerlo, PD)g.d.l. Roscini (Legnano, MI), Franzoi (Santa Maria di Sala, VE)quarto uomo: Pulpo (Torbole Casaglia, BS) Domenica  ore 15.00Cavalieri Prato - Rugby Reggioarb. Marrama (Padova)g.d.l. Castagnoli (Livorno), Cusano (Costa Bissara, VI)quarto uomo: Righini (Carmignano, PO)Classifica:  Viadana 50;  Prato, Calvisano  48; Petrarca  38; Cz Rovigo35;  Mogliano  32; FFOO 24; San Donà 22; Lazio punti 21;  R.Reggio 20; L’Aquila 9; Crociati  3Giorgio Sbrocco

13
febbraio


Italian League Eccellenza – Fiducia a Massimo Mascioletti per la rinascita del rugby abruzzese. By Giorgio Sbrocco

Saranno Massimo Mascioletti e il programma di “rinascita neroverde” da lui ideato e coordinato, a salvare il rugby aquilano e quello abruzzese da morte (sportiva) certa?. È quanto si augurano tutti coloro che hanno (veramente) a cuore le sorti del rugby, italiano prima di tutto. Ché pensare a un movimento di base senza solide radici intorno a L’Aquila, anche in tempi di franchigie al potere e di identità locali sbiadite, equivale a negare il futuro di questo sport. È perciò da considerarsi a tutti gli effetti una buona (ottima!) notizia quella riferita da numerosi organi di informazione circa l’esito della riunione del consiglio direttivo de L'Aquila Rugby 1936 (di cu ifa parte anche il sindaco del capoluogo Cialente) nel corso della quale “ Massimo Mascioletti ha presentato il nuovo programma sportivo che prevede il rafforzamento e l’ampliamento del progetto già intrapreso e condiviso con la Polisportiva L’Aquila Rugby, volto ad avviare una linea tecnica e gestionale comune, che possa delineare nuovi orizzonti per il rugby neroverde ed avvicinare sempre più ragazzi a questo sport, promuovendolo attraverso azioni di sviluppo e propaganda, non solo a livello provinciale ma anche regionale. Il Consiglio, preso atto dell’impegno dell’amministrazione comunale di accorciare i tempi per la realizzazione di strutture idonee a poter ospitare la pratica del rugby, ha approvato all’unanimità il progetto presentato e comunicherà a breve, congiuntamente a Massimo Mascioletti ed al consiglio sportivo, le linee guida dello stesso.Il presidente Marinelli si è detto particolarmente soddisfatto del fatto che: “ Mascioletti e gli ex giocatori abbiano sposato e condiviso il mio desiderio di non creare spaccature e di riunificare il rugby cittadino. Sono certo che unitamente alla struttura esistente saranno in grado di dare nuovo impulso ed ampie prospettive a quanto già avviato in precedenza. Ringrazio Massimo per la stima dimostratami e sono fiducioso che la sua supervisione sportiva sarà per tutta la società una garanzia per il raggiungimento dei nostri obiettivi. A giorni incontrerò, insieme ai membri del Cda ed al direttore Placidi, i vertici della Polisportiva L’Aquila ed a breve sarò in grado di fornire maggiori dettagli sul progetto e sulla composizione e le competenze dell’ampliato consiglio sportivo.Lo stesso Marinelil ha poi lanciato un vero e proprio appello: “ a tutti gli ex giocatori ed appassionati: tornate a vestire quella maglia che è vostra e per la quale vale la pena mettere da parte le divergenze e gli individualismi che, sebbene ritroviamo nella quotidianità delle nostre vite, sono fortunatamente distanti dalle dinamiche di una squadra di rugby. Questa è una partita che non ci vede avversari, ma compagni di squadra: torniamo a lottare insieme per far rinascere non solo L’Aquila Rugby ma il rugby”.Forza Quadrà!Giorgio Sbrocco

10
febbraio


Italian League Eccellenza – Viadana batte Mogliano ed è sola al comando. Prato e Calvisano inseguono a tre punti. By Giorgio Sbrocco

Pronostici rispettati nella prima di ritorno del massimo campionato ovale. Vince Viadana che allo Zaffanella nel big match di giornata (meta di Cowan, Padrò man of the match) piega la resistenza di un buon Mogliano che esce dallo stadio mantovano con un prezioso punto di bonus difensivo. Vicono anche Calvisano (largamente sule Fiamme) e Prato (con grande fatica a San Donà) che compongono la coppia di immediati inseguitori di Viadana in classifica generale. Successo scontato (con bonus) anche del Petrarca di Andrea Moretti a Reggio che conserva il quarto posto play off con tre lunghezze di distacco su Rovigo vincitore (senza bonus) sul fanalino di coda Crociati. L’aquila manca di un punto la certezza (quasi) matematica della salvezza perdendo al Fattori il derby del cenytro-sud contro la Lazio. Eccellenza - XII giornata Fiamme Oro Roma - Calvisano 23 -41Reggio - Petrarca Padova 12-34Viadana - Marchiol Mogliano 13-9                                                                                                                                                                                                Cz Rovigo - Crociati Parma 22-3San Donà - Cavalieri Prato 5-8L'Aquila - Mantovani Lazio 12-13Eccellenza - ClassificaViadana 50; Prato, Calvisano 48; Petrarca Pd 38; Rovigo 35, Mogliano 32; Fiamme Oro 24; San Donà 22; Reggio 20; Lazio 21; L'Aquila 8; Crociati 3Giorgio Sbrocco  

06
febbraio


Tags

Italian League Eccellenza – Allo Zaffanella il big match della prima di ritorno. E L'Aquila con la Lazio insegue la salvezza al Fattori. By Giorgio Sbrocco

 In campo tutta di domenica l'Eccellenza ovale di casa nostra per la disputa della 12esima giornata di regular season, primo turno del girone di ritorno del massimo campionato. Il match clou è allo stadio Zaffanella fra Viadana (46) e Mogliano (31), con il XV mantovano (vittorioso all'andata) favorito nei pronostici ma con la formazione di coach Umberto Casellato decisa a scalare le vette della zona play off. Impegni in trasferta per Prato (44 ma con qualche problema di gestione interna) sul campo di San Donà (21) , Calvisano (43) a Roma con le Fiamme Oro (24) e Petrarca di Andrea Moretti quarto in classifica (33) alla Canalina contro il rigenerato  Reggio Emilia (20). Al Rovigo di Polla Roux (31) che al Battaglini riceve i Crociati (3) il calendario riserva l'impegno piàù abbordabile e scontato nell'esito finale. Tutto da vedere, invece, il derby del centro-sud in programma al Fattori fra L'Aquila (8) e Lazio (17). Una vittoria degli abruzzesi significherebbe salvezza anticipata e Crociati (se sconfitti a Rovigo) retrocessi quasi matematicamente.ECCELLENZA – XII giornataViadana – MoglianoRovigo- CrociatiL'aquila – LazioR.Reggio – PetrarcaSan Donà – PratoFFOO – CalvisanoGiorgio Sbrocco

02
febbraio


Italian league Eccellenza – A Mogliano da Glasgow il neozelandese Troy Nathan. By Giorgio Sbrocco

Il trentenne utility back  neozelandese Troy Nathan (proveniente dai  Glasgow Warriors in Pro 12 e in precedenza  per 4 stagioni a Galway con il Connacht) è stato messo sotto contratto dal Mogliano . Il club trevigiano si è così garantito un giocatore di qualità e di esperienza (Super 14 in Nuova Zelanda) per coprire alcuni ruoli fondamentali della linea arretrata che risultavano scoperti a causa di una serie davvero pesante di (gravi) infortuni . Contestualmente all’arrivo di Troy Nathan è giunto  a scadenza l’accordo di tre mesi con Alejandro “Magoo” Canale che ha lasciato la squadra allenata da Umberto Casellato.Giorgio Sbrocco

01
febbraio


Italia League Eccellenza – Massimo Giovanelli è il nuovo presidente dei Crociati Rfc. By Giorgio Sbrocco

Con Giuseppe Vallani agli arresti domiciliari l’assemblea elettiva dei Crociati Rfc ha provveduto a eleggere un nuovo presidente. Sarà l’ex capitano azzurro (e attuale ds) Massimo Giovanelli a guidare il club nocetano nella seconda parte della stagione del campionato di Eccellenza con il mandato (missione praticamente impossibile) di salvarsi dalla retrocessione. Nel nuovo Cda sono stati confermati Azzali e Berghenti e nominati i nuovi Delle Donne e il presidente del Noceto Barocelli. "Cambia l'investitura, un po' più di responsabilità. Dobbiamo sentirci tutti parte dello stesso progetto; l'obiettivo salvezza deve essere un obiettivo di tutti e quando dico tutti non mi riferisco solo a società e giocatori. Proprio per il discorso che stiamo portando avanti di federare le società, l'Eccellenza deve costituire un patrimonio non solo della società ma del sistema Parma" ha dichiarato Giovanelli a SportParma. In bocca al lupo Capitano!Giorgio Sbrocco 

Rugby Ball