06
agosto


Italian League Eccellenza – I club si autotasseranno per pagare la Rai? By Giorgio Sbrocco

In assenza di offerte da parte di emittenti nazionali, la Fir potrebbe chiedere alle società del campionato di Eccellenza una quota di partecipazione alle spese di produzione. In caso contrario l’ipotesi di una stagione senza rugby italiano in televisione rischia di diventare un’amara realtà. L’allarme lo lancia Ivan Malfatto dalle colonne de Il Gazzettino del lunedì che riporta anche la parziale conferma del presidente Fir Alfredo Gavazzi: “Si tratta di un’ipotesi. Tutto dovrà passare al vaglio del Consiglio”. In attesa di sapere come andrà a finire, le cifre: la Rai si è detta disposta a trasmettere una partita settimanale più play off e finale (27 match) solo se la Fir rimborsa le spese di produzione quantificate in circa 260mila euro. Fatti due conti: se ogni club di Eccellenza versa 15mila euro si arriva a 180mila. Il resto lo potrebbe mettere la Fir. Auguri!Giorgio Sbrocco

06
agosto


Italian League Eccellenza – A Rovigo cercano il fotografo ufficiale. By Giorgio Sbrocco

A Rovigo: fotografo ufficiale cercasi. Questo l’appello lanciato dalla società rossoblu del presidente Francesco Zambelli alla vigilia del campionato 2013/2014. Gli interessati dovranno inviare  candidatura,, curriculum e qualche scatto dimostrativo a info@rugbyrovigodelta entro il 20 agosto. Oltre alle ovvie abilità professionali è richiesta la disponibilità a seguire le partite ufficiali e gli eventi collegati. Non si parla di compenso.Giorgio Sbrocco

04
agosto


Italian League Eccellenza – Edoardo Ruffolo a Rovigo. By Giorgio Sbrocco

Alla fine Edorado Ruffolo è arrivato a Rovigo dove, assicura a Il Gazzettino “la gente ti riconosce, ti ferma per strada, si presenta, ti saluta e ti fa gli auguri”. Tutto è bene quel che finisce bene. De Rossi e Frati avevano inserito il 22enne seconda linea ex Parma nella lista dei desideri e il presidente Francesco Zambelli li ha accontentati. Sborsando, come racconta Alice Sponton dalle colonne del quotidiano del Nordest, 20mila euro che sono andati ai Cavalieri Prato come pagamento del parametro (o di una parte di esso). Dopo aver affollato la linea arretrata di nomi importanti e di talenti indiscussi (Bergamasco su tutti), ora il club rossoblu comincia ad allestire anche un pacchetto che sia all’altezza della situazione e in linea con gli obiettivi più volte annunciati. Che sono: lo scudetto e lo stadio pieno di gente che paghi il biglietto per vedere buon rugby. Una missione che, visto il quadro generale entro cui si muove il campionato di Eccellenza, merita il rispetto e la massima considerazione da parte di tutti.Giorgio Sbrocco

02
agosto


Italian League Eccellenza - Marcato in bianconero? Intanto è aggregato alla rosa. By Giorgio Sbrocco

Il mediano di apertura Andrea Marcato (30 anni) si è aggregato oggi al gruppo di giocatori del Petrarca che a Padova sta lavorando agli ordini di Andrea Moretti in vista della prossima stagione di Eccellenza. Marcato, formato nel vivaio del club bianconero, dopo la lunga parentesi in maglia Benetton (con una fugace ricomparsa a Padova), era passato a Calvisano dove ha giocato fino al campionato 2012/2013. La voce di un suo probabile rientro alla società di origine era circolata con una certa insistenza qualche settimana fa. A spegnere gli entusiasmi era stato lo stesso presidente del club Enrico Toffano. “Marcato è un giocatore di qualità e saremo felici di accoglierlo  se le sue richieste economiche si dimostreranno in linea con le nostre intenzioni di spesa. Per il momento le distanze sono davvero notevoli”. Oggi il Petrarca ha fatto sapere che il rientro in città del presidente Toffano è previsto per la prossima settimana.  Si arriverà a un accordo? Lo sapremo fra qualche giorno.Giorgio Sbrocco 

31
luglio


Italia – Sanguin preparatore atletico azzurro al posto di Marco. By Giorgio Sbrocco

Sarà il padovano Giovanni Sanguin a succedere al francese Alex Marco al fianco di Jaqeus Brunel nel ruolo di preparatore atletico della Nazionale azzurra. Sanguin, martellista del Gs Fiamme Oro per cu ha gareggiato ieri per l’ultima volta all’Arena di Milano in occasione degli Assoluti di atletica leggera (classificandosi al quinto posto) è stato nella passata stagione preparatore atletico del Petrarca in Eccellenza e, in precedenza, ha collaborato con il settore tecnico dell’Accademia federale di Tirrenia.Giorgio Sbrocco

30
luglio


Italian League Eccellenza – Sarà Lorenzo Romano il sostituto di Gabriele Morelli a Calvisano. By Giorgio Sbrocco

È Lorenzo Romani il sostituto di Gabriele Morelli nella prima linea del Calvisano di Gianluca Guidi che ieri ha ripreso ufficialmente gli allenamenti in vista della stagione 2013/2014. Il 24enne atleta fiorentino (2 caps con l’Italia, Parma e Aironi) è reduce da una pessima esperienza in Inghilterra dove nella stagione 2012/2013 ha collezionato una presenza (ingresso dalla panchina) con i Saracens e 3 (idem) con i Wasps. Giorgio Sbrocco

30
luglio


Italian League Eccellenza – Pratichetti (Prato): “Entusiasta ed emozionato”. Ma con quattro piloni…By Giorgio Sbrocco

Quattro piloni, di cui uno di 19 anni (Traorè) e l’altro di 20 (Biancotti) e due tallonatori costituiscono la dotazione che il neo allenatore di Prato Carlo Pratichetti si è visto “assegnare” in prima linea al momento della presa in carico della responsabilità di capo allenatore dei Cavalieri Prato per la stagione 2013/2014. Poco, se non pochissimo. Con la prospettiva di dover disputare un campionato di Eccellenza e la fase di qualificazione di Challenge cup…altro che: nozze coi i fichi secchi! Ma il 50enne tecnico romano non si scompone e assicura a La Nazione: “Sono felice ed emozionato, ho una grossa responsabilità. Ripartiamo da due finali perse, le aspettative della società sono alte, negli ultimi anni sono state fatte cose eccezionali. Sarà un anno difficile ma entusiasmante”. Sugli obiettivi stagionali:  “Mettere le basi per il futuro. La rosa è di ottimo livello, i ragazzi sono motivati e so che s'impegneranno e che faranno bene”. Auguri, Carlo!Giorgio Sbrocco

29
luglio


Italian League Eccellenza – Guidi (Calvisano): “Tornare in alto!”. By Giorgio Sbrocco

Così coach Gianluca Guidi al raduno del Cammi Calvisano oggi allo stadio San Michele: “Abbiamo lavorato bene sulla composizione della squadra con Deane Mckinnel, Beppe Mor e il presidente Gianluigi Vaccari. I nuovi arrivati sono tutti ragazzi che abbiamo scelto insieme. Ragazzi motivati. Penso che la semifinale persa  in quel modo con Prato per i vecchi sia una molla importante. I nuovi sanno che vengono in una società che ha voglia di ritornare dov’era prima, e quindi questa sarà la nostra benzina”.  Gli acquisti di Calvisano 2013/2014BELARDO Nicola (terza linea, classe 1990)CAVALIERI Augustin (seconda linea, classe 1982)CHIESA Alberto (mediano d’apertura, classe 1988)HAIMONA Kelly (estremo, classe 1986)MAGLI Andrea (pilone destro, classe 1992)MBANDA’ Maxime (numero 8, classe 1993)ROMANO Lorenzo (pilone destro, classe 1989)STEYN Braam (numero 8, classe 1992)VIOLI Marcello (mediano di mischia, classe 1993)Giorgio Sbrocco

29
luglio


Italian League Eccellenza – È sudafricano l’erede di Bryan Steyn a Mogliano. By Giorgio Sbrocco

È il sudafricano Thor Halvorsen (24 anni) lo straniero ingaggiato dai campioni d’Italia di Mogliano per sostituire (leggasi: tentare di) Bryan Steyn nel ruolo di numero 8. Halvorsen è attualmente impegnato in Currie Cup (firts division, di fatto la seconda, dal momento che quella di eccellenza si chiama Premiere) con i Boland Cavaliers, nel campionato provinciale che si concluderà il 27 settembre. Non altissimo (1.93 per 107 kg), Halvorsen è accreditato di buone competenze nell’uno contro uno ed è in grado di ricoprire tutti i ruoli della terza linea. Il suo recente “best of” è disponibile in rete su: http://youtu.be/AOqf85K23BsGiorgio Sbrocco

28
luglio


Italian League Eccellenza – Il Neurotraker a Rovigo. Per saperne di più. By Giorgio Sbrocco

Mettiamola così : con i precedenti che il genere umano ha prodotto negli ultimi due millenni (ma anche in epoche precedenti), prima di “parla male” della scienza applicata è sempre bene riflettere non una ma mille volte. E prima di sminuire procedure e protocolli, almeno in apparenza, innovativi se non proprio rivoluzionari…anche.  Perciò, prima di affermare che il Neurotraker del prof. Jocelin Faubert, direttore del laboratorio di “Visual perception” presso l’università di Montreal, attualmente in uso presso il campo di allenamento della Cz Rovigo è, a tutti gli effetti, nulla più che un simpatico video gioco che allena (come tutti i video giochi che si rispettino) la visione periferica e incrementa, affinandole, le abilità che vanno sotto il nome di “keeping decision”… Ai nostri affezionati lettori suggeriamo però i due links sottoriportati. Così, giusto per farsi un’idea. Se non proprio per capire tutto. http://neurotracker.net/http://neurotracker.net/#/performance/4569915661Giorgio Sbrocco Avviso ai naviganti : l’università di Valdosta esiste e non è in Val d’Aosta ma nella Georgia del sud (Usa) ai confini con la Florida e a quattro ore di auto da Atlanta.

Rugby Ball