Six Nations – Sostiene Domenico Calcagno (Corriere della sera)...By Giorgio Sbrocco

A poche ore dall’epilogo di un Sei Nazioni che non assegnerà  il Cucchiaio di legno, che forse non regalerà l’onore supremo del Grande Slam alla prima classificata e che offre all’Italia di Jaques Brunel  l’opportunità di replicare il quarto posto del 2007 (miglior piazzamento di sempre), se non addirittura di centrare una terza piazza che profumerebbe di impresa storica (la Francia dovrebbe seppellire la Scozia sotto una valanga di almeno…41 punti), abbiamo chiesto a una nutrita pattuglia di autorevoli rappresentanti della stampa specializzata di arrischiare una batteria di  pronostici sui risultati del super sabato ovale che ci attende e di esprimere qualche valutazione personale. Risponde Domenico Calcagno (Corriere della Sera)QUESTIONARIO SIX NATIONS 2013RisultatiIrlanda - Italia – vince l'ItaliaGalles – Inghilterra – vince l'Inghilterra   e vince il Grande SlamFrancia – Scozia – vince la FranciaValutazioni tecniche circa il comportamento della Nazionale italianaIl miglior azzurro – Sergio ParisseIl miglior reparto  - La terza lineaLa carenza più evidente – il tasso medio di talento individuale. Troppo basso per competere con regolarità  ad alto livelloLa sorpresa – Facce nuove che hanno dimostrato di poter stare in campo alla pari con i  titolari storici (Cittadini, Giazzon, De Marchi, FurnoLa delusione – L'Italia contro Scozia e GallesUn nome per il futuro – Ugo GoriDomanda sull’arbitro ClancyHa responsabilità sulla sconfitta di Twickenham contro l’Inghilterra del 10 marzo?No. E non voglio scendere al livello di chi perde le partite e cerca un colpevole al di fuori delle proprie evidenti carenze!Giorgio Sbrocco 

30
dicembre


Buon 2013 da Domenico Calcagno (Corriere della sera). By Giorgio Sbrocco

Fino al 31 dicembre www.glengrant.it ospiterà il parere di alcuni noti giornalisti specializzati che, nel rispondere alle quattro domande di Capodanno loro poste, forniranno una valutazione in ottica strettamente ovale e azzurra dell'anno che sta per finire con un paio di interessanti incursioni nel campo dei pronostici e del futuro che ci aspetta.Oggi è il turno di Domenico Calcagno del Corriere della sera. Le domande di Capodanno Un voto all'Italia del 2012Niente più di una risicata sufficienza: per come ha gettato al vento la partita con l'Inghilterra a Roma e per la sconfitta in Argentina contro i Pumas 2. Per altro trovo sia giusto riconoscere che ha vinto le partite sulla carta accessibili e che i 50' senza subire punti a Firenze contro l'Australia devono essere catalogati fra le cose positive che questa squadra ha saputo mettere in campo. Voto: 6 I futuri titolari della Nazionale alle WC del 2015 e oltre (giovani, emergenti, sorprese...) anche se non disponiamo di una base di qualità particolarmente ampia...sono certo che fra i titolari della WC 2015 ci sarà Minto, non so in quale ruolo. Per me lo farei giocare anche centro!. Poi dico: Gori che è veramente cresciuto e che oggi si può definire un mediano di mischia “vero”. Quando avrà “messo a posto” il gioco al piede potrà diventare un elemento determinante. E ancora: Venditti, Rizzo e Cittadini. Mi aspetto miglioramenti sostanziali da Benvenuti e, senza voler polemizzare con le scelte tecniche dello staff azzurro, sostengo che uno come Nitoglia, all'ala, io in Inghilterra me lo porterei. Un voto a Brunel Non mi è piaciuta la sua gestione complessiva del Sei Nazioni, mi hanno lascito perlpesso alcune sue scelte di formazione negli ultimi test, però è indubbio che qualcosa di buono e di efficace quanto a gioco e a produttività si comincia a vedere. Perciò: 6.5. Piazzamento e comportamento dell'Italia nel Sei nazioni 2013 Il piazzamento dipende da troppe variabili. Però punto sulla vittoria contro il Galles e confido che arriverà un secondo successo. Non necessariamente contro la Scozia che dovremo incontrare a Murrayfield. Giorgio Sbrocco

28
dicembre


Pro 12 – I pronostici di Domenico Calcagno (Corriere della sera). By Giorgio Sbrocco

Tocca a Domenico Calcagno (Corriere della Sera) pronosticare le cinque partite inserite nel cartellone del turno numero 12 di Pro 12 in programma fra domani e lunedì 31. Si tratta, come per la giornata di gare precedente, di altrettanti derby, alcuni dei quali costituiscono la rivincita del match di sette giorni fa. Pro 12 – XII giornataBenetton – Zebre: vince BenettonEdinburgo – Glasgow: vince GlasgowMunster – Ulster: vince MunsterLeinester – Connacht: vince LeinsterNewport – Ospreys: vicono OspreysGiorgio Sbrocco

04
ottobre


Aviva Premeirship – I pronostici di Domenico Calcagno (Corsera). By Giorgio Sbrocco

Il collega Domenico Calcagno (Corriere della Sera), appassionato della palla ovale e da sempre tifoso della Nazionale,  debutta in qualità di esperto di rugby inglese e azzarda per www.glengrant.it i pronostici della  sesta giornata di Avvia Premeirship. Particolarmente impegnativo il suo compito, a sette giorni dall'en plein di Antonio Raimondi di Sky. Queste le previsioni di CalcagnoSale – Leicester: vince Leicester e sarà un mezzo massacroGloucester – Bath: vince Gloucester e spero che ci sia ancora D'Apice del XV di partenza Exeter – Harlequins: Harlequins tutta la vita. Mi piace come cercano gli spazi utili e ammiro da sempre il loro approccio propositivo al giocoLondon Irish – Northampton : non c'è storia, troppo forte Northampton, troppi problemi gli ExillisLondon Welsh – Saracens: vincono i Saracens perché la differenza, a loro favore, è tantaLondon Wasps – Worcester: vincono le Vespe e faccio il tifo per Masi che finalmente gioca, e bene, nel suo unico e vero ruolo naturale: centro. Giorgio Sbrocco

Rugby Ball