10
agosto


Currie Cup – Pareggio a Cape Twon. Bulls in meta sulla sirena. By Giorgio Sbrocco

Finisce in parità la terza e ultima sfida della giornata inaugurale della Currie Cup 2013. a Newlands WP e Bulls si dividono la posta al termine di una partita che nel secondo tempo ha esibito grande rugby e che alla fine ha premiato la consistenza e la determinazion degli ospiti. Chiuso in vantaggio 14-6 il primo tempo grazie alle due mete firmate Aplon e Howard, WP subisce il ritorno dei Bulls che nelle ripresa (75’) con Jantjies si portano sul 19-21 (meta di Venter per gli ospiti e di Carr per WP). Al 74 WP allunga con un piazzato di Van Aswegen che trasforma in punti il calcio assegnato per fallo sul portatore di Marcell van der Merwe dopo il placcaggio. Ma non è finita! Al 79’ Jean Cook segna la meta del pareggio per i Bulls nei pressi della bandierina di destra. Fuori  il tentativo di trasformazione e partita finita con il primo pareggio della stagione.Currie Cup  - I giornataWestern Province – Blue Bulls 24-24 (pt 14-6)Classifica Cheetahs 5, Griquas 4, W.Province, Blue Bulls 2, Sharks, G. Lions 1Giorgio Sbrocco

10
agosto


Currie Cup – I Cheetahs vincono all’Ellis Park di un punto sui Lions. By Giorgio Sbrocco

Altra vittoria in trasferta nella prima giornata di Currie Cup. All’Ellis Park di Johannesburg i Cheetahs hanno battuto i Golden Lions padroni di casa e neo promosso in Super Rugby con il minimo scarto al termine di una partita molto combattuta e ricca di errori. Quattro le marcature dei Cheetahs contro le tre dei Lions che, in meta al 70’ con Dreyer che ha fissato il punteggio sul 29-30, hanno inutilmente attaccato nel corso degli ultimi 10’ mancando di lucidità nella gestione dei molti pèossessi avuti a disposizione.Currie Cup I giornataGoldem Lions – FS Cheetahs 29 – 30 (pt 16-13)Sharks – Griquas 30 – 32Giorgio Sbrocco

06
agosto


Currie Cup - Hilton Lobberts dal Piave ai Griquas. By Giorgio Sbrocco

Reduce dalla stagione italiana in riva al Piave con la maglia del San Donà (15 presenze), il sudafricano Hilton Lobberts debutterà venerdì in Currie Cup a Durban con i Griquas contro gli Sharks nel match di apertura dell’edizione 2013 del massimo campionato. Dopo le esperienze con WP e Stormers, l’ex Springboks giocherà seconda linea in una formazione molto giovane e ricca di talenti. Al suo fianco avrà Ligtoring landman e in prima linea Lourens Adriaanse a destra e il capitano Ryno Barnes tallonatore. Giorgio Sbrocco

06
agosto


Currie Cup – Catrakilis torna a WP. Il suo futuro è in Super Rugby. By Giorgio Sbrocco

Non ha giocato il doppio confronto-salvezza con i Lions e non sarà in campo sabato nel match di apertura contro i Bulls a Newlands, ma il mediano di apertura Demetri “Greek God” Catrakilis (a lungo corteggiato dagli Sharks) disputerà la Currie Cup 2013 con la maglia di Western Province di coach Allister Coetzee, la stessa con cui l’anno passato si impose nella finale del campionato sudafricano. Per adesso si tratta di una scelta limitata alla sola competizione. “Nessuna decisione è stata presa circa il futuro” ha fatto sapere il suo agente. È molto probabile che Catrakilis (24 anni, fermo ancora per un paio di settimane per problemi ala spalla) trovi una sistemazione adeguata nel prossimo Super Rugby. Anche i Bulls sembrano interessati.Giorgio Sbrocco

05
agosto


Currue Cup – Bees Roux da Treviso ai Golden Lions. By Giorgio Sbrocco

Il pilone Bees Roux ha firmato con i Golden Lions di coach Johan Ackermann e disputerà la stagione 2013 di Currie cup con la maglia della franchigia di Johannesburg che ha recentemente conquistato il diritto a disputare il Super Rugby 2014. Roux ha giocato la passata stagione con la Benetton Treviso in Pro 12, proveniente da Bordeaux dove aveva tentato la strada del Football americano con gli Eagles. Nel passato di Roux  (2011) una condanna a cinque anni per omicidio colposo di una agente della polizia metropolitana. Pena sospesa dietro pagamento di un risarcimento di 750 mila rand (57mila euro). “Siamo senza piloni” ha spiegato Ackermann. “La famiglia dell’agente ucciso ha inviato due lettere nelle quali perdona Roux e formula auguri per la sua carriera sportiva. Comincerà la stagione con noi, poi valuteremo se prolungargli il contratto”.Giorgio Sbrocco

05
agosto


Currie Cup – Venerdì si apre a Durban l’edizione 2013. By Giorgio Sbrocco

 Si aprirà venerdì al Kings Park di Durban con la sfida fra Sharks e Griquas l’edizione n. 74 della Currie cup, la divisione di Eccellenza del rugby sudafricano provinciale che nel 2012 è stata vinta da Western Province. Invariata la formula: girone all’italiana con partite di andata e ritorno (fine stagione regolare il 12 ottobre) e prime quattro classificate in semifinale con accoppiamenti incrociati. Finale il 26 ottobre. I giornataVenerdì 9 Sharks – Griquas (Durban)Sabato 10 Golden Lions – Cheetahs (Johanesburg)W. Province – Blue Bulls (Città del Capo)Giorgio Sbrocco

05
agosto


Currie Cup: Alan Solomons: “Un posto per i Kings!”. By Giorgio Sbrocco

Non le manda a dire Alan Solomons, il manager dei Kings sconfitti dai Lions nel doppio confronto che metteva in palio un posto nel prossimo Super Rugby nonostante la vittoria in gara 2. Il futuro tecnico di Edinburgo è certo: “Il rugby sudafricano deve decidere cosa vuole fare e dove vuole arrivare. Questa retrocessione è una disgrazia per tutti. Un movimento senza una rappresentante dell’Est del paese (Eastern Cape, Port Elisabeth, ndr) significa tornare a una realtà ante 1994!”.  E infine un appello: “Chiediamo alla federazione di garantire ai Kings un posto nella prima divisione della Currie Cup”. Richiesta quantomeno fuori tempo massimo, dal momento che l’edizione 2013 del massimo campionato comincia venerdì 9 agosto e le sei partecipanti sono note da tempo.Giorgio Sbrocco

02
agosto


Currie Cup – Chavhanga lascia Newport e il Pro 12 per i Cheetahs. By Giorgio Sbrocco

Finisce l’esperienza gallese dell’ala sudafricana (nato in Zimbabwe, 1983) Tonderai Chavhanga che a Newport ha disputato due stagioni di Pro 12 collezionando 28 apparizioni e mettendo a referto 50 punti. Il suo futuro immediato è in Currie Cup (inizio 9 agosto) che disputerà con la maglia dei Cheetahs. Obiettivo Super Rugby 2015.Giorgio Sbrocco

01
agosto


Currie Cup – WP detentore del titolo ma con un organico molto rinnovato. By Giorgio Sbrocco

Parte con il ruolo di favorito, in quanto detentore del titolo 2012, il XV di Western Province allenato da Allister Coetze, che nella prima giornata (10 ottobre) dell’edizione 2013 della Currie cup (Premier division) affronterà a Newlands i Blue Bulls. Ma è proprio l’allenatore della formazione del Capo a mettere le mani avanti:” Gio Aplon, Juan de Jongh, Jean de Villiers e Louis Schreuder saranno assenti per gran parte della stagione per impegni con la Nazionale, Bryan Habana, Joe Pietersen e Dewaldt Duvenage sono andati all’estero attratti da...pascoli decisamente più verdi. E tanto per gradire: Peter Grant e Damian de Allende risultano fra gli infortunati alla vigilia dell’ inizio del campionato”. Ma nessuna ammissione di inferiorità e nessuna ricerca di alibi: “Per quanto riguarda la Currie cup non è nostra intenzione cercare rinforzi all’esterno, oltre i nostri confini. Allestiremo una linea arretrata molto giovane e all’interno di essa sfrutteremo al massimo le potenzialità di leadership dei migliori elementi e se serve faremo qualche spostamento”. Il riferimento è all’idea di giocare con l’ala Gerhard van den Heever nel ruolo di centro. Quanto agli avanti: ”Prima di decidere devo vedere quali giocatori saranno chiamati in Nazionale. Ho un gruppo di lavoro di circa 25 elementi, molti ala loro prima esperienza a questo livello”. Sul possibile recupero di Schalk Burger: “Sta lavorando molto duramente. I progressi ci sono e noi lo assisteremo in tutte le tape del suo percorso di riabilitazione”.Giorgio Sbrocco 

12
luglio


Currie Cup – Già in vigore le nuove regole su prima linea e concussion. By Giorgio Sbrocco

Mischia con “pre legatura” dei piloni e relativa riduzione dei tempi di chiamata, massima attenzione raccomandata agli arbitri circa la direzione del pallone introdotto. In più: un importante giro di vite sull’annosa questione della “concussion” (commozione cerebrale) che prevede l’immediata uscita dal campo e il divieto di impiego per il resto della gara del giocatore infortunato. Sono queste le tre nuove regole (quella della “scrum feed” nuova non è, solo che negli ultimi anni si era tacitamente deciso di non imporne l’osservanza) che la Saru (federazione del Sud Africa) ha deciso di far applicare in anticipo rispetto a quanto stabilito dall’Irb (dopo l’1 agosto) e che dal turno del 5 luglio sono in vigore nel campionato di prima divisione (di fatto: la seconda) della Currie Cup. “Le nuove regola non saranno applicate nel Four Nation e nella parte conclusiva del Super Rugby” ha fatto sapere la stessa Saru.Giorgio Sbrocco

Rugby Ball