25
ottobre


Tags
,
,

ERC – Paul Goze (LNR) non si accontenta: “O Rugby Champions Cup o niente!”. By Giorgio Sbrocco

Paul Goze, presidente della LNR francese non si accontenta di vincere. Vuole stravincere. Alla notizia che a Dublino le federazioni dell’Erc avevano, di fatto, detto sì alla proposta anglo francese di riforma dei criteri di accesso alle Coppe europee, il commento del potentissimo dirigente transalpino è stato: “Il fallimento dell’Erc è un dato di fatto confermato”. E nell’annunciare che non parteciperà alla riunione Erc dell’1 novembre ha tenuto a specificare: “Si è trattato di un allineamento al nostro progetto sportivo e finanziario. Un fatto importante ma non certamente nuovo. Noi sapevamo già tutto dal girono in cui abbiamo messo in cantiere la Champions Cup”. E sul comunicato Erc che traccia il profilo del futuro delle Coppe: “Non fa che confermare quanto da noi sostenuto da 12 mesi. Solo che si limita a citare due dei punti da noi indicati. Nulla circa la suddivisione degli utili e l’organizzazione della manifestazione”. Quanto al problema della copertura televisiva e della cessione dei diritti: “Gli inglesi hanno firmato con BT sport e l’Erc con Sky. Ciò significa che l’Erc è morta. E con essa ogni competizione da essa controllata, dal momento che mai una squadra inglese parteciperà a un evento targato Erc. L’unica soluzione è la nostra: creare una nuova competizione”. La Champions cup, appunto. E a quanto gli hanno fato notare che, Erc a parte, nulla si può organizzare nel mondo del rugby senza l’approvazione dell’Irb, Goze ha ribattuto: “Il nostro obiettivo è avere una competizione europea. Non vedo come una manifestazione che raccoglie l’adesione di tutti e che è destinata a far prosperare il rugby europeo non trovi l’approvazione dell’ente supremo mondiale”. In conclusione: “O Champions cup o niente!”.Giorgio Sbrocco

24
ottobre


Tags
,
,

ERC – Da Dublino una proposta che piace a inglesi e francesi. E anche all’Italia? By Giorgio Sbrocco

Si è concluso con “qualcosa” di concreto la riunione Erc di Dublino. Almeno così si dice. Nell’attesa di conoscere nello specifico il futuro delle Coppe internazionali, pare che i  mediatori internazionali Graeme Mew e Stephen Drymer siano arrivati a confezionare una proposta che risulta gradita anche ai club francesi e inglesi. Per punti e a datare dalla stagione 2014/2015: -due tornei per club (come è oggi)-il principale a 20 squadre  (6 Aviva, 6 Top14, 7 Pro 12 + campione in carica) con un posto garantito per ogni federazione rappresentata, il resto: sulla base della classifica di fine stagione- anche il secondo torneo sarà a 20 squadre- distribuzione utili in tre parti uguali (Top14, Aviva, Pro 12) con una sorta di clausola di salvaguardia in forza della quale nessun club riceverà meno di quanto ha ricevuto per il passato.Tradotto per gli interessi del rugby italiano: Benetton in Champions cup (che sostituirà l’attuale Heineken cup), Zebre nell’attuale Challenge e squadre di Eccellenza fuori dai giochi.Il seguito alla prossima puntata.Giorgio Sbrocco

08
maggio


Heineken cup – Rolland all'Aviva e Owens al RDS per le finali europee. By Giorgio Sbrocco

Un irlandese (il meglio che c'è su piazza) per la finale tutta francese di HC, un gallese per la finale di Amlin fra Leinster (che gioca in casa e nel proprio stadio) e lo Stade di Sergio Parisse. Sono Alain Roland e Nigel Owens i due fischietti che avranno l'onere e l'onore di dirigere le due partite che chiuderanno la stagione delle Coppe continentali nel week end dublinese. Da segnalare, oltre alla presenza del “nostro” Maurizio Vancini come Citing Commissioner al RDS per la finale di Amlin, anche quella di George Clancy (quello di Inghilterra-Italia dell'ultimo Sei Nazioni) nella terza del match Clermont-Tolone dell'Aviva stadium. Così, solo per la cronaca.FINALI 2013Venerdì 17 maggioAmlin Challenge CupLeinster-Stade Francais Parigi, RDS Arena (ore 21)Arbitro: Nigel Owens (Gal); Assistenti: Leighton Hodges (Gal), Ian Davies (Gal); TMO: Gareth Simmonds (Gal); Citing Commissioner: Maurizio Vancini (Ita) Sabato 18 maggioHeineken Cup Clermont-Tolone, Aviva Stadium (ore 18)Arbitro: Alain Rolland (Irl); Assistenti: Wayne Barnes (Ing), George Clancy (Irl); TMO: Marshall Kilgore (Irl); Citing Commissioner: Murray Whyte (Irl)Giorgio Sbrocco

Rugby Ball