22
aprile


Top 14 – Tolosa perde Clerc in vista del barrage. Lesione del crociato?. By Giorgio Sbrocco

Davvero un'annata sfortunata per l'ala di Tolosa Vincent Clerc (31 anni, 67 caps). Dopo il problema muscolare che gl iaveva impedito di scendere in campo nella prima parte della stagione, era è  lavoltà di un infortunio al ginocchio. Si parla di un'assenza dai campi di “alcuni mesi” e di un probabile ritorno in occasione dell'inizio dlela stagione 2013/2014. L'incidente è accaduto nel secondo tempo del match con Clermont (perso 17-39). La diagnosi ufficiosa parla di lesione del legamento crociato.Giorgio Sbrocco

26
gennaio


Six Nations – Si ferma anche Clerc. In Francia non è (mai) emergenza trequarti, però…By Giorgio Sbrocco

Assomiglia a una sorta di maledizione la vera e propria sindrome da “infortunio invalidante diffuso” che sta colpendo la Nazionale francese alla vigilia del debutto contro l’Italia nel Sei Nazioni. È vero che quanto a talenti da schierare nei vari ruoli della linea arretrata la “banda Saint André” dispone di scorte praticamente illimitate. Però…Prima salta Fickou (caviglia girata contro Benetton ni HC), poi è stato il turno di Dulin (anticipo del giovedi in Top 14 a Bayonne), ora è la volta di Clerc (vera macchina da mete del rugby francese) che nel corso di Tolosa-Biarritz ha sentito qualcosa… tirare (con annessa sensazione dolorosa) nella regione dei muscoli adduttori. E tre! Che pochi non sono. Nemmeno per una Francia favorita per la vittoria finale in (quasi) tutti i pronostici. Lo sostituirà il 23enne Hugo Bonneval dello Stade Francais, figlio del grande Eric.Giorgio Sbrocco

23
novembre


Tags

Test match – Clerc e il pilone samoano Census Johnston: storia di un frontale forse evitato. By Giorgio Sbrocco

Storia semiseria di uno scambio di sms fra compagni di squadra che una volta l'anno devono giocare contro. Il francese Vincent Clerc ha raccontato in conferenza stampa a Marcouissis, sede del ritiro della Nazionale di Saint André: "Effettivamente io e Census Johnston (pilone di Samoa e compagno di squadra di Clerc a Tolosa, nda) ci siamo reciprocamente complimentati la scorsa settimana  per le vittorie delle nostre squadre (con Australia e Galles, nda). Ma siccome ricordo ancora una sua devastante percussione ai miei danni nel corso del nostro ultimo match Francia-Samoa, l'ho anche informato che, per l'occasione, essendomi adeguatamente preparato, la cosa si sarebbe difficilmente ripetuta. Censusa fa parte della categoria dei piloni enormi, pesanti e molto mobili. Gente che quando ti carica e ti viene addosso...Il problema è che nella Nazionale samoana sono tutti grossi come lui!”Giorgio Sbrocco

Rugby Ball