11
aprile


Francia – Beziers-Massy: un pasticcio tutto da decifrare nel ricco rugby d'Oltralpe. By Giorgio Sbrocco

Anche i ricchi piangono. E se proprio non piangono, a volte hanno problemi che la gente comune non considera più tali da tempo, avendoli risolti grazie al buon senso e alla logica. I fatti: nel corso di Beziers-Massy del 27 gennaio (seconda divisione francese, ProD2), l'arbitro espelle il tallonatore del Beziers Vermaas. Alla prima mischia ordinata la panchina del Beziers fa entrare in campo un pilone. Ma “si dimentica” di far uscire contestualmente dal terreno di gioco un altro suo giocatore. Si continua perciò a giocare in partià numerica nonostante il giallo in progress. L'arbitro se ne accorge verso la fine della penalità e rimette le cose a posto facendo uscire un giocatore di Beziers. La partita finisce 30-21 per Beziers. Massy presenta ricorso al giudice sportivo della Lega (Lnr) che lo valuta infondato e perciò irricevibile. Ne presenta uno identico al giudice federale (Ffr) che, fra lo stupore di molta parte dell'opinione pubblica francese e di quasi tutti gli addetti ai lavori, lo accoglie e ordina la ripetizione della partita. “Una decisione difficile da comprendere” è il commento del presidente degli arbitri italiani (CNAr) Giampaolo Celon. “Un caso che in Italia avrebbe trovato immediata e circostanziata risposta sul piano giuridico”. L'art. 3.2 del regolamento organico stabilisce infatti che “qualora l'arbitro rilevi che una delle due squadre è in campo con un numero di giocatori diverso da quello regolare, è tenuto a fermare il gioco, ristabilire la regolarità e ordinarne la rirpesa con un calcio di punizione a favore della squadra danneggiata”. Spiega Celon: “Stante una tale norma nessuna corte di giustizia sportiva italiana avrebbe gli stumenti tecnici per accettare un reclamo come quello proposto dal Massy. E tato meno gli appoggi normativi per ordinare la ripetizione del match”. Che fra le altre cose (per mancanza di date disponibili) rischia di doversi giocare...a campionato finito. E dal momento che Massy e Beziers sono entrambe coinvolte nella lotta per non retrocedere...Quando si dice: quelle mess!Giorgio Sbrocco

Rugby Ball