16
dicembre


Tags
,

Rabo Pro 12 – Il pilone Ah You prolunga fino al 2016 con Connacht. By Giorgio Sbrocco

Il 25enne pilone neozelandese Rodney Ah You ha prolungato di due anni (fino a giugno 2016) il suo contratto con la formazione irlandese di Connacht dove era giunto nel 2010 da Canterbury (Npc) e con la cui maglia ha già disputato 13 partite nella stagione corrente comprese le due sfide di HC con Tolosa. Giorgio Sbrocco

10
dicembre


Tolosa – La sconfitta in casa con Connacht. Noves: “Non ce l’aspettavamo”. By Giorgio Sbrocco

La stampa francese, che all’indomani dell’impresa di Tolosa a Wembley in ottobre contro i Saracens aveva giustamente parlato di “autostrada royale” aperta verso i quarti di finale di Heineken cup”, si interroga sulla sconfitta della corazzata di Guy Noves  all’Ernest Wallon contro Connacht, cenerentola del rugby irlandese ultima del campionato celtico, e fa (molta) fatica a interpretare il futuro cammino del XV francese. “Ciò che è andato in scena contro Connacht è qualcosa che nessuno aveva previsto e che nessuno si aspettava” ha ammesso Noves. “Ci aspettavamo di vincere. E questo, sia chiaro, senza aver mai sottovalutato l’avversario”. Conti alla mano, Tolosa può ancora puntare al passaggi odel turno. Ma per farlo dovrà fare un percorso netto da qui alla fine della fase di qualificazione. Tradotto: battere fuori caca Connacht e Zebre, in casa i Saracens.”I tecnici ce l’avevano detto: occorre stare concentrati e guardarsi dai passi falsi” ha ammesso Poitrenaud. “Il discorso è passato nello spogliatoio ma evidentemente non è arrivato fino in campo”. Certo è che l’aver voluto (provare a) sfidare la difesa irlandese sul piano  del sistematico impatto fisico si è dimostrato un colossale errore di valutazione. La lezione sarà servita? Lo sapremo nei prossimi turni. Giorgio Sbrocco

08
dicembre


Heineken cup – Tolosa sconfitto in casa da Connacht! By Giorgio Sbrocco

Colpo di scena a Tolosa, dove il Connacht  (1-2 le mete, arbitro l’italiano Mitrea) ha sconfitto i padroni di casa di Guy Noves. “La cosa peggiore – ha twittato un tifoso francese ancora sotto shock al termine dell’incontro – è che gli irlandesi hanno ampiamente meritato di vincere”. A Leicester tutto secondo pronostico per i Tigers campioni d’Inghilterra che si sono imposti largamente su Montpellier. Munster a valanga su Perpignano e Gloucester corsaro a Edinburgo chiudono il tabellone del terzo turno sotto riassunto Heineken cup – III giornata Castres -  Ospreys 15-9 Cardiff Blues - Glasgow 29-20 Northampton - Leinster 7-40 Exeter Chiefs - Tolone 9-14 Zebre - Saracens 10-39 Clermont - Scarlets 32-11 Racing -  Harlequins 8-32 Ulster - Benetton Treviso 48-0 Tolosa - Connacht 14-16 Leicester - Montpellier 41-32 Munster - Perpignan 36-8 Edimburgo - Gloucester 12-23 CLASSIFICHE Girone 1: Leinster 13; Castres 8; Northampton 5; Ospreys 1 Girone 2: Tolone 10; Cardiff 9; Exeter 6; Glasgow 5 Girone 3: Saracens, Tolosa 10; Connacht 9; Zebre 0 Girone 4: Clermont 10; Harlequins 7; Scarlets, Racing 6 Girone 5: Ulster 13; Leicester 11; Montpellier 5; Benetton 0 Girone 6: Munster 10; Gloucester 8; Perpignano 6; Edinburgo 4 Giorgio Sbrocco

26
novembre


Tags
,

Rabo Pro 12 – Connacht punta sui giovani. Prolunga anche Henshaw. By Giorgio Sbrocco

Connacht pensa al futuro e porta a casa talento. Dopo Kieran Marmion, Willie Faloon, Craig Ronaldson e Matt Healy che hanno recentemente firmato il prolungamento di contratto di due anni, è ora la volta del 20enne centro/ala  Robbie Henshaw  che ha festeggiato il suo terzo cap entrando in campo a Dublino contro l’Australia nel secondo dei test autunnali della nazionale irlandese. Rimarrà in forza alla franchigia di Galway fino al 2016. Giorgio Sbrocco

06
novembre


Tags
,

Rabo Pro 12 – Il 23enne Ronaldson firma per due anni a Galway. By Giorgio Sbrocco

Un passato recente di record e di grandi prestazioni nelle leghe minori (Ulster Bank League, AIL Division 1A) con la maglia del Lansdowne RFC prima del passaggio estivo a Connacht . Craig Ronaldson (23 anni, capitano del Kilkenny College) ha firmato il suo primo contratto da professionista con la formazione regionale di base a Galway che disputa Pro 12 e Heineken cup. Capace di giocare primo centro (contro Saracens e Zebre in HC) e apertura (debutto in cabina di regia contro Ospreys nella quarta giornata del torneo celtico), Ronaldson (che a Galway ha avuto maestri dl calibro di Dan Parks e Miah Nikora) è, secondo il ct della formazione irlandese Pat Lam: “Un giovane talento che ha già fatto vedere quanto vale e quanto ampi siano i suoi ulteriori margini di miglioramento. Sono certo che con noi riuscirà a migliorarsi ulteriormente e a mettere a frutto le sue grandi potenzialità”.Giorgio Sbrocco

26
ottobre


Rabo Pro 12 – Leinster si impone su Conancht, ma quanta fatica! By Giorgio Sbrocco

Il posticipo del RDS doveva essere una (mezza) passeggiata e invece c’è mancato poco che si trasformasse in un incubo. Leinster batte Connacht 16-13 nel derby irlandese di Dublino ma…quanta fatica! Sotto di 10 dopo meno di un quarto d’ora i padroni di casa devono attendere il 77’ e una meta tecnica per incamerare i punti che valgono il quarto posto in solitaria dietro Ospreys, Munster, Ulster  e Glasgow. Intanto Glasgow ha formalizzato una richiesta di intervento della commissione di disciplina del torneo celtico per un fallo subito dal giocatore Niko Matawalu nel corso della partita persa con Munster venerdì sera.PRO 12 – VI giornata                                                                                                                Leinster - Connacht 16-13Classifica: Ospreys, Munster 22; Glasgow, Ulster 20; Leinster 17; Newport 13; Scarlets 12; Cardiff, Treviso 10; Edimburgo 9; Zebre 7; Connacht 5Giorgio Sbrocco

26
ottobre


Tags
,

Rabo Pro 12 – James So’oialo lascia l’Irlanda e torna a casa dalla famiglia. By Giorgio Sbrocco

Torna in Nuova Zelanda James So'oialo (24 anni, tre figli) che a settembre era sotto contratto con la franchigia irlandese di Connacht. Il comunicato ufficiale da Galway parla di  “compassionate grounds” (motivi di natura umana e personale) che hanno convinto la dirigenza a rescindere l’accordo e a liberare da impegni il giocatore. Ha dichiarato Pat Lam, tecnico di Connacht: “Il ragazzo è venuto da me con la richiesta di poter urgentemente fare ritorno in patria dalla sua famiglia. No abbiamo potuto fare altro che augurargli ogni bene per il futuro”. Il giocatore: “Sono stato molto bene a Connacht e ringrazio tutti coloro che mi hanno fatto sentire il benvenuto. Ma adesso ho assoluto bisogno di stare vicino alla mia famiglia. Auguro alla squadra ogni fortuna, seguirò i miei compagni dalla Nuova Zelanda”.Giorgio Sbrocco

19
ottobre


Heineken cup - Secondo tempo solo Connacht. Grande “il vecchio”Dan Parks. By Giorgio Sbrocco

 Zebre – Connacht  6 –  33 (pt 3 – 19)Marcatori: 1’ cp Parks, 5’ cp Orquera, 8’ cp Parks, 30’ m. Naoupu tr. Parks, 33’, 38’ cp Parks, 48’ cp Orquera, 58’, 60’, 64’ cp Prks, 72’ mnt Mata Fifita Arbitro: Ian Davies (Wal) Entra Sarto all’ala destra per un impalpabile OdieteIL FILM DELLA PARTITA43’ mischia a cinque per le Zebre (grande pressione di Bergamasco). Si stacca Vunisa ma viene fermato a centimetri dalla linea bianca. Aguero in sostegno plana in area di meta. La parola al TMO. Non è meta.45’ Altra mischia e stavolta è calcio. Leonard gioca veloce ma non parte dal punto. Meta di D’Apice giustamente annullata.  Altra mischia e stavolta calcio contro le Zebre! Non ci voleva!48’ Orquera cerca punti da poco oltre la linea dei 10 irlandesi e ne trova 3 che fanno morale. Zebre a – 1358’ Parks, ancora lui, cerca di ricacciare le Zebre a distanza di sicurezza. Lo fa da destra sulla linea dei 22 e non sbaglia. Ancora Connacht + 16 . Entra il figiano Ratuvo per Garcia per le Zebre. 60’ Ci riprova Parks e si conferma…molto prossimo alla perfezione. Connacht + 19. Debutta in Hc Lebson per le Zebre in prima linea64’ Zebre che affossano illegalmente la palla (Berrymann) con Trevisan e concedono a Parks un’altra occasione da 40 metri. Lo scozzese non ci pensa due volte e ringrazia!72’ “Carterpillar”  Mata Fifita scardina la difesa gialloblu e  in avanzamento schiaccia nei pressi della bandierina di sinistra. Sul palo la conversione di Parks.78’ Ratuvu perde palla a contato e Parks ricaccia indietro le Zebre di 40 metri. Pasticcio Zebre in rimessa laterale e mischia irlandese sui cinque. 80’ ultima palla del match: introduzione Connacht Per le Zebre i migliori: Bergamasco, Leonard, D’Apice. Per Connacht: la mediana e la terza linea.Giorgio Sbrocco

04
ottobre


Rabo Pro 12 – Sterile dominio Benetton. Connacht non molla. By Giorgio Sbrocco

Benetton – Connacht 9 - 0Marcatori: 8’, 34’, 40’  cp Di BernardoArbitro: N. Hennessy (Galles)Gialli: 8’ O’Donohoe (C) Monigo non è pieno ma il calore non manca quando i Leoni di Franco Smith fanno il loro ingresso in campo. Poi lo stadio si zittisce in memoria dei caduti nel disastro di Lampedusa e in lontananza la campana dio una chiesa parrocchiale scandiscono malinconiche i 60 secondi dello struggente ricordo.Il FILM DELLA PARTITA1’ il primo attacco è irlandese, con l’estremo Duffy che buca la difesa biancoverde nei propri 22 e galoppa fino al limitare di quelli trevigiani.3’ Gori buca sul lato di un ruck nella zona centrale del campo ma Rizzo in sostegno manca la presa dopo un offload in verità non perfetto del n.94’ Incursione di Zanni su calcio giocato veloce da Gori. Benetton pericoloso nei 22 di Connacht che però recupera il possesso e contrattacca. La mano di coach Pat Lam si vede!6’ Craig Clark si segnale in rimessa laterale e ruba un lancio di Ceccato dentro i 22 difensivi7’ De Marchi spirnta bel lanciato da Di Bernardo in posizione di secondo attaccante in piedi. La difesa irlandese lo ferma a pochi metri dalla linea di meta e commette fallo. Di Bernardo trova i pali e firma il primo vantaggio Benetton. 3 – 0 Treviso. Giallo per O’Donohoe (professionale), mediano passa Fionn Carr11’ Dan Parks da 50 metri manca di poco i pali (fallo a terra di Treviso)14’ fallo di assetto di Connacht in chiusa (a destra) e problemi per il pilone Loughney16’ Buona difesa di Connacht a ridosso della propria linea (azione innescata da un presa perfetta dio Zanni sul fondo della rimessa laterale) di meta che guadagna un’introduzione sui cinque. Lungo possesso e l’eterno Parks libera oltre i 40 metri19’ Perfetto up & under di Di Bernardo verso destra. Interviene Duffy ma Notoglia lo stende. Benetton arrembante ma, prima Rizzo poi Campagnaro, mancano il guizzo vincente. Fallo in attacco e Connacht ancora una volta salvo21’ Il flanker Heenan sprinta dentro la difesa di Treviso all’altezza della metà campo dopo un lancio non controllato in rimessa laterale. Lo placca dingo Williams23’ prolungato possesso avanzante di Connacht nei 22 Benetton. Il centro Poolman viene fermato a ridosso della linea di meta, poi Treviso riconquista l’ovale e porta la pressione nel campo irlandese24’ Drive Benetton che parte dai 40 metri e arriva fin dentro l’area di meta di Connacht. O’Halloran annulla pressato da Loamanu. Mischia a cinque metri per Treviso a destra del fronte d’attacco. La meta è nell’aria! Ma in chiusa Connacht è superiore. Zanni viene placcato all’altezza della bandierina. 27’ Cambio in prima linea per Connacht a destra entra White30’ Si fa male De Marchi, entra Rouyet31’ Barbieri tiene viva una palla destinata a uscire, Zanni ne sostiene l’avanzamento ma poi un banale errore di trasmissione (a vantaggio finito) rovina tutto. Fuori anche White (appena entrato) dentro Wilkinson33’ Tenuto di Browne (?) e Di Bernardo cerca per la seconda volta i pali da poco meno di 40 metri in posizione centrale. Non sbaglia. Treviso 6-037’ Parks porta i suoi in rimessa laterale sui 22 di Treviso. Fuori Zanni dentro Budd. Bella pressione dei Leoni che conquistano un’introduzione a 30 metri dalla propria linea di meta.40’ Un fallo irlandese (Naoupu?) su drive di Treviso  concede a Di Bernardo il calcio del 9-0.Il n.10 azzurro non sbagliaGiorgio Sbrocco  

20
settembre


Tags
,

Rabo Pro 12 – Il piccolo Connacht sogna in grande. Derby irlandese di fuoco domani a Galway. By Giorgio Sbrocco

L’Ulster che non può più permettersi di perdere (dopo il passo falso di Newport al debutto e la sconfitta di un punto in casa con Glasgow) e Connacht (una vittoria e una sconfitta) che ci tiene a confermare le belle cose che si dicono sul suo conto dopo la buona partenza in Pro 12. Gli ingredienti per un derby d’Irlanda intenso, combattuto e in equilibrio  fino alla fine ci sono tutti nel match in programma domani a Galway per la terza giornata del campionato celtico. Il coach dei padroni di casa Pat Lam non fa mistero di puntare al colpo grosso e fa debuttare  il neo acquisto neozelandese Craig Clarke (30 anni) in seconda linea. Dentro dal primo minuto anche  il giovane Jake Heenan (21 anni, ex AB junior) con la maglia n.6 del flanker sul lato chiuso CONNACHT15. Gavin Duffy14. Fionn Carr13. Robbie Henshaw12. Eoin Griffin11. Matt Healy10. Dan Parks9.  Kieran Marmion 1. Brett Wilkinson2. Jason Harris-Wright3. Nathan White4. Michael Swift (cap)5. Craig Clarke6. Jake Heenan7. Willie Faloon8. John Muldoon In panchina                                                                                                                                                                                                                                    16. Sean Henry17. Rodney Ah You18. Ronan Loughney19. Aly Muldowney20. George Naoupu*21. Paul O'Donohoe22. Craig Ronaldson23. Danie PoolmanGiorgio Sbrocco

Rugby Ball