03
novembre


Tags
,

Top14 – La gioia di Brive nel nome di Caisso e Barozzi. By Giorgio Sbrocco

 Nelle parole del tecnico di Brive Nicolas Godignon dopo la vittoria su Tolosa c’è l’immagine di un uomo e di un ambiente che conservano ancora intatti i valori morali dello sport e dell’amicizia: “In questo momento apprezziamo il fatto di essere qui e di vivere queste situazioni. Ma il nostro pensiero è sempre per Olivier Caisso e Alexandre Barozzi. In circostanze come questa ci sentiamo fortunati di poter vivere la nostra passione. A loro intendiamo indicare la via da seguire. Avevamo preparato bene la partita, eravamo pronti a combattere”. Olivier Caisso e Alexandre Barozzi sono due giocatori di Brive: il primo sta lottando contro linfoma, il secondo è uscito un mese fa dal coma dopo un incidente di gioco in un campionato minore che gli ha causato la frattura della vertebra cervicale.Giorgio Sbrocco

02
novembre


Tags
,
,

Top1 4- Brive batte Tolosa! JB l’aveva detto. By Giorgio Sbrocco

Diavolo d’un ct!! Roba che se qualcuno usa i suoi pronostici per piazzare qualche scommessa dovrebbe riconoscergli qualche buona royalty! Che Brive potesse battere la corazzata Tolosa erano in pochi a pensarlo (Rugby rama fra questi). Ma tant’è: Jaqus Brunel si conferma pronosticatore di razza (oltre che grande tecnico) e alla vigilia del trittico azzurro di novembre si congeda (momentaneamente) dai lettori di questo sito con un bel colpo. Complimenti a Brive, all’ex petarchino Koyamaibole e all’estremo Germain che di punti ne messi 20 di suo Brive – Tolosa 25 – 13  (pt 16 – 0)Marcatori: 2’ m. Ribes tr. Germain, 6’, 24’, 40’ cp Germain, 46’ cp Beauxis, 58’, 61’ cp Germain, 66’ cp Beauxis, 69’ m. Huget tyr. Beauxis, 80’ cp GermainGiorgio Sbrocco

12
ottobre


Amlin Cup – Haimona all’80’ manca il calcio della vittoria. Pareggio al San Michele. By Giorgio Sbrocco

Calvisano – Brive  20 – 20 ( pt 13 – 10)Marcatori: 10’ cp Haimona, 24’ cp Larajnieria, 28’ m. De Jager tr. Haimona, 32’ m. Pinet tr. Larajnieria, 39’ cp Haimona, 51’ cp Larajnieria, 64’ m. Visentin tr. Haimona, 76’ m. Lyons tr. LarajnieriaGialli: 20’ Laurent (B), 2’ Uanivi (B), 65’ Panico (C)Calvisano – L’errore dalla piazzola di Kelly Haimona all’80’ (il quarto di una serata poco fortunata per l’apertura neozelandese) ha privato Calvisano della soddisfazione di cominciare cn una vittoria il suo cammino in Amlin Cup. In meta nel primo tempo con l’estremo De Jager (28’) e al riposo avanti di 3 punti (meta francese di Pinet al 32’), Calvisano ha fatto vedere buona consistenza offensiva e solide basi nel gioco sui punti d’incontro e nelle fasi di conquista . Nella ripresa Brive pareggia al 51’ con  Larajnieria ma è Calvisano a passare in vantaggio al 64’con Visentin che firma il + 7 a un quarto d’ora dalla sirena. Al 76’ arriva il pareggio francese del flanker Lyons e in chiusura lo sciagurato errore del calciatore neozelandese.  Per la cronaca va detto che del  XV di Brive che sabato in Top 14 ha asfaltato Castres (34-0) contro Calvisano c’erano in campo solo Murphy in terza linea e il capitano Da Ros al centro della prima linea.  Vittoria di prestigio mancata ma che è parsa per lunghi tratti alla portata della formazione di coach Gianluca Guidi. Dopo il tracollo di Viadana nel pomeriggio, di certo una buona notizia per il rugby italiano. Gli unici punti conquistati nelle quattro sfide del primo turnoGiorgio Sbrocco

10
ottobre


Tags
,

Top14 – Brive perderà Koyamaibole. By Giorgio Sbrocco

Tifosi di Brive (che sabato affronterà il Calvisano al San Michele) sul piede di guerra per l’annunciato (da Midol) addio di Sisa Koyamaibole (figiano ex Petrarca) che a fine stagione dovrebbe lasciare il club da poco ritornato in Top14 che gli ha dato la possibilità di restare nel giro che conta dopo le vicissitudini di Bordeaux. La parola più ricorrente in rete è dégoûtant. Anche se i meno “radicali” ammettono che “---queste sono le regole del professionismo” e da Castre fanno sapere che “Kockott, Dulin et Claassen…” c'est partout pareil.Giorgio Sbrocco

06
ottobre


Tags
,

Top14 – Brive e la voglia di fare nel nome di due amici sfortunati. By Giorgio Sbrocco

La forza delle idee chiare e la determinazione lontana mille miglia dalle frasi fatte e dalla soddisfazione di maniera nelle parole di Francois Da Ros, tallonatore di Brive dopo i 34 punti rifilati ai campioni di Francia di Castres: “Stasera non avevamo una tigre nel motore. Quella ce l’abbiamo dall’anno scorso. Stasera c’era un dinosuaro sotto il cofano! Abbiamo due amici nella merda (Alessandro Barozzi con una frattura alle vertebre cervicali e Olivier Caisso malato di cancro. Ndr) e la possibilità di esserci, di fare cose importanti. In loro nome abbiamo dato tutto”.Giorgio Sbrocco

01
ottobre


Top14 – Il…padovano Sisa risorge a Brive. By Giorgio Sbrocco

A Padova i tifosi del Petrarca se lo ricordano molto bene. E sono in molti a rimpiangerlo. Un numero 8 come lui non si è più visto nella città del Santo. Cacciato l’anno scorso da Bordeaux per una (brutta e mai completamente chiarita) storia di indisciplina, il gigante figiano Sisa Koyamaibole sta vivendo una seconda  fantastica giovinezza a Brive. Migliore in campo da inizio stagione, sabato è stato il protagonista del pareggio (12-12) strappato dai suoi in casa di Grenoble nonostante l’inferiorità numerica. Quando c’è il talento…c’è tutto!Giorgio Sbrocco

25
agosto


Top14 – Solo Tolone imbattuto e nessuno a punteggio pieno dopo160’. L’equilibrio abita qui. By Giorgio Sbrocco

Da cosa si riconosce un campionato equilibrato? Dai numeri. Nel Top14 francese, dopo due giornate di gara c’è una sola squadra ancora imbattuta: il Tolone. Che però, e qui sta il marchio di qualità di questo torneo, non ha vinto due partite ma ne ha pareggiata una, la prima, in casa di Montpellier. Ancora numeri: le due matricole hanno già vinto una partita ciascuna. Brive ha battuto Bordeaux dopo aver perso con bonus a Parigi con il Racing, lo sconosciuto (prima volta nella massima divisione) Oyannax, dopo aver perso al debutto in casa di Bayonne, ha battuto in casa Clermont. E per finire, come logica conseguenza di quanto sopra: dopo due giornate di campionato l’ultima in classifica è Montpellier (da molto indicata fra le candidate più accreditate ai paly off) con 3 punti. Quattro meno della capolista Tolone. L’inizio è perfettamente i linea con quanto previsto dal “nostro” opinionista Jaques Brunel. Secondo il quale “a lottare per i 6 posti della post season sarà un numero di squadre compreso fra 10 e 12”. À votre santé !Giorgio Sbrocco

24
agosto


Top14 – Nel posticipo vince Brive. Tolone in vetta. By Giorgio Sbrocco

Prima vittoria stagionale del neo promosso Brive che batte nettamente Bordeaux nel posticipo serale del secondo turno di Top14. L’unica meta dell’incontro porta la firma del figiano Koiamaibole (ex Petrarca Padova). In classifica generale Tolone in testa a quota 7, Montpellier ultimo con 3 punti. Quando si dice un campionato (molto) equilibrato!Top14 – II giornataBrive – Montpellier 25 – 12Classifica: Tolone 7, Tolosa, Castres 6, St. Francais, Brive, Biarritz, Bayonne, Perpignano 5, Oyannax, Bordeaux, Grenoble, Clermont 4, Montpellier 3Giorgio Sbrocco

19
agosto


Tags
,
,

Top14 – Sexton fa solo 3/6. E arrivano le prime critiche. By Giorgio Sbrocco

Più ti pagano più pretendono, più ti osservano e meno ti perdonano. Lo sta imparando a proprie spese l’apertura irlandese Jonathan Sexton che al debutto in Top 14 contro Brive ha messo fra i pali 3 calci di punizione altrettanti li ha sbagliati. Uscito al 56’, il suo posto è stato rilevato da Jonathan Wisniewski, che di palloni ne ha piazzato solo 2 ma entrambi sono andati a segno. Come dire: con tutti i soldi che prendi fai solo il 50% di realizzazione e il tuo collega (molto) meno pagato di te fa il 100! L’annotazione è di Rugby Rama del lunedì, che inserisce il caso del dublinese fra i fatti più rilevanti della prima giornata di campionato. Welcome to France Mr. Sexton!Giorgio Sbrocco

27
luglio


Top 14 – Castres vince a Perpignano nel venerdì amichevole. By Giorgio Sbrocco

Particolarmente combattute ed equilibrate due delle altre tre amichevoli del venerdì sera del Top14. A Biarritz (inizio del match posticipato per le code ai botteghini) i baschi padroni casa si sono imposti di misura su Grenobe. Distacco ai minimi termini anche a Perpignano, dove i campioni di Francia di Castres hanno avuto la meglio sui Sang et Or di Marc Delpoux. Successo di larghe dimensioni, invece, quello di Montpellier su Brive. Per la matricola un importante segnale d’allarme e un avvertimento: occorre alzare al più presto la consistenza della squadra, altrimenti il prossimo campionato sarà un calvario.AmichevoliBiarritz – Grenoble  15 - 12Perpignano – Castres 12 – 14Brive – Montpellier 6 -31Giorgio Sbrocco

Rugby Ball