27
agosto


Italia – Parma è la provincia più ovale. Parola de Il Sole 24 ore. By Giorgio Sbrocco

La capitale italiana del rugby è Parma. Lo sostiene l’autorevole Il Sole 24 con l’annuale classifica dell’indice di sportività delle province italiane. I dati (desunti da 35 indicatori) sono riferiti al 2012, quando lo scudetto (Calvisano) non era ancora tornato in Veneto (Mogliano - Treviso). Tenuto contro di com’è finita l’avventura dei Crociati e del pubblico che assiste ai match casalinghi delle Zebre, il dato risulta (almeno in apparenza) sorprendente. Anche se è vero che quello della provincia di Parma, quanto a diffusione del rugby (Colorno, Noceto…), a qualità degli impianti e a risultati del settore giovanile è sicuramente su livelli di avanguardia. Ma anche Treviso e Brescia, così a occhio, non scherzano. Resta il fatto che essendo la statistica una scienza esatta: complimenti a Parma!Giorgio Sbrocco

24
ottobre


Tags

Test Italia - Bergamasco, Geldehuys e Venditti domenica all'Area Docks di Brescia incontrano i tifosi. By Giorgio Sbrocco

Mauro Bergamasco, flanker e veterano della Nazionale (92 caps), insieme con la seconda linea Quintin Geldenhuys e l'ala Giovambattista Venditti, incontreranno tifosi e appassionati domenica 28 ottobre alle ore 13.00 presso il locale “Area Docks”, uno dei punti di ritrovo per giovani più noti della città, per una sessione di autografi che si protrarrà sino alle 15, quando gli Azzurri voleranno verso Roma per l’ultimo raduno prima dei Test di novembre. L'appuntamento è aperto a tutti coloro che, in vista della sfida del "Rigamonti", vogliano incontrare e conoscere di persona gli Azzurri dell'Italrugby. LaNazionale  al completo tornerà poi a Brescia a partire dal 4 novembre per ultimare la preparazione della partita con Tonga. Giorgio Sbrocco      

12
ottobre


Test match – Presentata a Brescia Italia-Tonga del 10 novembre. Già venduti 9 mila biglietti. By Giorgio Sbrocco

Presentazione ufficiale nel Salone del Consiglio di Palazzo della Loggia, sede del Comune  del test match del 10 novembre Italia-Tonga allo stadio Rigamonti. Sono intervenuti il presidente Fir  Alfredo Gavazzi, l’assessore allo sport del comune Massimo Bianchini e dal suo collega Mario Labolani, responsabile dei lavori pubblici. Presenti anche Alessandro Giacomini, Ad di GSport – organizzatore con Fir e comune di Brescia dell'evento – e l’azzurro Lorenzo Cittadini, unico bresciano nella rosa degli atleti della Nazionale ovale.Il presidente Gavazzi, dopo aver ringraziato le istituzioni, non ha nascosto la propria soddisfazione personale: “E’ la prima partita della Nazionale dopo la mia elezione del 15 settembre scorso e non posso che essere felice che si disputi nella mia città. La prevendita si sta rivelando soddisfacente, con oltre novemila biglietti già staccati prima che la campagna di comunicazione locale prenda il via nei prossimi giorni. Sarà una partita molto importante, contro un’avversaria che ci è vicina nel ranking e che è certamente alla nostra portata”.L'assessore Bianchini: “Siamo entusiasti di poter avere un presidente federale così strettamente legato alla nostra città e sono certo che vivremo una grande festa di sport e una grande partita, come sempre accade quando gioca l’Italrugby”.“Insieme a GSport – è intervenuto l’assessore Labolani – abbiano cercato di ottenere l’organizzazione di questa partita non appena se n’è presentata l’opportunità. Il Rigamonti, nell’occasione, sarà agibile nella sua totalità e, in onore della Nazionale Italiana e di Tonga e per rafforzare il messaggio legato a questa partita abbiamo deciso di organizzare, sabato 10 novembre, una speciale notte bianca dello sport”.Alessandro Giacomini di GSport, ha dichiarato: “GSport è concessionaria per la pubblicità della Fir e non può che essere entusiasta di contribuire in modo attivo all’organizzazione della sfida a Tonga. Siamo certi che la città ed il territorio sapranno rispondere con entusiasmo a questo grande appuntamento”.Lorenzo Cittadini, pilone destro bresciano della Benetton Treviso con 13 caps in Nazionale, non ha nascosto le difficoltà della sfida con Tonga: “Per quanto mi riguarda, sarà la partita più importante dei tre test: Tonga è un’ottima squadra, ai Mondiali ha battuto  la Francia e sa esprimere un gioco fisico e dinamico. Per noi, anche in vista delle due partite che seguiranno con Nuova Zelanda ed Australia, partire con il piede giusto sarà determinante”.I biglietti per il Cariparma Test Match Italia - Tonga del 10 novembre allo Stadio Rigamonti di Brescia sono disponibili, tramite i consueti canali di distribuzione Fir (online su www.listicket.it, nelle ricevitorie LIS o tramite Call Center 892.982).Giorgio Sbrocco

Rugby Ball