22
ottobre


Rabo Pro 12 – Munari e la mischia di Treviso. Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Per fortuna. By Giorgio Sbrocco

 “Franco (Smith, ndr) è l'allenatore e le decisioni le prende lui. Io mi limito a mettere a disposizione la mia esperienza, per il bene della squadra”. Così Vittorio Munari a commento della notizia (Elvis Lucchese su Rugbypeople) di un suo ritorno alle origini (meglio: all’antico amore) nelle vesti di allenatore della mischia della Benetton Treviso di cui è direttore generale. “E' normale che una società sfrutti tutte le sue competenze e come ex allenatore di mischia (e a Padova non credo di aver fatto male) quando serve dò qualche dritta" ha dichiarato Munari a Duccio Fumero di Rugby1823. In effetti ha ragione Napoleone: trattasi di una non notizia. Anche perché il primo a parlare in pubblico della “grossa mano che ci sta dando Vittorio con gli assetti della mischia ordinata” fu lo stesso Franco Smith in sala stampa sa Monigo la sera della vittoria di Treviso su Connacht un paio di settimane fa. Per la cronaca: nel corso dell'estate dell'anno scorso Vittorio Munari ha partecipato come allievo/uditore (senza obbligo di esame finale) al corso allenatori di III livello Fir a Tirrenia. Che la voglia di tornare "a sporcarsi le scarpe" gli sia venuta allora?  Giorgio Sbrocco

18
ottobre


Heineken cup – Tigri al riposo avanti di 13. Ma è un buon Benetton. By Giorgio Sbrocco

Leicester Tigers - Benetton 13- 0Marcatori: 18’, 26’ Flood, 38’ m. Waldrom tr. FloodGialli: 25’ Botes (B)È un Treviso volitivo e con le idee estremamente chiare quello che nel primo tempo al Welford road tiene testa alle Tigri di Leicester cedendo solo a 38’ (drive a 5 metri e Waldrom che schiaccia per l’11-0) dopo aver fornito una prestazione di ottimo livello nonostante il dominio inglese nel possesso e nell’occupazione del territorio. Uniche note stonate della prima metà della gara:  l’infortunio alla caviglia di Berquist uscito a ridosso della fine del primo quarto e un paio di possessi sprecati in attacco .Giorgio Sbrocco

17
ottobre


Heineken cup – Mc Lean estremo e Berquist apertura nei Leoni d Welford road con le Tigri. By Giorgio Sbrocco

Turno di riposo per Dingo Williams (fra i migliori contro Montpellier), McLean estremo con Loamanu e Pratichetti (esordio stagionale) alle ali e mediana Berquist-Botes nella linea arretrata Benetton di scena A Welford road contro i campioni d’Inghilterra di Leicester nel secondo turno di Heineken cup. In terza linea rientra Vosawai sul lato chiuso  e in panchina si rivede Franco Sbaraglini, fuori da marzo per infortunio. Arbitra il francese Gauzere. BENETTON15 Luke McLean14 Andrea Pratichetti13 Luca Morisi12 Alberto Sgarbi11 Christian Loamanu10 Mathew Berquist9 Tobias Botes8 Robert Barbieri7 Alessandro Zanni6 Manoa Vosawai5 Valerio Bernabò4 Antonio Pavanello (capitano)3 Lorenzo Cittadini2 Enrico Ceccato1 Michele Rizzo In panchina:16 Franco Sbaraglini17 Ignacio Fernandez-Rouyet18 Pedro Di Santo19 Marco Fuser20 Dean Budd21 Marco Filippucci22 Fabio Semenzato23 James Ambrosini Giorgio Sbrocco

14
ottobre


Rabo Pro 12 – Benetton – Cardiff sabato 30 per la nebbia. By Giorgio Sbrocco

Cambio di programma per la partita Benetton – Cardiff valida per il IX turno del campionato celtico di Pro 12: calcio d’invio alle 17 di sabato 30 novembre (diretta televisiva su Italia 2). L’originaria programmazione che prevedeva l’incontro nella serata di venerdì 29 è stata annullata in considerazione del pericolo di nebbia.Giorgio Sbrocco

12
ottobre


Heineken cup – Benetton se la gioca! Solo 6 di vantaggio per Montpellier al riposo. By Giorgio Sbrocco

Benetton – Montpellier 3 – 9Marcatori: 3’ , 21’ cp Paillague, 24’ cp Botes, 36’ cp PaillaugueArbitro: D. Phillips (Irl)Gialli: 24’ Gorgodze (M)Giornata di sole (dopo la pioggia nella nottata) su Treviso all’ingresso in campo della squadre. Sulle gradinate quasi 5mila spettatori (Brunel con Troiani e Checchinato in tribuna centrale). Benetton In emergenza aperture: n. 10 gioca McLean viste le indisponibilità di Berquist e Di Bernardo. IL FILM DELLA PARTITA3’ Paillaugue centra i pali da 30 metri a destra della porta dei Leoni (fallo a terra)9’ Gallettier sbuca come una freccia da una rimessa laterale e sprinta verso la meta. Campagnaro lo agguanta a meno di un metro e il francese cadendo, commette un clamoroso in avanti21’ Raddoppia Paillaugue (fallo a terra) e i francesi chiudono il primo quarto avanti di 6 punti24’ Gorgodze placca al collo Morisi e viene sanzionato con il cartellino giallo. Botes realizza il piazzato e porta Treviso a – 329’ Botes chiude con un calcio (sbagliato) un ottimo avanzamento di Treviso che sta dominando per territorio e possesso e che in mischia chiusa è montato decisamente in cattedra30’ Esce Favaro, segnato da un impatto terrificante con Bias pochi minuti prima. Dentro Budd. Montpellier cambia tallonatore (entra Ivaldi) e il pilone sinistro samoano in evidente difficoltà in chiusa33’ Un super placcaggio di Zanni innesca un recupero di poco dentro i 22 difensivi36’ Terzo centro di Paillaugue (fuori gioco) porta MP sul 9-3. Rientra Favaro39’In Avanti di Mas conclude un’arrembante azione d’attacco innescata da una penetrazione al largo di Audrin. Gran difesa dei Leoni!40’ fallo di assetto dei francesi in mischia a cinque (Mas)Giorgio Sbrocco  

06
ottobre


Rabo Pro 12 – Gori infortunato a un piede. Ce la farà per i test di novembre? By Giorgio Sbrocco

Com'è la storia della fortuna cieca e della sf... che ci vede benissimo? Alluce rotto per il mediano di mischia della Benetton e dell’Italia Edoardo Gori. Non una clavicola, un legamento del ginocchio, le dita di una mano. Roba che nel rugby è statisticamente soggetta a (pesante) usura. Un alluce...Un mese di stop l'infausta prognosi del dopo Connacht. Per lui: niente primi due turni di Heineken Cup (Montpellier e Leicester) e niente Edimburgo e Cardiff in Pro 12. E per la maglia azzurra nei test di novembre? Auguri Ugo!!Giorgio Sbrocco

04
ottobre


Rabo Pro 12 – Due mete e Treviso vola. Battuto Connacht senza bonus. By Giorgio Sbrocco

Benetton – Connacht 23 – 3 (pt 9 – 0)Marcatori: 8’, 34’, 40’  cp Di Bernardo, 49’ cp Parks, 51’ m. Zanni tr. Botes, 80’ m. Morisi tr. BotesArbitro: N. Hennessy (Galles), Gialli: 8’ O’Donohoe (C), 67’ Barbieri (B) IL FILM DELLA PARTITA40’ Zani è di nuovo in campo dopo la medicazione42’ Campagnaro (grande accelerazione servito da Williams) e Gori confezionano la prima (grande) occasione del secondo tempo. Ma il n.9 rovina tutto con un tenuto davanti ai pali43’ Entrano Botes e Budd per Gori e Fuser46’ seconda rubata del neozelandese Clarke48’ Buco di Barbieri ma Treviso spreca tutto con una pessima trasformazione al largo che finisce sui piedi di Zanni e fra le mani della difesa irlandese49’ Contrattacco  di Fionn Carr che arriva sui 22 di Treviso e conquista un calcio a favore. Si fa male Di Bernardo, al suo posto entra McLean. Parks trova i pali del -651’ Una cervellotica palla al largo di Connacht a un metro dalla linea di meta porta Zanni (ottima pressione di Campagnaro) a schiacciare vicino alla bandierina. L’arbitro chiede l’intervento del TMO che convalida. Botes trasforma e i Leoni volano a + 1353’ Heenan contra Botes dentro i 22 ma commette in avanti. Pericolo! Connacht cambia la mediana. Carty apertura per Parks. Si fa male anche Botes (ginocchio) che però rimane in campo58’ Favaro conclude oltre la linea una prolungata azione di Treviso nata da una mischia chiusa rubata all’altezza dei 22. Ancora TMO (piede fuori?). Che stavolta non convalida la marcatura. Mischia ordinata per Treviso a cinque metri. Hennessy vede (solo lui?) un fall odi assetto di Treviso e Connacht si salva62’ Pasticcio Benetton sul fondo della rimessa laterale. Attacco irlandese dentro i 22 che frutta una mischia  a poco meno di 10 metri sulla destra dei pali. 64’ Lunga serie di pick and go che Treviso contra con ordine e che alla fine produce un calcio contro la squadra in attacco67’ Azione interminabile! Giallo a Barbieri (professionale?) e Connacht attacca da rimessa laterale con Carr. Ma un’ostruzione (volontaria?) vanifica l’intera azione.72’ Tenuto di Rizzo in attacco e palla a metà campo per un lancio irlandese. Super drive e palla al largo per Rael che alimenta l’azione avanzante. Calcio Connacht e palla in rimessa a 10 metri74’ Treviso recupera (?) e Botes libera in tribuna. Ancora un’ostruzione irlandese davanti ai pali e il gioco si sposta sulla metà campo78’ Treviso contrattacca  con Williams e Nitoglia80’ Numero di Morisi appena entrato: riceve palla al largo e supera il diretto avversario in velocità per schiacciare sotto i pali. Botes Trasforma ed è + 20. Pochi secondi per la meta del bonus!81’ Rimessa Benetton dentro i 22.Monigo tutto in piedi!  Ma è Connacht a finire in attacco e a negare ai Leoni di Smith l’extra punto.Migliori in campo: Loamanu, Favaro, Carr, Duffy, ClarkeGiorgio Sbrocco    

04
ottobre


Rabo Pro 12 – Sterile dominio Benetton. Connacht non molla. By Giorgio Sbrocco

Benetton – Connacht 9 - 0Marcatori: 8’, 34’, 40’  cp Di BernardoArbitro: N. Hennessy (Galles)Gialli: 8’ O’Donohoe (C) Monigo non è pieno ma il calore non manca quando i Leoni di Franco Smith fanno il loro ingresso in campo. Poi lo stadio si zittisce in memoria dei caduti nel disastro di Lampedusa e in lontananza la campana dio una chiesa parrocchiale scandiscono malinconiche i 60 secondi dello struggente ricordo.Il FILM DELLA PARTITA1’ il primo attacco è irlandese, con l’estremo Duffy che buca la difesa biancoverde nei propri 22 e galoppa fino al limitare di quelli trevigiani.3’ Gori buca sul lato di un ruck nella zona centrale del campo ma Rizzo in sostegno manca la presa dopo un offload in verità non perfetto del n.94’ Incursione di Zanni su calcio giocato veloce da Gori. Benetton pericoloso nei 22 di Connacht che però recupera il possesso e contrattacca. La mano di coach Pat Lam si vede!6’ Craig Clark si segnale in rimessa laterale e ruba un lancio di Ceccato dentro i 22 difensivi7’ De Marchi spirnta bel lanciato da Di Bernardo in posizione di secondo attaccante in piedi. La difesa irlandese lo ferma a pochi metri dalla linea di meta e commette fallo. Di Bernardo trova i pali e firma il primo vantaggio Benetton. 3 – 0 Treviso. Giallo per O’Donohoe (professionale), mediano passa Fionn Carr11’ Dan Parks da 50 metri manca di poco i pali (fallo a terra di Treviso)14’ fallo di assetto di Connacht in chiusa (a destra) e problemi per il pilone Loughney16’ Buona difesa di Connacht a ridosso della propria linea (azione innescata da un presa perfetta dio Zanni sul fondo della rimessa laterale) di meta che guadagna un’introduzione sui cinque. Lungo possesso e l’eterno Parks libera oltre i 40 metri19’ Perfetto up & under di Di Bernardo verso destra. Interviene Duffy ma Notoglia lo stende. Benetton arrembante ma, prima Rizzo poi Campagnaro, mancano il guizzo vincente. Fallo in attacco e Connacht ancora una volta salvo21’ Il flanker Heenan sprinta dentro la difesa di Treviso all’altezza della metà campo dopo un lancio non controllato in rimessa laterale. Lo placca dingo Williams23’ prolungato possesso avanzante di Connacht nei 22 Benetton. Il centro Poolman viene fermato a ridosso della linea di meta, poi Treviso riconquista l’ovale e porta la pressione nel campo irlandese24’ Drive Benetton che parte dai 40 metri e arriva fin dentro l’area di meta di Connacht. O’Halloran annulla pressato da Loamanu. Mischia a cinque metri per Treviso a destra del fronte d’attacco. La meta è nell’aria! Ma in chiusa Connacht è superiore. Zanni viene placcato all’altezza della bandierina. 27’ Cambio in prima linea per Connacht a destra entra White30’ Si fa male De Marchi, entra Rouyet31’ Barbieri tiene viva una palla destinata a uscire, Zanni ne sostiene l’avanzamento ma poi un banale errore di trasmissione (a vantaggio finito) rovina tutto. Fuori anche White (appena entrato) dentro Wilkinson33’ Tenuto di Browne (?) e Di Bernardo cerca per la seconda volta i pali da poco meno di 40 metri in posizione centrale. Non sbaglia. Treviso 6-037’ Parks porta i suoi in rimessa laterale sui 22 di Treviso. Fuori Zanni dentro Budd. Bella pressione dei Leoni che conquistano un’introduzione a 30 metri dalla propria linea di meta.40’ Un fallo irlandese (Naoupu?) su drive di Treviso  concede a Di Bernardo il calcio del 9-0.Il n.10 azzurro non sbagliaGiorgio Sbrocco  

27
settembre


Rabo Pro 12 – Ulster in bonus al 60’. Benetton sconfitta a Belfast. By Giorgio Sbrocco

Ulster – Benetton TV 32  – 13  (pt 15 – 3) Marcatori: 11’ cp P. Jackson, 18’ cp Berquist, 22’ m. Marshall tr. P. Jackson, 29’ mnt Allan, 43’ Di Bernardo, 52’ mnt T. Bowe, 60’ mnt Rory Best, 70’ m. Barbieri tr. Di Bernardo, 80’ m. Allen tr. P.Jackson Sconfitta dei Leoni di Franco Smith a Belfast nella gara con l’Ulster valida per il quarto turno del Pro 12. Nordirlandesi quattro volte in meta nei primi 60’ e in bonus. Benetton due volte a segno dalla piazzola con Berquist (uscito al 30’) e Di Bernardo. Al 70’ meta trevigiana firmata da Barbieri.Giorgio Sbrocco

21
settembre


Rabo Pro 12 – Penney (Munster) e la lezione di Monigo: “Troppi quattro gialli!”. By Giorgio Sbrocco

 Non ha dubbi Rob Penney, capo allenatore di Munster, quando gli viene chiesto di analizzare la sconfitta di Treviso contro la Benetton (da 19-9 a 19-29). Una partita che poteva fare dell’Armata rossa irlandese la prima squadra a totalizzare 15 punti nelle prime tre giornate del campionato celtico. “Abbiamo compiuto un notevole passo indietro”. E a commento dei 4 gialli subiti: “Nessuna squadra può permettersi di perdere quattro uomini come abbiamo fatto noi nel corso degli 80’ e sperare di tornare a casa con una vittoria”. Lineare, diretto, oggettivo, sincero. Non per niente trattasi di allenatore neozelandese!Giorgio Sbrocco

Rugby Ball