09
dicembre


HC – Benetton “vince” il secondo tempo e esce fra gli applausi del Welford road. By Giorgio Sbrocco

Leicester  - Benetton Tv   33 - 25 (pt 26-7)Marcatori: 18’ m. Tecnica tr. Ford, 26’ mnt Tuilagi, 30’ m. Salvi tr. Ford, 32’ m Budd tr. Di Bernardo, 39’ m. Salvi tr. Ford, 47’ m. Cittadini tr. Di Bernardo, 56’ m. Smith tr. Ford, 62’ cp Di Bernardo, 65’ mnt Loamanu, 69’ cp Di Bernardo Arbitro: George Clancy (Irl)Gialli: 55’ Favaro (B) Treviso comincia bene e ruba un lancio (c’è Hawkins al tallonaggio per gli inglesi). Muove la palla ma raccoglie poco. Mischia contro al 42’ davanti ai propri 22. Leicester al largo ma senza costrutto.Gori in grande spolvero: buco (44’) sulla coda dell’allineamento e gambe fino ai 22. Meravigliosa meta Benetton!!!*La firma Cittadini (47’) sulla sinistra dei pali ma il contrattacco sull’asse McLean – Favaro è da applausi. Di Bernardo non sbaglia ed è 26-14Tenuto di Hawkins su placcaggio di Ghiraldini (50’) e Treviso esce dalla propria metà campo senza pagare dazio,Entrata illegale di Treviso su Waldrom a terra e Ford porta i suoi in rimessa a cinque metri, Scintille in campo. Buon segno!Drive Leicester e palla ancora al largo. Clancy (55’) decide che il fallo a terra di Favaro merita il giallo.*Morisi si schiera flanker in chiusa sui cinque. Treviso tiene ma sul terzo canale Smith non ha avversaari e vola in meta. Ford perfetto dall’angolo ed è 33-14Lungo possesso di Treviso  che produce poco avanzamento.*Recupero su punto d’incontro (60’) di Treviso che prova ancora ad attaccare. Pratichetti-Morisi-Gori mettono pressione e trovano un calcio sui 22. Di Bernardo cerca i pali e li trova per il 33-17.Panchina Leicester in campo. Castro rimane dentro.Gori trova un altro buco sulla chiusa, lancia Vosawai e che sprinta per 50 metri. Lo placcano, la palla rotola in area di meta. Arriva Gori che schiaccia. Ma Clancy (senza Tmo) dice che non è meta e concede la mischia agli inglesi. Pessima decisione!!!*Su drive successivo Loamanu esce dal raggruppamento e schiaccia. Il Tmo convalida (65’). Di Bernardo paga i lento trasversale e non trasforma. 33-22Treviso in cattedra sulle ali dell’entusiasmo. Derbyshire fantastico buca (67’) e trova sostegno, poi Leicester si salva al largo e spedisce fuori.*Fallo inglese in rimessa laterale. Di Bernardo ci prova. Ghiraldini regge l’ovale e la palla vola per il 33-25.Pressione di Treviso che placca  tutto e costringe Leicester al tenuto (73’)Un in avanti frena Treviso dentro ai 22.Leicester accelera e trova un calcio a destra dei pali (76’) sui 15 a destra del fronte di attacco. Benetton (ancora!) in recupero nella zona di collisione (78’).Rinvio Leicester dai 22 (calcio di McLean) al 79’. Benetton prova a contrattaccare. Da applausi!Fra sette giorni di replica a Monigo.Salvi Man of the matchMigliori di Treviso: Gori, McLean, Favaro e Vosawai.Giorgio Sbrocco  

09
dicembre


HC - Leicester in bonus già nel primo tempo. Ma Treviso c’è. By Giorgio Sbrocco

Leicester  - Benetton Tv 26-7 Marcatori: 18’ m. Tecnica tr. Ford, 26’ mnt Tuilagi, 30’ m. Salvi tr. Ford, 32’ m Budd tr. Di Bernardo, 39’ m. Salvi tr. FordArbitro: George Clancy (Irl)Gialli Tigri in grande spolvero con quattro reduci (fra cui Tuilagi) dalla storica vittoria inglese sugli All Balcks a Twickenham nel XV di partenza. Treviso con linea arretrata under 23 e panchina tutta Azzurra (come l’odierna divisa di gioco). In prima linea: Roux  destra prende il posto di De Marchi . Grande attesa per la coppia Ambrosini-Gori in mediana. Vento e 5 gradi ventosi al Welford road. Al 1’ Ambrosini piazza dai 22 sulla destra dopo un fuori gioco di Leicester (su calci di liberazione). Fuori di tanto.Prima mischia ordinata (3’) su errore di Gori che pasticcia nella raccolta della palla in ruck. Ne nasce u fallo di assetto dei trevigiani che l’apertura Ford (19 anni) prova a mettere fra i pali da oltre 40 metri.  Errore.Roux sotto pressione (7’) sposta la palla ma commette in avanti sui 10 metri inglesi.Bel placcaggio di Benvenuti su Tuilagi! (8’). Budd non rotola e concede un calcio. Drive da rimessa per Leicester che entra nei 22. Ottima difesa di Treviso che contrattacca sull’asse con Benvenuti e McLean, Ambrosini grubber verso la meta. Tuilagi salva ma è mischia a 5 metri per Treviso lungo l’out sinistro. Parte Vosawai, ci provano Morisi, Gori e ancora Vosawai. Ma Treviso perde palla (a un metro dalla linea bianca) con la sua giovane apertura italo-australiana e Ford libera.*Mostruosa azione offensiva multifase di Leicester (buchi di Tuilagi e Goneva) che ottiene un punizione dentro i 22 per fuori gioco . Inglesi chiedono mischia e schierano due auiomini9 sul lato introduzione. Fallo di assetto di Treviso. È ancora mischia. Tremendo drive del pack inglese. Treviso non può arginare l’avanzamento. Clancy concede la meta di penalità che Ford trasforma per il 7-0.Fallo inglese su McLean a terra (19’). Prova Ambrosini ma non è giornata. Liscio di Benvenuti su Hamilton (21’).Fallo di Ayerza in chiusa. Calcio per Treviso (23’) che non trova la rimessa laterale. *Leicester domina territorio, possesso e ruba due lanci di Sbaraglini. Sul secondo, Tuilagi trova il guizzo giusto per la meta del 12-0 su una palla vagante nel terzo canale.Al 29’ dentro Di Bernardo per Ambrosini (cambio tecnico o infortunio?)*Salvi (30’) cade in area di meta con Pavanello aggrappato al termine di un lungo e tambureggiante possesso Leicester nato da un recupero dallo stesso flanker australiano nei propri 22. Il Tmo concede la segnatura. Trasformazione dentro ed è 19-0*Rimessa Benetton a cinque metri. Drive che Budd conclude (forse) in meta al 32’. Interviene il Tmo e dice che è meta! Dentro anche l’angolatissima trasformazione di Di Bernardo. È 19-7Leicester lezioso e poco disposto a giocare per linee verticali. Treviso difende bene. Ford (36’) porta i suoi in rimessa laterale. Ne nasce un altro lungo possesso che si conclude con un fallo di antigioco (Favaro?) a terra rilevato, da Clancy davanti ai pali.Leicester chiede ancora mischia a 10 metri dalla linea di meta. Parte Waldrom (39’) sul vantaggio concesso, poi arriva Salvi ma non schiaccia (bravo Pavanello). Per il Tmo è meta. La seconda di Salvi, la quarta per  i padroni di casa. Ford non sbaglia ed è 26-7.Buco di Gori (40’) lanciato da McLean e che innesca Budd. Quasi meta. Benetton cambia tulta la prima linea (Rizzo, Cittadini, Ghiraldini) per giocare l’ultima mischia in attacco su propria introduzione a cinque metri. La prima si resetta. La seconda cade e per Clancy (solo per lui!) il fallo è di Treviso. Finito il primo tempo.Giorgio Sbrocco

07
dicembre


HC – Ambrosini apertura nella Benetton che sfida le Tigri. By Giorgio Sbrocco

Linea verde Benetton nel XV che Franco Smith ha disegnato per il match di HC in casa delle Tigori di Leicester. All’apertura (finalmente!) si vedrà all’opera James Ambrosini, che farà reparto con “Ugo” Gori in cabina di regia. Loamanu torna a fare l’ala, mentre McLean si riprende la maglia numero15 con la coppia Benvenuti-Morisi centri. Vosawai parte al centro della terza linea con ai lati l’inedita accoppiata Favaro-Budd. Prima linea con De Marchi e Rouyet piloni e Sbaraglini numero 2. In panchina (pronta per il secondo tempo?) quella azzurra con Rizzo, Cittadini e Ghirladini. Tutti con trascorsi in Nazionali gli altri “rincalzi” a disposizione. Capitano sarà Pavanello che in seconda avrà al fianco Bernabò (Minto in panchina). BENETTON 15 Luke McLean14 Christian Loamanu13 Tommaso Benvenuti12 Luca Morisi11 Andrea Pratichetti10 James Ambrosini9 Edoardo Gori8 Manoa Vosawai7 Dean Budd6 Simone Favaro5 Valerio Bernabò4 Antonio Pavanello (capitano)3 Ignacio Fernandez-Rouyet2 Franco Sbaraglini1 Alberto De MarchiIn panchina:16 Leonardo Ghiraldini17 Michele Rizzo18 Lorenzo Cittadini19 Corniel Van Zyl20 Francesco Minto21 Paul Derbyshire22 Fabio Semenzato23 Alberto Di BernardoGiorgio Sbrocco  

01
dicembre


Pro 12 – Treviso non perdona. Vittoria e bonus a Monigo. By Giorgio Sbrocco

Benetton Tv – Newport  Dragons 32-13   (pt 20-6)Marcatori: 2’ cp Prydie, 9’ m. Gori  tr. Di Bernardo, 11’ cp Di Bernardo, 14’ cp Evans, 26’ mnt Loamanu, 39’ mnt McLean,  42’ m. Loamanu tr. Di Bernardo,  53’ m. Prydie tr. stesso, mnt 74’ BotesGialli: 34’, 60’  Harris (N) Calcio d’invio di Di Bernardo. Treviso prova ad andare al largo. *Gori recupera (fortunosamente) una palla vagante a metà campo e si fionda dentro i 22. Recupero Newport ma palla al largo a destra dei pali. Nitoglia prova l’aggiramento. Placcato, arriva Loamanu e firma la sua doppietta di giornata.Segue un’azione stile fa west con quattro cambi di possesso che, alla fine, concedono un’introduzione a Newport che torna a giocare in 15.Al 47’ dentro: Rizzo, Rouyet, Ceccato, Minto, Botes (Gori all’ala, fuori Nitoglia). Obiettivo bonus!Il primo lancio di Ceccato viene rubato da Sidoli. Nelle zone di collisione Treviso detta legge e cerca (troppo?) il gioco al largo.Rimessa per la Benetton dentro i 22 (51’) di Newport. Gioco multifase in attacco ma Ceccato commette fallo a terra e Evans libera oltre la metà campo.*Grande buco (52’) di Brown fra i centri, Seconda fase immediata  palla al largo per Prydie che schiaccia sulla bandierina sinistra e poi firma la trasformazione.Ceccato si avventa su una rubata di Newport (55’) e innesca Zanni in sostegno che serve Favaro sul quale recupera Chavhanga.Prima linea nuova anche per Newport. Per Treviso: dentro Morisi (Williams)e Derbyshire (Vosawai). McLean passa estremo. Wilkinson (57’) giudica in avanti il controllo di Gori su up and under di Botes.  E si sbaglia.Poi minaccia Rouyet di giallo per legatura irregolare (?).Errori da ambo le parti. Tensione calata. Partita finita?Grande progressione di McLean (59’) che serve Loamanu. Piede sulla linea laterale e niente quarta meta. Treviso si installa dentro i 22 di Newport.Il bonus è nell’aria. Servirebbe una mischia ordinata. Ci prova Treviso con un  drive che Botes conclude sulla linea di meta dopo il tentativo di Minto. Ma l’arbitro annulla (60’!!). Giallo a Harries (secondo) e calci per Treviso. Assedio Benetton. Salgono i toni della contrapposizione fisica (62’). Pugni fra Rizzo e un pilone gallese. Calcio girato e Newport  respira. Botes recupera su Sidoli placcato e attacca  lungo l’out sinistro (66’). Palla al largo, fuori gioco dei gallesi. Di Bernardo cerca i cinque metri ma trova la linea di pallone morto. Grave!Botes (74’) piazza lo sprint che vale la meta del 32-17 e che chiude definitivamente la partita.Bella Benetton. Grande Ghiraldini finché è stato in campo.Giorgio Sbrocco

01
dicembre


Pro 12 – A Monigo tre mete dei Leoni che dominano il primo tempo. By Girgio Sbrocco

Benetton Tv – Newport  Dragons  20-6Marcatori: 2’ cp Prydie, 9’ m. Gori  tr. Di Bernardo, 11’ cp Di Bernardo, 14’ cp Evans, 26’ mnt Loamanu, 39’ mnt McLeanGialli: 34’ Harries (N) Fra i Dragoni  mancano Faletau e Lydiate, impegnati a Cardiff contro l’Australia.  Treviso presenta dieci dei suoi (tanti) Nazionali reduci dai Test di novembre. Gallesi in maglia bianca, padroni di casa con la nuova (e provvisoria) divisa arancione. Si inizia con un minuto di raccoglimento in memoria della povera Miriam Di Carlo, la giovane rugbista aquilana perita in un incidente stradale in settimana nei pressi di Avezzano. *Brutto tenuto (2’) di Sgarbi sul primo pallone giocato al largo da Gori. Da 42 metri a sinsitra dei pali ci prova il cecchino Prydie che non sbaglia.Altro fallo di Treviso in attacco al 4’ (Vosawai entrata laterale in ruck). Rimessa a due mani per Newport, palla fuori e grande recupero Benetton sull’apertura Dane Evans placcato.Grubber di Williams sula chiusa che guadagna il lancio. Grande buco di Loamanu che entra nei 22. Lungo possesso ma palla persa sull’ultimo passaggio.*Williams recupera il lancio veloce di Newport, palla lontana e Nitoglia per Sgarbi a cinque metri. Fallo della difesa sul placcaggio. Gori parte e segna. Di Bernardo trasforma. Primo vantaggio Treviso*Evans (mm) placca senza palla Van Zyl che gli ha contrato un calcio. Piazza Di Bernardo  da 40 metri a destra dei pali e non sbaglia. *Controruck fallosa di Treviso (Favaro). Prydie ci prova da sinistra all’altezza dei 10 e non sbaglia.Grave errore di Di Bernardo che spara fuori il calcio d’invio. Mischia Dragons. Chavangha servito male lungo l’out sinistro.Crollo (volontario gallese) in mischia ordinata e Treviso cerca metri in rimessa laterale con McLean. Palla sopra i 22. Drive efficace di Treviso (palla su Zanni) che non piazza il calcio e trova la rimessa sui cinque. Mani gallesi sul pallone senza falli e si riparte da una mischia per la difesa. L’arbitro irlandese vede (?) un’irregolarità di Cittadini e Newport libera.Il gioco resta  nei 22 gallesi.Lancio rubato da Sidoli in zona 3. Newport risale il campo alla mano. L’ala sudafricana Chavhanga (23’) manca di un niente la ricezione al volo su cross perfetto di Evans da destra a sinistra.*Di Bernardo non libera bene e si riparte davanti ai 22 di Treviso. Lungo possesso, grande  difesa, Evans calcia per disperazione, Gori contra e attacca, palla a Van Zyl, poi a Loamanu (26’) che sprinta e segna  vicino ala bandierina sinistra. Fuori il tentativo di conversione.De Marchi e Vosawai (29’)seminano il panico e vengono fermati a un metro dalla linea. Palla fuori, fuori gioco gallese in mezzo ai pali. Williams prova la veloce ma spreca con una cannonata addosso a Sgarbi che commette in avanti. C’è solo Treviso in campo. Prima Favaro (in avanti) spreca su assist vincente di Zanni. Poi l’arbitro chiede lumi al Tmo  su incursione di Van Zyl e Favaro. Falzone dice che non è meta e si riprende sui cinque con introduzione di Gori. Parte Vosawai, Harris (34’) commette un fuori gioco volontario sulla chiusa e becca il giallo dovuto.Mischia Treviso(35’) e calcio contro Newport. Si ripete. Vosawai parte dal lato introduzione.  De Marchi in percussione. Ancora mischia ma stavolta per gli ospiti. Dane Evans libera. Non benissimo ma Newport respira.Benetton da 15’ dentro i 22 e zero punti… *Al 39’ Treviso gioca (benissimo) un 4 contro 3 non facilissimo. McLean liberato da Nitogia schiaccia e Monigo festeggia. Giorgio Sbrocco

30
novembre


Pro 12 – Dentro 10 Nazionali. Benetton punta alla vittoria contro Newport. By Giorgio Sbrocco

Dieci reduci dai Test match autunnali (e  sei avanti in panchina) nel XV della Benetton Treviso che Franco Smith ha disegnato per l’impegno domani a Monigo (calcio d’invio ore 15) contro i gallesi di Newport valido per la decima giornata di Pro 12. Occhi puntati sulla linea arretrata (la mediana sarà Gori-Di Bernardo) che propone la super coppia di centri Sgarbi-Loamanu. Dingo Williams torna a vestire la “sua” maglia col numero 15, mentre McLean e Nitoglia comporranno la coppia di ali BENETTON 15 Brendan Williams14 Luke McLean13 Christian Loamanu12 Alberto Sgarbi11 Ludovico Nitoglia10 Alberto Di Bernardo9 Edoardo Gori8 Manoa Vosawai7 Alessandro Zanni6 Simone Favaro5 Corniel Van Zyl 4 Antonio Pavanello (capitano)3 Lorenzo Cittadini2 Leonardo Ghiraldini1 Alberto De MarchiIn panchina:16 Enrico Ceccato17 Michele Rizzo18 Ignacio Fernandez-Rouyet19 Valerio Bernabò20 Francesco Minto21 Paul Derbyshire22 Tobias Botes23 Luca Morisi Giorgio Sbrocco  

26
novembre


Pro 12 – Italiane in diretta sabato su Sportitalia. By Giorgio Sbrocco

Entrambe in diretta sulle frequenze di Sportitalia le partite delle due formazioni italiane impegnate sabato in Pro 12. Alle 15 da Monigo la sfida fra Beneton e i gallesi di Newport, alle 19 da Dublino la trasferta irlandese delle Zebre.Sabato 1 dicembre, ore 15.00 – diretta SportItalia 2Benetton Treviso - Newport Dragons Sabato 1 dicembre, ore 19.00 – diretta SportItalia 2Leinster  - ZebreGiorgio Sbrocco

23
novembre


Pro 12 – O’Connor centra due volte i pali, Di Bernardo per due volte li manca e l’Ulster espugna Monigo. By Giorgio Sbrocco

Benetton – Ulster 15-16 (pt 15-10)Marcatori: 8’ m. Williams tr. Di Bernardo, 20’ cp O’Connor, 24’ m. Nelson tr. O’Connor, 28’ cp Di Bernardo, 40’ mnt Nitoglia, 49’, 58’ cp O’Connor, Una Benetton in emergenza (e con la nuova divisa arancione) ma capace di tenere ottimamente il campo contro la capolista Ulster cede le armi e si arrende al termine di una partita combattuta e di discreti contenuti tecnici. Due volte in meta nel primo tempo con Dingo Williams (8’) e Nitoglia allo scadere, Treviso chiude al riposo avanti 15-10. Nordirlandesi in meta con l’estremo Nelson. Nella ripresa l’apertura O’Connor opera rimonta e sorpasso (49’ e 58’) dopo aver mancato un piazzato al 55’. Al 73’ Di Bernardo manca i pali da posizione non impossibile e vanifica la possibilità del controsorpasso. Il mediano di apertura dei Leoni “replica” l’errore al 79’ e la partita va in archivio con 4 punti all’Ulster e uno ai padroni di casa di Franco Smith.Giorgio Sbrocco Nella foto O'Connor cerca di fermare Loamanu (ph Elena Barbini)  

19
novembre


Pro 12 – Treviso e Zebre su Sportitalia. By Giorgio Sbrocco

Treviso con l’Ulster in differita alle 22.45 venerdì, Zebre con Cardiff in diretta domenica. Questo il programma televisivo delle due italiane in Pro 12. Venerdì 23 novembre, ore 22.45 – differita SportItalia 2Benetton Treviso - Ulster Domenica 25 novembre, ore 15.00 – diretta SportItalia 2Zebre - Cardiff Blues Giorgio Sbrocco

19
novembre


Pro 12 – Giusti, Vilk e Galon con Treviso contro l’Ulster venerdì. By Giorgio Sbrocco

Sono la terza linea Filippo Giusti (Petrarca), l’utility Ezio Galon (Mogliano), il centro Andy Vilk (Calvisano) i tre permit players che la Fir ha messo a disposizione della Benetton Treviso impegnata nel turno di Pro 12 contro l’Ulster venerdì prossimo a Monigo-Giorgio Sbrocco

Rugby Ball