06
febbraio


Rabo Pro12 - David Wilkinson fischierà Newport – Benetton venerdì sera. By Giorgio Sbrocco

Sarà l'irlandese  David Wilkinson (lo stesso della partita di andata disputata a Monigo e vinta dai Leoni di Franco Smith 32-13) a dirigere Dragons – Benetton di Pro 12 in programma al Rodney Parade di Newport venerdì alle 20.30 italiane. A collaborare con il fischietto dell'Ulstewr saranno i gallesi: Jon Mason, Neil Perkins, Stuart Kibble, Viv Williams e Mason Davies, mentre il Citing Commissioner sarà il signor Gwyn Bowden.Giorgio Sbrocco

30
gennaio


Rabo Pro 12 - Sutto, Vilk e Giusti a Treviso, Bacchetti, Castagnoli, Ragusi alle Zebre e...Pellizzari a Viadana. A Prato il piatto piange? By Giorgio Sbrocco

La seconda linea Michele Sutto (Fiamme Oro), il centro Vilk (Calvisano) e il flanker Filippo Giusti (Petrarca) giocheranno con la Benetton Treviso in Pro 12 come permit players (autorizzati dalla Fir) nel periodo di svolgimento del Sei Nazioni. Il centro milanese Simone Ragusi (1992) attualmente ai Cavalieri Prato passerà invece alle Zebre in compagnia diCastagnli (Reggio) e Bacchetti (Cz Rovigo). Trasferimento definitivo, invece, quello della terza linea Marco Pellizzari che è passato dai Cavalieri Prato a Viadana. Il cambio di casacca pare confermare le voci che da tempo girano nell'ambiente, secondo cui a Prato le casse del club sarebbero desolatamente vuote o sul punto di svuotarsi. L'attività frenetica di numerosi procuratori che in queste settimane stanno offrendo a prezzi di realizzo alcuni loro protetti attualmente sotto contratto in Toscana confermerebbe lo stato di crisi imminente. Un accadimento, se confermato, di cui il rugby italiano e il massimo campionato di certo non avevano bisogno. L'augurio di tutti è che si tratti di una crisi passeggera e di problemi risolvibili.Giorgio Sbrocco

20
gennaio


Heineken cup – Fantastici Leoni! Due mete nel finale abbattono gli Ospreys. By Giorgio Sbrocco

Benetton – Ospresys   17 – 14 (pt 3-6)Marcatori: 4’ cp Burton, 9’, 15’, 48’ drop  Biggar, 59’ mnt Isaacs, 74’ m. Zanni tr. Burton, 80’ m. Pratichetti tr. Burtonarbitro: Garner (Ingh) 45’ – Ospreys in attacco. Rimessa  ridotta a 15 metri sulla sinistra. Tentativo di drive. Terrificante progressione palla in mano dalla chiusa di Fotualii che schiaccia in meta nonostante l’intervento di Nitoglia. Forse46’ – Secondo il Tmo non è meta. Mischia per i gallesi sui cinque. Pericolo47’ – Garner comanda il reset sulla prima introduzione. Sulla seconda parte Berman ma viene fermato. Provano al largo con Bishop. Treviso placca tutto! *48’ – In regime di vantaggio Biggar mette il drop del + 650’ – Ping pong rugby. Si riprende con rimessa per Treviso sui 50. Grande drive e fallo gallese di Peers. Burton fa salire la squadra fino a 10 metri. Lancia Maistri.51’ – Drive di Treviso, esce Bernabò palla in mano ma al contatto va a terra senza sostegno e il placcatore recupera54’ – Toniolatti su Fotualii dopo up&under di Burton. Bel placcaggio, palla vagante. Garner vede (solo lui!) un’ostruzione di Treviso e assegna un calcio ai gallesi57’ – Dentro De Marchi, Ceccato e Budd. Fuori Barbieri, Cittadini e Maistri*58’ – Isaacs lanciato da un bell’avanzamento di John lungo l’out sinistro a metà campo (calcio di Burton a liberare i 22) sigla la prima meta dell’incontro. Placcaggi mancati in serie da Treviso. Fuori la trasformazione61’ Dentro Semenzato63’ – Biggar si infila all’interno di Burton e galoppa per oltre 50 metri. Qualcosa nella difesa sul primo canale di Treviso non funziona. Dentro Fuser per Derbyshire66’ – Mischia per Ospreys poco fuori dai 22 di Treviso. Fallo di assetto gallese. 67’ – Minto suona la carica e penetra profondamente in territorio Ospreys. Orgoglio: tanto! E anche talento70’ – Fallo di Bevington su drive. Treviso in rimessa, presa a due mani e ancora drive fin sopra la linea bianca. Minto ha segnato! Forse. Parola al Tmo71’ – …che dice che non è meta. Mischia Benetton sui cinque metri. Prima palla: non tallonata. Sulla seconda gli Ospreys girano volontariamente. Terzo tentativo.73’ – Le prime linee non stanno in piedi. Altra ripetizione. Calcio per Treviso. Alla prossima infrazione sarà meta tecnica?*74’ – Parte Budd, lo placcano, arriva Zanni, raccoglie, si allunga…ed è META!! Burton la mette fra i pali per il  10-1476’ – Mischia Ospreys a metà campo sotto la tribuna coperta. RUBATA!! Palla al largo. In avanti di Gori.78’ – Mischia Ospreys sui 30 metri a destra dei pali. Parte Bearman e fa strada. *80’ Attacco multifase dei Leoni. Buco di Minto. Sostegno di Toniolatti, palla ancora a Minto. Placcato a un metro. Arriva Pratichetti: raccoglie e segna. META!!! Dentro la conversione. Finisce 17-14Migliori per Treviso: Zanni, Toniolatti, Minto, Barbieri.Giorgio Sbrocco  

20
gennaio


Heineken cup – Due calci di Biggar e uno di Burton sotto la pioggia di Monigo in 40’ di grande equilibrio. By Giorgio Sbrocco

Benetton – Ospresys 3-6Marcatori: 4’ cp Burton, 9’, 15’ cp Biggararbitro: Garner (Ingh) Piove su Monigo, e il fondo non promette nulla di buono. Sugli spalti tanti gallesi e un buon numero di tifosi locali. Fa freddo. La tribuna scoperta è ovviamente quasi deserta. Nei Leoni sono  11 gli azzurri in campo e in lista (23) ci sono solo italiani. Un anno fa in Coppa finì 26-26 con un calcio dei gallesi a tempo scaduto. Pronostico aperto. La voglia di salutare la competizione continentale con un successo di peso è tanta. Le probabilità che Treviso riesca nell’impresa: discrete. Il meglio del rugby tricolore è quasi tutto qui. La strada che conduce all’alto livello, per  il rugby italiano, passa decisamente per Treviso. Solo per Treviso, purtroppo. Ospreys in divisa nera, padroni di casa in maglia azzurra logata Glen Grant.  In agosto (Pro12) vinse Treviso 12-6.2’ – Fallo di Treviso in rimessa sui cinque metri di attacco. Ospreys risalgono di piede fino ai 10.*3’ – Prima mischia, introduce Gori sui 10. Partenza bruciante dalla chiusa sull’asse Gori-Toniolatti. Fallo gallese a ridosso della linea di meta. Treviso non sfrutta il vantaggio. Burton piazza ed è 3-07’ – Fantastico recupero in zona di placcaggio di Minto su Bearman*9’ – Fallo a terra di Rizzo davanti ai pali. Biggar non sbaglia ed è pareggio10’ – Grave errore di Burton che sbaglia il calcio di invio e concede una mischia agli Ospreys a metà campo11’ – Prima linea di Treviso in grande difficoltà. Cittadini si stappa illegalmente e Biggar porta i suoi  dentro i 22. Box di Fotualii che arriva in area di meta. Gori riceve al volo ma Maistri arriva da dietro ed è in fuori gioco. *14’ - Mischia e attacco radente. Fallo di Treviso (Minto ingresso laterale). Biggar ci prova dai 15 con i 22 a destra dei pali e firma il 6-317’ – Super drive di Treviso comandato da un perfetto Barbieri. Palla al largo dentro i 22. Toniolatti perde palla a contatto. Mischia Ospreys e occasione sfumata18’ – Ingresso anticipato della prima linea di Treviso. Calcio indiretto e Ospreys che si portano nella metà campo di attacco22’  -Bene Treviso in prima linea. Ospreys ruotano volontariamente ed è calcio contro di loro25’ – Rimessa gallese sui cinque dopo calcio contro Bernabò (laterale). Zanni contende in volo sul fondo e sporca. Libera Toniolatti.27’ – Ospreys stabilmente nei 22 di Treviso30’ – Prime linee che cadono. L’arbitro ci capisce poco e punisce Jones a destra. Meglio per Treviso!31’ – Pasticcio Minto-Maistri su palla vinta a due mani in rimessa laterale ma persa in avanti34’ – Rimessa Benetton sui 50. Partenza Maistri-Barbieri-Zanni e buon avanzamento. Rovina tutto Cittadini che sbaglia cancello e vanifica l’iniziativa. 35’ – Bischop a sinistra si rende pericoloso al largo. Toniolatti ben intercalato “galleggia” e sbroglia la situazione38’ – Rimessa di Treviso sui 22 gallesi. Zanni a due mani ma poi Barbieri si isola ed è tenuto. Bernabò protesta e sono altri 10 metri-. Biggar ne approfitta e porta i suoi dentro i 22 in attacco. 40’ – Bearman a due mani e drive. Palla fuori. Treviso difende bene. Gli Ospreys cercano il calcio a favore. La palla cambia due volte padrone finché John decide che è il momento di andare al caldo e calcia in tribuna.La pioggia pare aumentare. Il campo sta cedendo. Treviso chiude con 10 calci contro. Tantini. A Leicester: Leicester Tigers – Tolosa 6-0Giorgio Sbrocco

18
gennaio


Heineken Cup – Maistri titolare e Sgarbi-Benvenuti centri nella Benetton che sfida gli Ospreys domenica. By Giorgio Sbrocco

Rientra Zanni in terza linea e il giovane Maistri parte per la prima volta titolare nel ruolo di tallonatore nella Benetton che Franco Smith manderà in campo domenica a Monigo (ore 16, arbitra l’inglese Garner) contro gli Ospreys per il sesto e conclusivo turno della fase di qualificazione di Heineken cup. Parte dal primo minuto anche McLean estremo e Sgarbi ritrova il posto fra i centri in coppia con Benvenuti (sarà la coppia di centri di Italia – Francia all’Olimpico nel match inaugurale del Sei Nazioni?). In prima linea si rivede Rizzo a sinistra con Cittadini sul lato opposto. Leoni alla ricerca della prima vittoria in Coppa contro un’avversaria celtica che hanno già battuto. Gallesi di coach Steve Tandy che nulla hanno più da chiedere alla classiifca dopo il 15-15 interno con le Tigri di Leicester, in formazione tipo con la coppia Biggar-Foutali’i in cabina di regia a Adama Jones a destra della prima linea.  BENETTON 15 Luke McLean14 Ludovico Nitoglia13 Tommaso Benvenuti12 Alberto Sgarbi11 Giulio Toniolatti10 Kristopher Burton9 Edoardo Gori8 Robert Barbieri7 Alessandro Zanni6 Paul Derbyshire5 Francesco Minto4 Antonio Pavanello (capitano)3 Lorenzo Cittadini2 Giovanni Maistri1 Michele RizzoA disposizione:16 Enrico Ceccato17 Alberto De Marchi18 Ignacio Fernandez-Rouyet19 Marco Fuser20 Valerio Bernabò21 Dean Budd22 Fabio Semenzato23 Andrea PratichettOSPREYS15 Richard Fussell14 Tom Grabham13 Tom Isaacs12 Andrew Bishop11 Eli Walker10 Dan Biggar9 Kahn Fotuali'i (capitano)8 Joe Bearman7 Sam Lewis6 Jonathan Thomas5 James King4 Lloyd Peers3 Adam Jones2 Scott Baldwin1 Duncan JonesIn panchina:16 Matthew Dwyer17 Ryan Bevington18 Campbell Johnstone19 Ian Gough20 George Stowers21 Rhys Webb22 Matthew Morgan23 Jonathan Spratt Giorgio Sbrocco

14
gennaio


HC – Ospreys senza Ryan Jones domenica a Treviso. Pollice lussato. By Giorgio Sbrocco

Non ci sarà Ryan Jones domenica a Monigo nell’ultimo appuntamento di HC 2013 dei Leoni di Franco Smith contro gli Ospreys. A mettere la forte terza linea gallese fuori dai giochi è stato un infortunio alla mano subito nel corso della sfida pareggiata ieri a Swansea con Leicester (15-15). Uscito alla fine del primo tempo, Jones è stato accompagnato al locale ospedale dove è stato sottoposto agli accertamenti del caso. “Avendo subito una lussazione all’articolazione del pollice – ha dichiarato Chris Towers, capo dello staff sanitario della franchigia – la sua assenza dai campi di gioco sarà compresa fra sette e dieci gironi”.Giorgio Sbrocco

14
gennaio


Tags
,
,

HC – A Tolosa manca la creatività e Benvenuti segna una meta facile. La stampa francese e una cronaca un po'... incomplet. By Giorgio Sbrocco

Echi di un successo da archiviare alla voce: tutto come previsto. Secondo la stampa francese “Tolosa non ha saputo approfittare della partita con Treviso per ritrovare qualche certezza in attacco dopo settimane di prestazioni  non all'altezza”. E nel descrivere la partita contro i Leoni di Franco Smith di domenica in HC Rugby rama spiega: “...dopo la bella meta di Botha su azione di raggruppato penetrante i tolosani hanno mancato di immaginazione. In effetti poco aiutati dalla pioggia sono incappati in frequenti errori esecutivi, concedendo agli italiani , che non chiedevano di meglio, qualche pallone per contrattaccare. Benvenuti, da buon opportunista, ha approfittato di un avanti di Huget per involarsi per quasi 80 metri”. Dura la vita dei commentatori francesi, evidentemente! Talmente concentrati sulla “mancanza di immaginazione dei loro beniamini e sulla pioggia” da non considerare la presenza in campo di Treviso che qualcosa in termini di (perfetta) copertura del fronte e di (rigorosa) applicazione del fondamentale del placcaggio efficace ha pur fatto vedere.., Per tacere del fatto che Benvenuti non ha “raccolto (per c...?) una palla sfuggita al controllo di Huget davanti ai 22 per farsi 80 metri da solo e segnare. La palla in questione l'ha recuperata Pratichetti (grazie alla perfetta salita della linea difensiva) che ha sprintato una trentina di metri, fissato (perfettamente) l'estremo avversario (2 contro 1 da manuale, elementare ma raro da vedere così ben eseguito) e servito Benvenuti all'altezza sulla sua sinistra. Benvenuti, palla in mano, ha seminato il diretto avversario che lo tallonava da vicino al momento della presa dell'ovale ed è andato a segnare. La differenza (nella ricostruzione) c'è ed è rilevante. Strano sia sfuggita! Strano?Giorgio Sbrocco

13
gennaio


HC – Vince Tolosa che centra anche il bonus. Treviso a testa alta. By Giorgio Sbrocco

Tolosa – Benetton 35 – 14 (pt 14-14)Marcatori: 3’ cp Botes, 7’ m. Botha tr. McAlister, 11’ mnt Benvenuti, 20’ cp Botes, 30’ m.Albacete tr. McAlister, 40’ cp Botes, 45’ m Clerc tr. McAlister, 62’ m Fritz tr. MacAlister, 80’ m. Huget tr. McAlisterArbitro: W.Barnes (Ingh)Gialli: 43’ Rizzo (B), 72’ Tolofua (T) Tolosa mette in prima linea Stenkamp e Tolofua. Treviso in formazione invariata.42’ – Super drive di Tolosa nei 22 e fallo di Treviso (Budd). Francesi chiedono mischia a cinque e Smith chiama il cambio dell’intera prima linea (Cittadini, Rizzo piloni e Sbaraglini al tallonaggio). Dentro Williams per Iannone.43’ – Fallo di Rizzo al primo ingaggio. Reset senza falli al secondo impatto. Al terzo giallo a Rizzo (non si lega) appena entrato. Torna in campo De Marchi. Pioggia su Tolosa.*45’ Picamoles parte dalla chiusa. Burgess apre e Clerc servito alla perfezione da McAlister con un cross da sinistra schiaccia per la terza meta vicino alla bandierina. Dentro la conversione del 21-14 molto angolata.53’ – Tolosa difende bene su Budd ma sulla successiva palla a terra Tolofua si tuffa sulla palla e viene punito. Botes cerca i pali ma SBAGLIA CLAMOROSAMENTE la mira da posizione davvero agevole.54’ – Dentro Minto per Derbyshire58’ – Difesa eccellente di Treviso davanti alla propria linea di meta. Fermati 6 pick and go consecutivi dei francesi.61’ – Ancora Tolosa a tre metri dalla meta. Montes commette in avanti sul contatto.*62’ – Meta di Fritz sulla bandierina dopo che Albacete penetra troppo facilmente nella difesa dei Leoni (mancato placcaggio di Botes, ma non è il solo). McAlister “salto due” ed è quarta meta. Dentro la trasformazione del 28-14. Noves manda in campo la panchina.66’- Al 66’ entra il 18enne Fickou. Pubblico in piedi ad applaudire.70’ – Sprint di Nitoglia al piede su una palla vagante. Troppo lungo il suo destro in corsa e l’ovale esce in pallone morto.72’ Giallo a Tolofua (come all’andata) per placcaggio irregolare su Nitoglia. Dentro Semenzato (Botes ala) e Fuser. 74’ – Si fa male Fickou (caviglia), entra Medard.77’ – Festival degli errori su entrambi i fronti. Partita virtulamente finita. *80’ – Barbieri comanda l’ultimo attacco pala in mano su calcio giocato veloce. Problemi di controllo e Huget si invola per la meta numero 5. Un regalo che si poteva evitare.Migliori di Treviso: Barbieri, Nitoglia, Pratichetti e Pavanello. Morisi: un paio di errori ma un debutto che merita applausi. Il futuro del rugby italiano nel ruolo che fu di Diego Dominguez è lui. Sugli altri campiOspreys – Leicester 15 – 15Giorgio Sbrocco

13
gennaio


HC – Due mete di Tolosa, ma quella di Treviso è da antologia! Leoni chiudono il primo tempo alla pari. By Giorgio Sbrocco

Tolosa – Benetton 14-14 Marcatori: 3’ cp Botes, 7’ m. Botha tr. McAlister, 11’ mnt Benvenuti, 20’ cp Botes, 30’ m.Albacete tr. McAlister, 40’ cp BotesArbitro: W.Barnes (Ingh)Gialli:Un Benetton Treviso in formato “Only the braves”, con Morisi apertura, tanti giovani in campo, ancora una volta con un solo straniero nel XV di partenza (Budd in terza linea) e un altro in panchina (Brendan Williams), prova a limitare i danni in casa dei campioni di Francia di Guy Noves che, oltretutto, hanno bisogno di vincere con il bonus per salire in classifica (girone 2 ) a quota 18 e affiancare (o avvicinare) Leicester che oggi è a Swansea in casa degli Ospreys. Il tutto prima della sfida stellare del Welford road di domenica prossima che assegnerà la testa della graduatoria e deciderà il passaggio ai quarti. Dovessero vincere i gallesi…la storia del girone di ferro, però, sarebbe tutta da riscrivere. Per l’occasione Tolosa si schiera in una delle tante formazioni tipo che l’immensa rosa a disposizione consente, “risparmiando” (si fa per dire) Medard e Gaël Fickou che partono dalla panchina. Il “vecchio” Jauzion è titolare n.12 al fianco di Fritz. All’andata vinsero i francesi 33-21.*3’ – Tolosa falloso a terra su incursione di Nitoglia. Botes piazza da 40 metri e Treviso passa in vantaggio.*7’ Burgess gioca veloce un calcio indiretto (ingaggio anticipato) a cinque metri. Sul punto di impatto perfetto sostegno di Botha che schiaccia in meta. Dentro la trasformazione di McAlister e Tolosa passa avanti 7-3*11’ -  Errore di McAlister (pessima palla di Burgess) davanti ai 22 di Treviso, Pratichetti raccoglie e sprinta, palla a Benvenuti che di bever Clerc e fila in meta. Botes sbaglia la trasformazione. Leoni in  vantaggio 8-715’ – L’arbitro Barnes “ce l’ha” (?) con Treviso in mischia chiusa. McAlister piazza un calcio per fallo di assetto ma spara fuori*20’- Bella incursione di Morisi (dopo un grande avanzamento di Barbieri) che costringe Albacete al fallo di mani in ruck. Botes centra i pali. Treviso avanti 11-722’ - Due falli in attacco a terra di Treviso in 2’. Tanti25’ - Botes salta su un box di Burgess lungo l’out sinistro e nel ricadere ruota il ginocchio destro…Si rialza zoppicante ma resta in campo.27’ – Tolosa accelera un paio di volte dentro i 22 (McAlister, Jauzion) e fa paura. Treviso tiene.28’ - Altro calcio contro Treviso per ingaggio anticipato. Tolosa chiede il reset davanti ai pali. Spinta dei francesi e crollo volontario (SOLO SECONDO BARNES!) di De Marchi. Altro calcio e poi un altro ancora (Muccignat) contro la prima linea di Treviso.*30’ – Sul quarto calcio parte Picamoles e Tolosa schiaccia in mezzo ai pali con Albacete. Il Tmo conferma, McAlister mette la conversione e Tolosa va 14-11.35’ – Tolosa perde Census Johnson (dentro Montes). Ceccato commette tenuto sui 22 in attacco.38’ – La prima linea di Tolosa domina in chiusa.*40’ – Botes pizza da 50 metri un calcio per tenuto di Nyanga e centra i pali. È PAREGGIO!!BRAVI LEONI!! Sugli altri campi di HEINEKEN CUP oggi Edinburgo - Munster 17-26 Ospreys - Leicester 10-3 (primo tempo) Giorgio Sbrocco

11
gennaio


Tags
,
,

HC – Toniolatti estremo e Morisi apertura nella Benetton che proverà a resistere alla corazzata Tolosa. By Giorgio Sbrocco

Toniolatti estremo, Morisi mediano di apertura dal primo minuto e linea arretrata tutta italiana con Iannone all’ala e un solo straniero (il flanker Budd) nei 23 in lista per la Benetton  che domenica affronterà la corazzata Tolosa allo stadio Ernest Wallon (ore 16, diretta Sky sport 2) nella gara valida per la quinta giornata della fase di qualificazione della Heineken cup. Tolosa è attualmente seconda nella classifica del girone, a una lunghezza da Leicester che sarà impegnato con i gallesi Ospreys, I francesi, che puntano chiaramente a vincere con bonus, hanno annunciato una formazione di grande consistenza, con Jauzion centro (Fickou dalla panchina)  e la mediana Mcalister-Burgess. Stellare la terza linea con Picamoles numero 8 e la coppia Nyanga-Lamboley flankers. Solo una grande prestazione degli uomini di Smith potrà evitare ai Leoni una pesante sconfitta. BENETTON TREVISO15 Giulio Toniolatti14 Ludovico Nitoglia13 Tommaso Benvenuti12 Andrea Pratichetti11 Tommaso Iannone10 Luca Morisi9 Tobias Botes8 Robert Barbieri7 Dean Budd6 Paul Derbyshire5 Valerio Bernabò4 Antonio Pavanello (capitano)3 Alberto De Marchi2 Enrico Ceccato1 Matteo MuccignatIn panchina:16 Franco Sbaraglini17 Michele Rizzo18 Lorenzo Cittadini19 Marco Fuser20 Francesco Minto21 Fabio Semenzato22 Kristopher Burton23 Brendan Williams TOLOSA15 Clement Poitrenaud14 Vincent Clerc13 Florian Fritz12 Yannick Jauzion11 Yoann Huget10 Luke McAlister9 Luke Burgess8 Louis Picamoles7 Yannick Nyanga6 Gregory Lamboley5 Patricio Albacete4 Romain Millo-Chluski3 Census Johnston2 Gary Botha1 Vasil KakovinIn panchina:16 Christopher Tolofua17 Gurthro Steenkamp18 Yohan Montes19 Yoann Maestri20 Sylvain Nicolas21 Jean-Marc Doussain22 Lionel Beauxis23 Gael FickouGiorgio Sbrocco

Rugby Ball