B&I Lions – I giocatori di Tolone a disposizione di Mr Gatland per il Tour 2013. Come da regolamento! By Giorgio Sbrocco

Qualche giorno fa, a chi (pur se velatamente) criticava la sua gestione sul versante punto dell' impiego (eccessivo) delle risorse, il patron del Tolone Mourad Boudjellal rispondeva spiegando che “quando Tolone scende in campo, in spogliatoio restano circa 35 kg d'oro in orologi e gioielli di proprietà dei giocatori”. Per la serie: la classe non è acqua. E in base al celebrato Articolo V (...chi ha la grana ha vinto). Chissà cosa troverà da dire, ora, il re dei fumetti francesi quando qualcuno gli spiegherà che Jonny Wilkinson, Delon Armitage, Steffon Armitage, Andrew Sheridan, Simon Shaw e Gethin Jenkins, tutta gente nata al di là della Manica e che lui ha voluto Francia (pagando il dovuto) per far grande e vincente la sua squadra...potrebbero disertare l'appuntamento più importante dell'anno perché impegnati nel Tout 2013 dei B&I Lions in Australia agli ordini di Warren Gatland. Da buon generale comandante, Boudjellal aveva già, nei giorni scorsi, mandato a vanti i suoi luogotenenti (Bernad Laporte davanti a tutti) a urlare e a promettere sfracelli. A dire, in sostanza che (più o meno testuale): “col cavolo” che lui si sarebbe privato di tanti ottimi giocatori il giorno della finale di Top 14. Partita che, guarda caso, confligge e si sovrappone con gli impegni dei rossi Leoni di Inghilterra e Irlanda sotto l'equatore. Peccato che quelle in cui si è gettato a capofitto l'intero stato maggiore dei Tolonesi, sia una battaglia persa in partenza. Recita infatti il regolamento dell'Irb (cfr 9.6b) che “ Il tour quadriennale dei British and Irish Lions è un evento ufficiale e i giocatori selezionati per parteciparvi devono essere lasciati liberi dai rispettivi club. Il periodo di "permesso" va di norma dal 1 giugno e si conclude con il secondo weekend di luglio dello stesso anno" . Vero che sul “di norma” si potrà (molto) discutere e trattare. Ma che Laporte (a nome di Mourad Boudjellal )se ne esca tuonando che lui (il Tolone) i giocatori non li fornisce...non sta né in cielo né in terra. Chili d'oro e Ferrari in garage, ovviamente, a parte.Giorgio Sbrocco

01
settembre


B&I Lions – Martedì a Londra la nomina ufficiale di Warren Gatland. By Giorgio Sbrocco

Martedì presso la londinese Ironmonger's Hall, nel cuore del Barbican center, verrà annunciato il nome del capo allenatore che giuderà il tour 2013 dei British&Irish Lions in Australia. La data è stata scelta in considerazione dell’avvenuto inizio ufficiale della stagione agonistica di Pro 12 e di Aviva Premiership. Nella storia del prestigioso invitation team britannico si tratta della nomina numero 14. Il primo nominato a capo delle tradizionali spedizioni nell’emisfero sud fu il pilone gallese John Robbins, che nel 1966 ricevette l’incarico di “assistant manager” del capitano Michael Campbell-Lamerton, vero responsabile tecnico della squadra. Robbins (pilone del Grande Slam e dei Lions 1950) condusse i Lions nel tour di cinque mesi (!) in Australia, Nuova Zelanda e Canada, nel corso del quale la super nazionale in maglia rossa giocò 35 partite ufficiali. Nell’austera e imponente cornice  della Ironmonger's Hall, sarà il “tour manager” Andy Irvine ad annunciare il nome del prescelto. Che sarà Warren Gatland, neozelandese di Hamilton, attuale ct del Galles. Lo scozzese Ian McGeechan (1989 e 1997), con Carwyn James (1971) e Syd Millar (1974), è uno dei tre capi allenatori che hanno  chiuso da vincitori la Serie loro affidata. I soli capi allenatori Lions a non averne mai vestito la maglia come giocatori sono stati il gallese Carwyn James (1971) e Graham Henry (2001). Nell’albo d’oro dei B&I Lions Head coaches dal 1966 a oggi troviamo in testa lo scozzese Ian McGeechan (4 tour), in compagnia di tecnici gallesi (3), irlandesi (3), un neozelandese (Henry) e un solo inglese: Clive Woodward che nel 2005 fu chiamato alla testa dei Lions dopo il successo nella WC australiana.1966: John Robbins (Wales)1968: Ronnie Dawson (Ireland)1971: Carwyn James (Wales)1974: Syd Millar (Ireland)1977: John Dawes (Wales)1980: Noel Murphy (Ireland)1983: Jim Telfer (Scotland)1989: Ian McGeechan (Scotland)1993: Ian McGeechan (Scotland)1997: Ian McGeechan (Scotland)2001: Graham Henry (New Zealand)2005: Clive Woodward (England)2009: Ian McGeechan (Scotland) Giorgio Sbrocco     

Rugby Ball