18
agosto


Four Nations - Un Sud Africa quadrato e concreto stende i Pumas a Newlands. By Giorgio Sbrocco

Sud Africa – Argentina  27 - 6 (pt 20-6) Marcatori: 4’ cp M.Steyn, 14’ cp Hernandez, 17’ m. Kirchner tr. M.Steyn, 25’ cp M.Steyn, 28’ m Cotzee tr. M.Steyn, 31’ cp Hernandez, 57' m. Habana tr. M.Steyn, Arbitro: Walsh (Aus) Debutto in Championship secondo pronostico per i Pumas di Santiago Phelan che a Newlands (39 mila spettatori) hanno lottato su ogni pallone ma alla fine si sono dovuti arrendere anche a causa di un evidente calo fisico. Troppo forte e, soprattutto, troppo esperto (anche se più giovane quanto a età media) e navigato, questo Sud Africa per un’Argentina volenterosa, determinata e votata al sacrifico ma poco consistente nella zona di impatto e “leggera” oltre il lecito nel gioco negli spazi allargati. Migliore in campo per l'Argentina: Camacho (Exeter). Per il Sud Africa: Albert. Con menzione d'onore per il secondo tempo di Ruan Pienaar. Due le mete degli Springboks nel primo tempo: la prima dell’estremo Kirchner che (17’) schiaccia vicino alla bandierina sinistra sugli esiti di un calcio indiretto giocato veloce (da mo nei 22 per in avanti di Amorosino) e portato rapidamente sul terzo canale; l’altra firmata dal flanker Cotzee (28’) al termine di un ottimo drive dei sudafricani da rimessa laterale. Ad arrotondare lo score: due calci di Hernandez e 10 punti dal piede (tornato infallibile) di Morné Steyn. L'avvio di ripresa è tutto di marca Pumas che capitalizzano un paio di ottimi maul avanzanti, ma prima Bosh da molto lontano e poi Hernandeza da sinistra mancano i pali. All terza occasione (47', altro crollo volontario) altro errore di Hernadez dalla piazzola. La marcatura Springboks è comunque nell'aria e arriva al 57', quando Habana (meta n.41 in Test ufficiali) raccoglie al volo un perfetto cross di Morné Steyn dalla sinistra anticipando Agulla in area di meta. Sul finire (72'), con il Sud Africa che rincorre la meta del bonus, l'Argentina concede una splendida lezione di difesa e recupera l'ovale dopo 9 fasi degli avversari dentro i 5 metri. La rivincita fra sette giorni Giorgio Sbrocco                      

22
giugno


Argentina – Contepomi saluta e Pumas e va in vacanza. Per lui niente Champinship. By Giorgio Sbrocco

Niente Four Nations, pardon: Championship (partenza il 18 agosto), per Felipe Contepomi che domani a Tucuman guiderà da capitano (schierato da Pelhan primo centro) la sua Argentina nel secondo test match contro la Francia. Per “el dotor” si tratta di un no definitivo. Nella sua agenda: qualche settimana di vacanza con la famiglia e poi ritorno in Francia per la ripresa dell’attività del suo Stade Francais in vista della ripresa del Top 14. Giorgio Sbrocco

20
giugno


Argentina – Sette cambi nei Pumas anti Francia di sabato a Tucuman. Phelan prepara il debutto in Championship. By Giorgio Sbrocco

Il ct Santiago Phelan ha annunciato la formazione dei Pumas che sabato a Tucuman affronterà la Francia nel secondo dei due test match in programma con i Bleus. Dopo la vittoria in gara 1 a Cordoba, il tecnico argentino opera sette cambi e allestisce l’ennesimo XV B, in attesa di schierare i titolari nell’imminente Championship (ex Tri Nations australe). Capitano Contepomi a parte(77 caps), solo 2 dei 22 giocatori in lista (Lozada e Guinazù) superano i 10 caps, con il tallonatore Bordoy al debutto assoluto. L’Argentina, attualmente al sesto posto nel ranking Irb punta, in caso di vittoria, a superare l’Inghilterra di Stuart Lancaster, attesa dal terzo proibitivo test con gli Springboks.ARGENTINA1-Eusebio Guiñazú (17 caps)2- Andrés Bordoy (1 cap)3- Francisco Gómez Kodela (5 caps)4- Julio Farías Cabello (9 caps)5- Esteban Lozada (18 caps)6- Tomás De la Vega (4 caps)7- Tomás Leonardi (6 caps)8- Leonardo Senatore (8 caps)9- Tomás Cubelli (9 caps)10- Benjamín Urdapilleta (7 caps)11- Manuel Montero (5 caps)12- Felipe Contepomi (capitán) (77 caps)13- Agustín Gosio (2 caps)14- Facundo Barrea (3 caps)15- Joaquín Tuculet (2 caps)In panchina16- Nahuel Tetaz Chaparro (3 caps)17- Bruno Postiglioni (5 caps)18- Santiago Guzmán (6 caps)19- Benjamín Macome (7 caps)20- Rodrigo Báez (4 caps)21- Martín Landajo (6 caps)22- Gabriel Ascárate (4 caps)Giorgio Sbrocco

06
giugno


Italia in tour – La formazione dei Pumas che sabato sfiderà l'Italia a San Juan. Cantepomi capitano. By Giorgio Sbrocco

Fatta la formazione dell'Argentina che sabato (20.40 in Italia) all’Estadio Bicentenario di San Juan sfiderà l’Italia di Jacques Brunel nel primo dei tre test del tour americano. Capitano dei Pumas sarà il centro Felipe Contepomi, compagno di squadra di Sergio Parisse allo Stade Francais (come i plioni Rodrigo Roncero e Tetaz-Chaparro). Nel XV di partenza 8 sono i giocatori che militano in formazioni europee, uno solo fra i 7 in panchina. ARGENTINA15 Joaquin TUCULET (Sale Sharks)14 Belisario AGULLA (Agen)13 Gabriel ASCARATE (Natacion y Gimnasia)12 Felipe CONTEPOMI (Stade Francais) - capitano 11 Agustin GOSIO (Club Newman)10 Ignacio MIERES (Exeter Chiefs)9 Martin LANDAJO (C.A.S.I.)8 Leonardo SENATORE (Gimnasia y Esgrima)7 Tomas LEONARDI (S.I.C.)6 Genaro FESSIA (svincolato)5 Julio FARIAS-CABELLO (Tucuman RC)4 Esteban LOZADA (Edinburgh Rugby)3 Francisco GOMEZ-KODELA (Biarritz Olympique)2 Eusebio GUINAZU (Biarritz Olympique)1 Rodrigo RONCERO (Stade Francais) a disposizione:16 Bruno POSTIGLIONI (La Plata RC)17 Nahuel TETAZ-CHAPARRO (Stade Francais)18 Benjamin MACOME (Tucuman RC)19 Tomas DE LA VEGA (C.U.B.A.)20 Tomas CUBELLI (Belgrano Athletic)21 Manuel MONTERO (Pucurà)22 Roman MIRALLES (Duendes RC)all. Santiago PHELAN Giorgio Sbrocco

Rugby Ball