05
aprile


Amlin Challenge – Leinster trascinato da Madigan chiude il primo tempo avanti di 5 a Londra. By Giorgio Sbrocco

Wasps – Leinster 15 - 20Marcatori: 1’ mnt Wade, 5’ m. D’Arcy tr. Madigan, 14’ m. Wade tr, Robinson, 21’ m. Madigan tr. Madigan, 26’ cp Madigan, 34’ cp Robinson, 38’ cp Madigan I primi punti sono inglesi, grazie alla meta dell’ala Wade che porta il primo possesso dell’incontro oltre la linea bianca. Immediata la risposta degli irlandesi che con D’Arcy (5’) confezionano il primo sorpasso. Partita dal ritmo altissimo: al 14’ Wade concede il bis ma 10 punti (meta, conversione, piazzato) di Super Madigan fra il 21’ e il 26’ scrivono + 5 per i dublinesi a ridosso della mezz’ora. Le Vespe non mollano e al 34’ è l’apertura Robinson a ridurre le distanze. Ma ci pensa ancora Madigan a due minuti dalla sirena ad allungare dalla piazzola per il 20-15 su cu ile due squadre vanno al riposo.Giorgio Sbrocco

04
aprile


Amlin Challenge - Vivarini, Damasco e Villari per Wasps-Leinster di domani. By Giorgio Sbrocco

Terna italiana targata CNAr domani (ore 21 italiane) all’Adams Park di Londra per il quarto di finale di Amlin cup fra Wasps e Leinster al fianco dell’arbitro francese Pascal Gauzere designato a dirigere l’importante sfida anglo-irlandese. Il padovano Giuseppe Vivarini svolgerà le mansioni di assistente, Carlo Damasco sarà Tmo e il fiorentino Gabriele Villari  svolgerà il delicato compito di performance reviewer, colui che valuterà la prestazione di tutti gli ufficiali di gara impegnati nell'incontro.Giorgio Sbrocco

04
aprile


Amlin Challenge – Il “vecchio” Tindall in campo stasera contro Biarritz al Kingholm. By Giorgio Sbrocco

Ci sarà anche Mike Tindall (vincitore dell’edizione 2006 della competizione) in campo stasera al Kingholm nel match di apertura dei quarti di finale di Amlin cup che vedrà opposti il Gloucester e il Biarritz di Yachvili e Harinordoquy, detentore del titolo di campione 2012 conquistato nella finale del 18 maggio a Londra contro Tolone (21-18 il sorprendente risultato finale). Per il roccioso 35enne centro dell’Inghilterra campione del mondo in Australia nel 2003, recentemente imparentatosi (per matrimonio) con la Casa reale, sarà il cap numero 61 guadagnato nelle coppe europee. Al suo fianco, con la maglia numero 13, giocherà il 24enne Henry TrinderQueste le formazioni che scenderanno in campo alle 21 italiane agli ordini dell’irlandese John LaceyGloucester: 15 Martyn Thomas, 14 Charlie Sharples, 13 Henry Trinder, 12 Mike Tindall, 11 Jonny May, 10 Freddie Burns, 9 Dave Lewis, 8 Sione Kalamafoni, 7 Akapusi Qera, 6 Tom Savage, 5 Will James, 4 Lua Lokotui, 3 Shaun Knight, 2 Koree Britton, 1 Nick Wood. In panchina: 16 Huia Edmonds, 17 Dan Murphy, 18 Dario Chistolini, 19 Andy Hazell, 20 Gareth Evans, 21 Dan Robson, 22 Billy Twelvetrees, 23 Shane Monahan.Biarritz: 15 Marcelo Bosch, 14 Takudzwa Ngwenya, 13 Benoit Baby, 12 Damien Traille, 11 Teddy Thomas, 10 Jean-Pascal Barraque, 9 Dimitri Yachvili, 8 Imanol Harinordoquy, 7 Raphael Lakafia, 6 Tanguy Molcard, 5 Mathias Marie, 4 Erik Lund, 3 Gomez Kodela, 2 Arnaud Heguy, 1 Eugene Van Staden. In panchina: 16 Benoit August, 17 Thomas Synaeghel, 18 Ben Broster, 19 Pelu Lan Taele, 20 Seremaia Burotu, 21 Yann Lesgourgues, 22 Charles Gimenez, 23 Paul Couet-Lannes.Giorgio Sbrocco

Amlin Challenge Cup – Ivan Malfatto (Il Gazzettino): due inglesi, una francese e un'irlandese in semifinale. By Giorgio Sbrocco

Tocca a Ivan Malfatto, firma ovale de Il Gazzettino di Venezia e editorialista del trimestrale Rugbyclub, arrischiare il pronostico per i quarti di finale di Amlin cup in calendario nel week end che vedono impegnati gli azzurri Andrea Masi (London Wasps) e Sergio Parisse (St. Francais). Queste le sue previsioni: AMLIN CHALLENGE CUP - SemifinaliGloucester – Biarritz: vince GloucesterWasps – Leinster: vince LeinsterPerpignano – Tolosa: vince TolosaBath – Stade Francais: vince BathGiorgio Sbrocco

20
marzo


Amiln Challenge – Quattro francesi ai quarti di finale. By Giorgio Sbrocco

Aprile: tempo di quarti di finale anche per la Amlin Challenge cup, la seconda competizione continentale di club che dal 4 al 6 aprile vedrà impegnate sul terreno di gioco le 8 qualificate della prima fase del torneo. In campo, fra gli altri, i campioni di Francia di Tolosa e i vincitori dell'HC 2012 del Leinster. A darsi battaglia: 3 formazioni della Premiership, 4 del Top 14 e una del Pro 12. Questo il programma delle gareAMLIN CHALLENGE CUP – quarti di finalegiovedì 4Gloucester – Biarritzvenerdì 5L.Wasps – LeinsterPerpignano – Tolosasabato 6Bath – St. FrancaisGiorgio Sbrocco

16
gennaio


Amlin – Marius Mitrea dirige Dragiond-Wasps in Galles. By Giorgio Sbrocco

Non è la Heineken cup che sperava (e con lui l’intera dirigenza del settore arbitrale italiano) e che molto probabilmente meritava, ma la partita di Amlin cup chre dirigerà domani a Newport gra i Dragions gallesi e i London Wasps dell’azzurro Andrea Masi si annuncia di ottim icontenuti tecnici e con importanti ricadure sulla seconda fase della manifestazione. Agli inglesi, infatti, serve un successo per poter disporre del quarto di finale in casa. In caso contrario per le Vespe londinesi tutto potrebbe diventare (molto) più complicato. Sarà quindi Marius Mitrea (sezione di Treviso, al sesto gettone di coppa) a dirigere la sfida del Rodney Parade. Italiano anche lo staff che lo affiancherà nella gestione della difficile gara: Stefano Pennè e Stefano Marrama giudici di linea e il padovano Alan Falzone Tmo.Giorgio Sbrocco

12
gennaio


Amlin – Incertezza massima nei gironi 2 e 5. Duelli Perpignano/Worcester e Stade F./Grenoble. By Giorgio Sbrocco

 Scontato successo con bonus di Perpignano a Gernika (8-2 il computo delle mete) e situazione incredibilmente incerta nel girone 2 che a 80’ dal termine della fase di qualificazione vede Perpignano e Worcester appaiati al comando a quota 20. Fra sette gironi i Sang et Or affronteranno Rovigo e gli inglesi gli spagnoli. A decidere, molto probabilmente, sarà la differenza punti. Passo avanti dello Stade Francais nel girone 5. La formazione di Parigi (assente Sergio Parisse) è stata sconfitta di sei punti a Grenoble nella sfida targata Top14 decisa dal duello fra calciatori e grazie al bonus difensivo conquistato guida ora la classifica con 20 punti, 5 più di Grenoble che chiuderà contro Prato. I parigini se la vedranno, invece, con i London Welsh. A mandare Grenoble ai quarti potrebbe essere il bonus offensivo.Amlin cup – V giornataRisultati Grenoble – Stade Francais 15-9Gernika – Perpignano 15-50Giorgio Sbrocco

12
gennaio


Amlin – La vittoria di Calvisano “salva” l’onore del rugby tricolore. Solo pesanti sconfitte per Mogliano, Rovigo e Prato. By Giorgio Sbrocco

Calvisano – Bucarest 34-20 (pt 20-17)Marcatori: 1’ cp Griffen, 7’ m. Surugiu tr. Vlaicu, 16’ cp Vlaicu, 22’ cp Griffen, 29’ m. Scanferla tr. Griffen, 31’ m. Dascalu tr. Vlaicu, 39’ m. Gerosa tr. Griffen, 67’ m.Vilk tr. Griffen, 70’ co Vlaicu, 72’ m. Scanferla tr. GriffenGialli: 36’ Apostol (B), 60’ Catapana (B), 69’ Gavazzi (C) Vince e, a tratti, convince, il Cammi di Andrea Cavinato che nell’ultimo match casalingo di Amlin cup  prevale con bonus sulla ruvida franchigia romena di Bucarest che all’andata si era imposta 42-27. Partita nel complesso combattuta, equilibrata e con qualche interessante parentesi di bel gioco. I primi punti sono di capitan Griffen (1’) che mette a referto il 3-0  dalla piazzola. Bucarest fa valere l’ottima organizzazione nel gioco raggruppato e sfrutta la superiorità fisica nelle fasi statiche. Al 7’ è il mediano Surugiu a schiacciare oltre la linea bianca e al 16’ l’apertura Vlaicu mette dentro i punti del 10-3. Calvisano accusa solo in parte il colpo, non si fa sorprendere e ritrova lucidità e rigore. Prima Griffen riduce le distanze realizzando il calcio del – 4, e poi è la volta alla terza linea Scanferla segnare la meta (29’) che vale il sorpasso. Finale con botta e risposta in tempi molto ravvicinati: il centro romeno Dascalu segna al 31’ la meta del 17-13 ma quasi allo scadere è la seconda linea Gerosa a mettere i punti del 20-17 (Bucarest in 14 per il giallo all’ala Apostol) con cui le due formazioni vanno al riposo. Secondo tempo con Calvisano in controllo quasi costante delle operazioni e ospiti capaci di segnare solo tre punti di piede al 70’. Calvisano trova invece la meta di Vilk al 67’ e con la seconda personale di Scanferla al 72’ incassa l’extra punto offensivo. I gialloneri chiuderanno la stagione di Coppa venerdì in Francia contro Agen. Solo batoste per le altre tre italiane in gara: Rovigo in casa subisce 80 punti da Worcester, Prato 62 dai London Welsh e Oxford e Mogliano 71 (in meta l'azzurro Masi) dalle Vespe a Londra.AMLIN CUP – VI giornataRisultatiMont de Marsan - London Irish 14-20                                                                                                                                                                                         Bayonne - Newport Dragons 25 - 22Bordeaux – Gloucester 26-31                                                                                                                                                                                                       London Welsh - Cavalieri Prato 62-5Bath – Agen 19-16Cammi Calvisano – Bucarest 34-20Cz Rovigo – Worcester 17-80London Wasps – Mogliano 71-7Gernika - PerpignanGrenoble - Stade FrançaisGiorgio Sbrocco

11
gennaio


Amlin cup - Burns (26) trascina Gloucester al successo su Bordeaux e ai quarti di finale. By Giorgio Sbrocco

Partita equilibrata e di buoni contenuti tecnici allo stadio Moga di Begle fra Bordeaux e Gloucester. Al termine di un match molto combattuto a prevalere sono gli ospiti che consolidano la loro posizione in testa al girone 1 davanti ai London Irish e conquistano l’accesso ai quarti di finale con un turno di anticipo.Primo tempo chiuso con I francesi avanti di un punto (20-19) grazie alle mete trasformate dell’ala Carballo e del pilone Leupolu, cui l’estremo Munro ha aggiunto due centri dalla piazzola. Per Gloucester (Chistolini ex Petrarca titolare a destra della prima linea) in meta il tallonatore Dawduik e 14 punti dal piede di Burns. Nella ripresa: giallo alla seconda linea di Bordeaux Chavueau e due piazzati a testa per Munro e Burns per il 26-25 che resiste fino al 75’, quando Burns (26 punti per lui) firma, prima, il sorpasso che vale il 28-26 e poi mette anche il calcio del definitivo 31-26 per il XV inglese.Amlin cup – V giornataBordeaux – Gloucester 26-31 (pt 20-19)Giorgio Sbrocco

10
gennaio


Amlin cup – Il gallese Phillips firma il sorpasso decisivo di Bayonne su Newport. By Giorgio Sbrocco

Una meta al 77’ del mediano di mischia gallese Phillips (entrato dalla panchina) trasformata da Ugalde frutta a Bayonne il sorpasso decisivo ai danni di Newport nel match del Jean Dauger valido per il girone 3 di Amlin cup. I francesi, con i quattro punti conquistati, si sono portati a una sola lunghezza dai London Wasps che guidano la classifica in attesa del match contro Mogliano. Bayonne tre volte in meta con il tallonatore Romieu, l’estremo Gerber (giallo al 28’) e con il numero 9 del Galles. Per i gallesi: 17 punti dalla piazzola di Prydie e una meta del flanker Lewis Evans.Amlin cup – V giornataBayonne – Newport 25-22 (pt 16-6)Giorgio Sbrocco

Rugby Ball