18
luglio


Avvia Premiership - Mark Mapletoft, il mago del gioco dei trequarti, altri due anni coi Quins. By Giorgio Sbrocco

Squadra che vince a volte, e solo se risulta strettamente necessario, si cambia. Ma se lo staff tecnico funziona, perché correre rischi? È quanto devono aver pensato i dirigenti degli Harlequins campioni d’Inghilterra che hanno rinnovato, estendendolo di altri due anni (fino a tutto il 2014/2015), il rapporto di collaborazione con il 40enne Mark Mapletoft, responsabile e riconosciuto “mago” del gioco di attacco della linea arretrata. Aspetto, quest’ultimo, che dal suo ritorno a Londra nel 2010, è diventato il tratto distintivo e il vero marchio di fabbrica del piano di gioco degli Arlecchini. Mapletof proviene  dai quadri tecnici della federazione inglese (Rfu) per la quale ha lavorato inserito nel progetto della National Academy con responsabilità da capo allenatore nella Nazionale under 20 che nel 2008 si aggiudicò il Grande Slam nel Sei Nazioni di categoria e che arrivò sotto la sua guida due volte alla finale della WC.  “Quando Conor O'Shea (director of rugby Harlequins, ndr) mi ha proposto di allungare il contratto, la scelta è stata facile, scontata. Questo club è un posto fantastico dove lavorare. La gente ti aiuta, ti sostiene e ti stimola a fare sempre meglio. Aver vinto in due anni Amiln Cup e Premiership ha dato a tutti un’ulteriore spinta e una grande motivazione a progredire”.Giorgio Sbrocco

14
luglio


Aviva Premiership – Saracens e Irish conquistano la finale nella prima giornata delle J.P. Morgan Asset Management Premiership Rugby 7s Series. By Giorgio Sbrocco

Al termine delle gare della Pool A disputate ieri sera al Twickenham Stoop, Saracens e London Irish (che hanno chiuso rispettivamente al primo e secondo posto in classifica generale)  sono le prime due formazioni a conquistare uno dei sei posti disponibili nella finale in programma il 3 agosto al Recreation Ground di Bath. Eroe della serata Alex Gray (London Irish, ex capitano dell’Inghilterra under 20), nominato miglior giocatore della Pool.  Venerdì  prossimo sono in programma gli incontri della Pool B che si disputeranno all’Edgeley Park di Sale e a cui parteciperanno: Leicester Tigers, London Welsh, Northampton Saints e Sale Sharks. La terza e conclusiva serata di qualificazione andrà in scena giovedì 26 a Gloucester.Questi i risultati della Pool ALondon Irish – Saracens  14-12Saracens – Harlequins 33 – 0Saracens – Wasps 17-12Harlequins – London Irish 21 – 14London Irish – Wasps 46-7 Giorgio Sbrocco    

13
luglio


Aviva Premiership - Stasera il primo turno del JP Morgan Seven a Londra, Sale e Gloucester. By Giorgio Sbrocco

Si apre stasera alle 19.30 l’edizione 2012 del J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT PREMIERSHIP RUGBY 7S SERIES, il super campionato inglese di Rugby a sette cui prendono parte le 12 formazioni dell’Aviva Premiership. Le squadre sono state divise in 3 gironi e disputeranno la seconda e conclusiva giornata il 3 agosto al Recration Ground di Bath.Queste le composizioni e le sedi dei tre raggruppamentiPool A  - LondraHarlequins, London Irish, London Wasps, SaracensPool B –Nord/SaleLeicester, London Welsh, Northampton, SalePool C – Sudovest/GloucesterBath, Exeter, Gliucester, Worcester  

10
luglio


Aviva Premiership – Andrea Masi da Londra: “Emozionato e onorato”. By Giorgio Sbrocco

“Sono emozionato e onorato di entrare a far parte di uno dei più grandi club europei”. Queste le prime parole di Andrea Masi a commento del suo passaggio ai London Wasps, la formazione londinese dove, a inizio estate, si era già trasferito il pilone Staibano, anch’egli proveniente dagli Aironi. “E spero di risultare utile alla squadra dentro e fuori dal terreno di gioco”Dai Young, director of rugby delle Vespe ha aggiunto: “Andrea è un giocatore di provata qualità, versatile e portatore di un carico di esperienza internazionale maturata ai più alti livelli agonistici. Il nostro club è costantemente alla ricerca di elementi che ne elevino la competitività. Masi, da questo punto di vista, risulta perfetto, in quanto aggiungerà qualità e consistenza alla nostra linea arretrata”.Giorgio Sbrocco

Aviva Premiership: Leicester inaugurerà il 2 settembre a Oxford il Kassam stadium dei London Welsh. By Giorgio Sbrocco

Saranno le Tigri di Leicester, la formazione del pilone azzurro Martin Castrogiovanni finalista (per l’ottava volta consecutiva!) della stagione 2011/2012, a inaugurare domenica 2 settembre il Kassam stadium di Oxford*, la nuova casa della matricola London Welsh, in occasione della giornata di apertura del massimo campionato. “Vincere un torneo lungo e faticoso come quello di seconda divisione e conquistare un posto in Premiership è stata una grande impresa per tutte le componenti del club” ha dichiarato Richard Cockerill, director of rugby dei Tigers. Aprire la stagione contro di noi sarà per loro l’occasione per dimostrarsi all’altezza del traguardo raggiunto. Dovremo scendere in campo concentrati e stare in guardia, per evitare spiacevoli sorprese. Intanto il club vice campione d’Inghilterra ha comunicato di aver superato in questi giorni quota 13 mila abbonamenti venduti. Giorgio Sbrocco *Il Kassam stadium di Oxford, sede da quest'anno delle partite interne dei London Welsh in sostituzione dell’Old Deer Park di Richmond, è un impianto costruito nel 1997 e inaugurato nel 2001, ha una capacità di 12500 posti   e ospita le partite interne della squadra di calcio dell’Oxford United Fc che milita nel campionato di quarta  

Aviva Premiership: Dai London Wasps un centro che promette scintille. Dom Waldouck ai Northampton Saints. By Giorgio Sbrocco

Rinforzi in vista  nella linea arretrata dei Northampton Saints: è in arrivo dai London Wasps, suo club di appartenenza dall’età di 15 anni,  il centro (può giocare primo e secondo) Dom Waldouck (England Saxon dal 2009), 24 anni e una più che ragguardevole carriera ovale alle spalle, anche se ha spesso brillato per la sua polivalenza che lo ha portato a eccellere nel calcio (è stato nel vivaio del Fulham), nel cricket (SE England U16) e nell’atletica leggera. “Sono particolarmente felice della mia nuova sistemazione” ha dichiarato. “E non vedo l’ora di cominciare a lavorare con i miei nuovi compagni. Conosco bene Jim Mallinder, che ho avuto come tecnico all’Accademia Nazionale. So quale tipo di rugby ama far giocare alle sue squadre e spero di poter essere utile al conseguimento degli obiettivi del mio nuovo club”. Quanto alla speranza di entrare nel gruppo élite della Nazionale inglese: “La voglia di indossare quella maglia è più forte che mai. E credo che giocare in HC con i Saints possa aiutarmi a conseguire questo ambizioso traguardo”. Ha detto di lui Mallinder: “Conosciamo bene le qualità e le doti di Dom, un giocatore giovane ma già molto esperto, dal momento che ha vinto campionato e HC. È forte in qualsiasi situazione tattica, può giocare 12 o 13. Sono certo che la prossima sarà la sua migliore stagione di semrpe”. Giorgio Sbrocco

06
luglio


Avvia Premiership: Danny Cipriani riparte dai Sale Sharks. Diamond: “Tornerà grande!”. By Giorgio Sbrocco

Che sia la volta buona? Se lo augurano in tanti, a una settimana dall’inizio dell’attività di preparazione dei Sale Sharks che lunedì ricominceranno a sudare in vista della stagione 201/2013. A cominciare dal diretto interessato: il talentuoso (e problematico quanto a comportamenti fuori dal terreno di gioco) Danny Cipriani, che torna in Inghilterra dopo l’avventura australiana in Super 15 con i Melbourne Rebels (risoluzione anticipata del contratto). E se lo augurano, soprattutto, i suoi nuovi tifosi di Manchester. Per presentarsi al raduno in codizioni atletiche adeguate il 24 enne mediano di apertura si è affidato alle cure di Margot Wells, moglie del velocista Allan, oro olimpico 1980 sui centro metri. Ottimismo d’obbligo alla viglia della ripresa dell’attività: “Qui c’è la concreta possibilità di fare qualcosa di grande” ha dichiarato Cipriani. “Sono giovane e pronto a dare molto alla squadra. Giocare in Australia mi è servito per diventare più determinato e consapevole dei miei mezzi. Ho intenzione di giocarmi tutte le frecce al mio arco”. E per chiudere con il sorriso sulle labbra, un po’ di sano umorismo british. “L’unico problema qui al Nord – ha spiegato Cipriani – sarà abituarsi alle patatine con la salsa!”. Certo di aver fatto un affare il manager Diamond: “Sale sarà il perfetto veicolo di maturazione per Danny. Un giocatore il talento del quale non è mai stato in discussione e che se come spero si troverà bene nel nostro ambiente, avrà la possibilità di rilanciare ai massimi livelli la sua carriera”. Giorgio Sbrocco

05
luglio


Aviva Premiership: Wasps contro Halerquins al debutto. Coach Young: “Opportunità per misurarci con I migliori”. By Giorgio Sbrocco

Cominciare la stagione opposti agli Harlequins campioni in carica, sull’erba sacra di Twickenham il primo di settembre, con la concreta possibilità di pagare un pesante dazio alla corazzata di capitan Chris Robshaw, non pare il modo migliore di aprire la stagione per una formazione come i London Wasps che, problemi extra sportivi a parte, è reduce da una stagione (quasi) da incubo. Ma coach Dei Young rifiuta il basso profilo e carica l'ambiente: “Per noi sarà una grande opportunità” spiega. “La sfida ai Quins fu il mio primo approccio alla Premiership un anno fa e ora è un appuntamento cui tengo molto e che non voglio mancare. Non mi nascondo comunque le difficoltà del match: loro sono la squadra più forte d’Inghilterra e hanno meritatamente vinto il titolo. Sarà una partita, visto il valore degli avversari, che ci darà la misura del nostro effettivo valore”. L’ottimismo, dopo un anno davvero tribolato, è d’obbligo: “Puntiamo a far meglio dell’11esimo posto dello scorso campionato. Quella posizione in classifica non è stata un caso sfortunato ma l’esatta immagine del nostro valore. Quest’anno abbiamo potenziato la squadra e vogliamo fare un importante passo avanti”.Giorgio Sbrocco

05
luglio


Aviva Premiership – Per i Northampton Saints un avvio di stagione molto impegnativo. Mallinder: “Per ora concentrati sulla pre-season”. By Giorgio Sbrocco

Jim Mallinder, director of rugby dei Northampton Saints (l’anno scorso quarti al termine della regular season) giudica “molto impegnativi” primi sei turni di campionato che il calendario della Premiership ha previsto per la sua formazione. I Saints apriranno in trasferta al Kingsholm contro Gloucester (anche nella passata stagione primo avversario dell’anno) e debutteranno in casa al Franklin's Gardens sette giorni dopo contro Exeter. Quindi, nell’ordine: Bath, Worcester, London Wasps e London Irish. “Tre delle squadre che in contremo nei sei turni di avvio – nota Mallinder – hanno cambiato conduzione tecnica e non ci sarà quindi possibile conoscere gli eventuali cambiamenti apportati nel loro piano di gioco. Peraltro, anche Worcester e Bath si presentano con molti punti interrogativi, dal momento che hanno operato molto sul mercato e inserito nel loro organico molti nuovi giocatori. Quanto a Exeter: si tratta di una delle squadre in assoluto più competitive del campionato”. Dopo le prime sei giornate scatterà la fase di qualificazione di HC, che vede Northampton inserito nella Pool 4 in compagnia di Castres, Glasgow e Ulster. “ E chiusa questa importante parentesi – nota Mallinder – ci aspettano le sfide con Saracens e Leicester. Assai impegnativo come programma delle prime dieci giornate, direi!”. Più concretamente, e per evitare di alzare troppo in anticipo la pressione: “A settembre manca ancora molto tempo, e per adesso siamo concentrati sul lavoro da svolgere in pre season”.Giorgio Sbrocco

04
luglio


Aviva Premiership: reso noto il calendario 2012/2013. Harlequins contro Vespe e Tigri con la matricola London Welsh al primo turno. By Giorgio Sbrocco

Reso noto oggi il calendario della stagione 2012/2013 del massimo campionato inglese, che vedrà ai nastri di partenza, dopo la promozione dei London Welsh vincitori del Championship (seconda divisione) e la retrocessione di Newcastle, ben cinque formazioni della capitale. La stagione regolare scatterà il 31 agosto e si concluderà il 5 maggio. Invariata la formula (prime quattro insemifinale) e finalissima per il titolo il 25 maggio in partita unica. Il primo turno vedrà gli Harlequins campioni in carica di scena all’ Adams Park contro i Wasps, mentre le Tigri di Leicester, l’altra finalista della scorsa stagione, incroceranno la matricola London Welsh al Kassam stadium di Oxford. La replica della finalissima 2012 è prevista al quarto turno, al Welford road di Leicester nel week end 21/23 settembre. L’intera programmazione dell’Avvia Premiership è disponibile su: www.premiershiprugby.com/premiership/rugby/index.php?includeref=14515&season=2012-2013Giorgio Sbrocco

Rugby Ball